Come rimuovere una macchia di profumo

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Nel momento in cui avete accidentalmente spruzzato del profumo direttamente sulla vostra maglia o sulla vostra camicia nuova di zecca, probabilmente non vi sareste mai aspettati che, delle volte, i profumi posso lasciare una bella macchia. Non state lì a pensare a quanto denaro avete speso per quel capo rovinato, anche se non avete assolutamente idea di come fare andare via quell'alone. Prendete in mano la situazione, perché con i consigli seguenti, riuscirete a rimuovere una macchia di profumo dai vostri vestiti in men che non si dica.

25

Occorrente

  • Aceto bianco
  • Glicerina
  • Acqua
  • Vasca da bagno (facoltativa)
35

Asciugate il vostro indumento. Ci sono una varietà di modi per svolgere questa operazione, dopo aver cercato di smacchiare il capo. Appendetelo sul filo stendibiancheria, oppure usate direttamente l'asciugatrice. Se non riuscite da soli a smacchiare il capo, prendete in considerazione l'idea di portarlo alla tintoria locale. Lavare via la macchia può rivelarsi piuttosto difficile, e quindi per essere sicuri, potreste parlare con l'addetto alla tintoria e presentargli il problema. Per evitare altre macchie in futuro, spruzzate il profumo solamente sui polsi o dietro le orecchie, e se dovesse ricapitare, ricordatevi che non bisogna mai utilizzare la candeggina sulla seta o altri materiali colorati.

45

Prelavate il capo rovinato. Lasciatelo in ammollo in acqua tiepida per circa quindici-minuti: questo aiuterà alla macchia a staccarsi dal tessuto. Per prelavare il capo è possibile utilizzare la vasca da bagno, un lavandino o direttamente la lavatrice. Non immergete nessun altro capo d'abbigliamento, assieme ai vestiti macchiati, e mentre l'abito è in ammollo, versateci un cucchiaio d'aceto ed uno di detersivo per i piatti. A seconda della gravità della macchia, potrebbe essere necessario tamponare successivamente anche con dell'alcool. È importante cercare di rimuovere la macchia non appena di verifica l'incidente: questo consentirà di evitare danni permanenti all'indumento.

Continua la lettura
55

Un'altra soluzione per rimuovere gli aloni di profumo dal vostri capi è quella di utilizzare dell'acqua e della glicerina. La glicerina, infatti, aiuta a far staccare le macchie dai tessuti ed è ampiamente disponibile in tutte le farmacie. Dopo l'ammollo, trasferite il capo d'abbigliamento su una superficie piana. Fate in modo di non avere altri oggetti sul ripiano di lavoro, perché altrimenti l'operazione di pulizia, che già non è delle più semplici, potrebbe diventare ancora più complicata. Cercate di utilizzare, ad esempio, il ripiano di una cucina, di un lavandino, o l'asse da stiro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come togliere una macchia di unto dai vestiti

Capita spesso, di macchiarci mentre mangiamo o cuciniamo. In particolare, le macchie d'olio, sono un nemico implacabile per tutti i capi d’abbigliamento e i tessili in generale. Se non si conoscono i giusti metodi per rimuovere le macchie d'unto, può...
Casa

Come eliminare una macchia d'acqua dal soffitto

Come vedremo nei pochi passi di questa guida, soprattutto con il passare del tempo, è vedere apparire in casa un'antiestetica macchia dovuta ad una perdita di acqua, soprattutto nel soffitto. Come vedremo tuttavia, se abbiamo in programma di sistemare...
Casa

Come creare un profumo per la casa fai da te

Capita spesso che, in cucina, specialmente dopo aver cucinato, rimangano dei cattivi odori. Questa situazione può accadere anche nel nostro bagno. Oggi, però, andremo a vedere come creare un profumo per la casa fai da te. Con il fai da te, si possono...
Casa

Come creare un profumo con gli aromi naturali

All'interno di questa guida spiegheremo come creare un profumo con gli aromi naturali a tutte le ragazze appassionate di bellezza e cosmetici fatti in casa. Scopriamo quindi assieme quali sono gli occorrenti necessari per la realizzazione di fantastici...
Casa

Come fare in casa un profumo a base di olio

I profumi sono delle miscele di essenze odorose che donano freschezza e bellezza alla propria pelle. Tali essenze, spesso molto costose, possono tuttavia anche essere preparate in casa, seguendo metodi alternativi e molto naturali. Per chi volesse cimentarsi...
Casa

Come creare un profumo per armadio

I nostri armadi spesso sono luoghi dove si mescolano più odori di prodotti vari, quali ammorbidenti, detersivi e, per tal motivi spesso è opportuno avere ed usare un profumo, o profumatore, unico per l'armadio. Vedremo in tale guida alcuni diversi modi...
Casa

Come realizzare un profumo per ambienti alla lavanda e timo

Una casa pulita si riconosce fin da subito: ogni oggetto è al suo posto, i pavimenti sono puliti, non c'è un filo di polvere in giro e c'è un buon profumo di pulito ovunque. Tutti coloro che sono amanti dell'ordine e della pulizia, sanno che a giocare...
Casa

Come rimuovere macchie di pennarello dai capi delicati

Avendo dei figli piccoli, spesso ci si deve scontrare con macchie di pennarello su capi anche delicati. Comunque questo problema non riguarda soltanto i bambini, anche noi adulti spesso, grazie a un po' di distrazione, ci ritroviamo con una bella traccia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.