Come rimuovere le porte scorrevoli della doccia

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Spesso, col tempo, i vari elementi di arredo che compongono la nostra abitazione, si possono deteriorare e, per mantenere l’aspetto della propria casa splendidamente è bene rimuovere quel che non va, per poterlo sostituire con uno nuovo. Molto spesso però, preferiamo affidare questi lavori alle mani di tecnici esperti per essere sicuri di ottenere un risultato perfetto, ma spendendo cifre elevate. Potremo in alternativa, seguire le indicazioni riportate all'interno delle moltissime guide presenti su internet, che ci illustreranno tutte le operazioni che dovremo eseguire per riuscire ad effettuare con le nostre mani la sostituzione degli elementi rovinati. In questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a rimuovere correttamente le porte scorrevoli della nostra doccia.

27

Occorrente

  • taglierino per rimuovere il silicone, solventi specifici, alcool denaturato, sostanza per oliare viti
37

Questi sportelli, così pensati garantiscono un buon passaggio non solo per entrare la dove ci si lava, ma in tutto l’intero bagno, stabilendo una massima libertà di movimento e un arredamento integrale. Difatti, attraverso lo scorrimento si evita che le ante invadino gli spazi che si devono progettare perfettamente e il percorso di chi deve entrare nella doccia.

47

Solitamente, sono fattori che si legano prima ad una struttura e poi alle pareti, al pavimento o a quel che si è scritto precedentemente, tramite tasselli le cui dimensioni dipendono dalla casa di costruzione e dalla qualità del box. Ne esistono, di questi, tanti in commercio, come quelli semplici e leggeri, perché in pvc, altri più raffinati, di pregio in cristallo con relativa struttura dal design particolare e così via.

Continua la lettura
57

Non è conveniente cambiare le sole ante, bensì l'intero prodotto che forma la cabina e serve sapere come questa si era precedentemente installata. Attraverso buchi fatti col trapano, si era forata la parte che interessava, seguendo le richieste della ditta di costruzione, per il posizionamento dei sistemi di fissaggio menzionati, ultimando il lavoro con un’attenta messa in opera di silicone, indispensabile per non far fuoriuscire l’acqua che, solitamente si usa dentro questo piccolo spazio creatosi.

67

Prima, bisogna, con un taglierino o, con un raschietto affilato oppure ancora, con un coltello rimuovere il sigillante che si era passato quando è stato ancorato il tutto scritto. Questo è un prodotto importante perché, oltre ad impedire che l’acqua esca fuori dal box ideato, serve a legare minuziosamente gli elementi che stiamo trattando con le superfici precedentemente valutate. E’ indispensabile toglierlo perfettamente, perché facilita l'operazione successiva che prevede il distacco delle viti.

77

E’ importante svitare, infine quel che è servito in precedenza per attaccare, grazie un giravite manuale o, ancor meglio elettrico. Purtroppo, a volte, quest'operazione risulta difficile perché il metallo si corrode con l’aria e acqua. E’ bene oliare la parte esterna dei tasselli, per poi procedere tranquillamente alla rimozione di questi e dell’intera struttura che si sta considerando in tale contenuto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come rimuovere una colonna doccia

Se nella nostra stanza da bagno abbiamo installato una colonna doccia, ed intendiamo rimuoverla per eliminarla definitivamente oppure sostituirla con una ex novo, è importante eseguire il lavoro con accortezza per evitare di danneggiare le piastrelle...
Casa

Come montare le ante scorrevoli in vetro di una porta in kit

Per cambiare l'aspetto ad una stanza o semplicemente per sostituire un componente rotto, come ad esempio una porta o un'anta, esistono moltissime soluzioni fai da te e kit. Questi kit per le ristrutturazioni sono davvero semplici ma anche molto professionali....
Casa

Come smontare un armadio a tre ante scorrevoli

Chi è pratico di fai da te avrà con tutta probabilità occasione di smontare un armadio. Assemblare un armadio, a due o più ante, è più semplice al giorno d'oggi. Tali mobili hanno spesso dei chiari manuali di istruzioni da seguire. I materiali sono...
Casa

Come fare delle guide scorrevoli per i quadri

Se abbiamo molti quadri da appendere ed intendiamo posizionarli su una sola parete, in commercio esistono degli espositori scorrevoli, che servono proprio per questa funzione. Se tuttavia siamo abili nella tecnica del bricolage, abbiamo la possibilità...
Casa

Come rimuovere una porta scorrevole

Le porte scorrevoli costituiscono una soluzione molto utilizzata per separare i diversi ambienti di un appartamento, anche perché consentono di conciliare l'aspetto funzionale con quello più strettamente estetico, riuscendo così ad arredare con stile...
Casa

Come montare la cabina doccia

Chi di noi non ha una casa di recente costruzione e/o ristrutturazione, si sarà trovato nelle condizioni di dover cambiare la cabina doccia, soprattutto se sono trascorsi molti anni dalla sua installazione. Non è lavoro da tutti, ma per chi ha un po'...
Casa

Come posare ante scorrevoli per realizzare una cabina armadio

In tale tutorial, cercheremo di spiegarvi come potrete posare ante scorrevoli per realizzare una cabina armadio.La cabina dell'armadio è un posto dove si potranno conservare tutti i vostri vestiti, ma anche accessori, scarpe. Essa permette di mantenere...
Casa

Come costruire e montare le porte di un armadio scorrevole

I nostri ambienti domestici presentano spesso zone “morte” che possono essere facilmente trasformate in meravigliosi armadi a muro contenitori. Caratteristica di questa tipologia di armadio è il fatto di poter sfruttare al meglio l’intera altezza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.