Come rimuovere le colature di pittura

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questo tutorial di oggi vedremo come rimuovere le colature di pittura. Verniciare una porta, un mobile, una sedia o qualsiasi altro elemento, permette di rinnovarne l'aspetto in modo meraviglioso. Sarà possibile anche scegliere colorazioni completamente varie da quelle originarie, sperimentando perciò nuovi effetti. Durante tal genere di lavori, però potrà succedere di vedere colature di pittura antiestetiche: vernice accumulata che potrebbe affiorare durante la tinteggiatura, di solita causata da una quantità eccessiva del prodotto che avete applicato, o da una sua consistenza troppo liquida. Buona lettura e buon lavoro!

26

Occorrente

  • Blocchetto di legno
  • Carta abrasiva finissima
  • Pasta abrasiva lucidante
36

Preparazione per verniciare

Quando si vuole verniciare, si dovrà proteggere con fogli di giornale, sia i pavimenti, che le altre aree raggiungibili potenzialmente da eventuali gocce oppure schizzi. Vi consigliamo anche di smontare finestre, porte, ante e tutto quello che potrà essere tolto in modo da stendere uniformemente la pittura, evitando colature possibili. In tutti i casi, sarà bene perciò togliere sempre le colature di pittura. Le superfici inoltre che dovranno essere trattate, dovranno essere sempre essere pulite in modo perfetto, ed anche sgrassate e carteggiate, facendo in modo che la pittura possa aderire nel migliore dei modi: tracce di polvere oppure d'unto tenderanno a respingere la vernice, costringendola ad accumularsi formando piccoli dislivelli e protuberanze.

46

Proteggete le zone

Per rimuovere le colature di pittura occorre lasciare essiccare perfettamente la verniciatura, per poi agire cercando di non creare altri danni. Non tutto quanto potrà essere purtroppo spostato e sistemato su supporti e, potrà capitare di trovare delle gocce di colore fastidiose che sono scivolate lungo le superfici ed ammassate in uno o più punti, nonostante si presti attenzione e cura. Prima di tutto dovrete proteggere le zone che circondano la colatura accuratamente, poi le dovrete togliere, applicando del nastro adesivo di carta, poi vi dovrete munire di carta abrasiva molto fine, siccome soltanto una grana particolarmente, potrà riuscire ad offrire dei buoni risultati.

Continua la lettura
56

Come rimuovere le colature di pittura

Per rimuovere le colature di pittura occorrerà bagnare la carta abrasiva con due gocce di detersivo, poi la dovrete avvolgere ben tesa attorno ad un blocchetto di legno, e se vi servirà, potrete fissare con qualche puntina. Dovrete strofinare con molta delicatezza le gocce indurite accertandovi sempre di continuo, che le strisce di adesivo resteranno sempre ferme bene. Una volta che vedrete che la carta abrasiva comincia a grattare anche il nastro di carta, vuol dire che le colature sono state spianate. Con un panno morbido, dovrete mettere poca pasta abrasiva lucidante passandola sulla parte levigata, ed eseguendo sopra sull'area trattata una bella lucidatura finale.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Più è fine la carta abrasiva, più il lavoro riesce meglio.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come usare la pittura lavabile

Se avete deciso di ridipingere i muri di casa, la pittura lavabile è di sicuro la soluzione ideale, soprattutto se avete dei bambini: può capitare, infatti, che le pareti si sporchino, magari a seguito di pedate o spruzzi di cibo e liquidi. In queste...
Materiali e Attrezzi

Come usare la pittura termoisolante

La casa è il luogo dove tutti voi passate più tempo, durante tutto l'arco della vostra vita. Una casa va abbellita, pulita, riempita di dettagli e rimodernata quando serve. Uno dei cambiamenti più comuni che potreste compiere, riguarda la pittura sulle...
Materiali e Attrezzi

Come Diluire La Pittura Con Il Fiele Di Bue

La pittura può essere diluita in diversi modi, a seconda dell'occorenza e delle nostre esigenze. Ad esempio un modo di diluire la pittura molto vantaggioso prevede l'utilizzo del fiele di bue. Dunque, in questa guida, verrà spiegato in che modo possono...
Materiali e Attrezzi

Come usare i rulli per pittura

La casa è l'ambiente che ci accoglie, nella quale siamo circondati da oggetti che amiamo e che fanno parte della nostra vita e dove trascorriamo delle piacevoli ore con i nostri cari. Amare il nostro nido ed averne cura è di fondamentale importanza,...
Materiali e Attrezzi

Come conservare la pittura avanzata

Sono davvero tante le persone che, pur non essendo particolarmente esperte in fatto di pittura, per risparmiare si dedicano autonomamente a questa attività per tinteggiare le pareti di casa propria. Solitamente, infatti, il lavoro viene effettuato per...
Materiali e Attrezzi

Come Riutilizzare La Pittura Avanzata

Comperare pittura in eccesso quando si deve ridipingere casa è un classico poiché tutti voglio stare "sul sicuro" con il risultato che, al termine dei lavori, si creano parecchie scorte inutilizzate che vengono riposte in garage oppure nel ripostiglio...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere gli attrezzi giusti per la pittura murale

Grazie al metodo fai da te è possibile rendere gradevole la nostra casa apportando delle piccole modifiche atte a rendere gli ambienti luminosi ed originali. Attraverso degli utili suggerimenti contenuti in questo articolo, i nostri lettori saranno...
Materiali e Attrezzi

Come costruire una spazzola pittura-pareti

Pitturare le pareti di casa è semplice ma faticoso a lungo andare. Generalmente si adotta un pennello grande per le pareti e uno più piccolo per angoli e rifiniture, ma con il pennello, ci si stanca molto e bisogna saperlo usare bene. Il rullo è molto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.