Come rinforzare le pareti di cartongesso

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Per rafforzare le pareti in cartongesso, possiamo prendere in considerazione diverse metodologie che variano in base alla tipologia della superficie, della curvatura della parete e dallo scopo per il quale utilizziamo il cartongesso. Dopo aver letto questa guida avremo modo di capire come poter rinforzare le pareti in cartongesso, approfondendo anche i diversi metodi di fissaggio. Per cui saremo in grado di scegliere quale opzione è più appropriata.

24

Qualora le pareti in cartongesso risultino troppo deboli e piuttosto sensibili alle vibrazioni, magari proprio per lo spessore non proprio ottimale, possiamo intervenire aggiungendo un'altra serie di pannelli. Bisogna applicarli con del semplice collante. Possiamo anche ripetere la procedura di chiusura delle giunture con l'ausilio del nastro adesivo adatto, quello cioè di tipo telato, che probabilmente è stato già utilizzato nella prima posa del nostro cartongesso.

34

Esiste un'altra procedura di rinforzo del cartongesso, cioè quella di sovrapposizione di diverse tipologie di materiali con spessore inferiore e con resistenza superiore. Possiamo prendere in considerazione l'idea di utilizzare anche dei pannelli di sughero, quest'ultimi infatti, una volta che vengono bagnati, possono essere subito incollati. Indurendosi poi successivamente si irrigidiscono e diventano ideali per il supporto di una parete in cartongesso non proprio stabile. Non dobbiamo poi dimenticare che il sughero è un ottimo isolante termico e acustico. Nel caso in cui tuttavia non abbiamo intenzione di aggiungere altre strutture alla nostra parete in cartongesso, possiamo agire in maniera alternativa. Ovvero possiamo produrre un telaio di supporto, sfruttando la stessa tipologia di profilati in alluminio utilizzati per fissare le pareti di cartongesso. Infatti possiamo creare una cornice da fissare ai 4 lati della parete, e ai corrispondenti angoli del nostro cartongesso. Il cartongesso è disponile sotto forma di listelli, che possono essere sovrapposti incrociandoli. Magari mantenendo uno spessore sotto il mezzo centimetro, così da limitare al massimo l'ingombro.

Continua la lettura
44

Per ultimo è bene costruire sempre un telaio al quale ancorare le tavole di cartongesso. Questo telaio può essere composto da semplici barre di legno o di barre zincate. Queste ultime possono essere ancorate con dei tasselli e delle viti. Consiglio comunque di optare per una struttura zincata, questa infatti è molto più conveniente da un punto di vista economico. Inoltre presenta delle caratteristiche migliori rispetto al legno che può marcire in presenza di eventuale umidità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come Rinforzare Gli Angoli E Le Pareti Degli Scatoloni

Nonostante siamo nell'era digitale ormai da anni, ci sono oggetti di uso comune che sono ancora indispensabili. Tra questi si trovano gli scatoloni. Utili per riporre qualsiasi tipo di oggetto, dai libri alle lampade, dalle foto ai vecchi cd, gli scatoloni...
Casa

Pareti in cartongesso: consigli di tinteggiatura

Il cartongesso, spesso conosciuto come muro a secco,, pare essere uno dei materiali più usati per il rivestimento delle parete interne delle abitazioni, ciò è dovuto alle sue proprietà termoacustiche e la sua estetica liscia e levigata. La tinteggiatura...
Casa

Come Graffettare Il Tessuto Sulle Pareti In Cartongesso

Quando si deve andare a scegliere la finitura delle pareti della propria abitazione, molto spesso ci si orienta automaticamente verso un intonaco di finitura. Quest'ultimo può essere colorato oppure no, decorativo, effetto sabbiato, spugnato e di altri...
Casa

Come fare una cabina armadio in cartongesso

Il cartongesso è una materiale, molto indicato per realizzare coperture su muri, soffittature, ed anche dei vani o pareti divisorie. Il vantaggio di questo materiale è che si presenta dritto, perfettamente levigato e facile da lavorare. In questa...
Casa

Come tagliare i pannelli in cartongesso

Se intendiamo utilizzare dei pannelli in cartongesso per rivestire delle pareti oppure per realizzare mobili e intercapedini, per sagomarli dobbiamo usare strumenti appropriati e tecniche adeguate. In riferimento a ciò, ecco una guida con alcuni consigli...
Casa

Come posare il cartongesso

Nel mondo moderno dell'edilizia il cartongesso si è conquistato un posto di rilevo per tutto quello che riguarda la costruzione degli interni. La sua dinamicità lo porta ad essere utilizzato sia per le pareti divisorie che per i controsoffitti....
Casa

Come rivestire un camino in cartongesso

Il cartongesso è un materiale molto diffuso in campo edile, sia a carattere industriale che per interni ad uso abitativo. La sua struttura morfologica ha almeno tre vantaggi assolutamente non trascurabili: infatti, è ignifugo, non si deforma e la superficie...
Casa

Come montare le mensole su un parete di cartongesso

Il cartongesso è un materiale utilissimo. Permette, infatti, di creare pareti in poco tempo e con poco dispendio economico. Per questo è utile soprattutto per chi vive in case di altri tempi, con spazi molto grandi. Il difetto del cartongesso, di contro,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.