Come Rinnovare E Personalizzare Un Raccoglitore Da Ufficio

Tramite: O2O 07/01/2017
Difficoltà: facile
17

Introduzione

In ufficio ci sono sempre tanti documenti sparsi per la scrivania. Fogli, appunti e riviste si accumulano e si mischiano creando confusione e rendendo il lavoro più difficile. Per fortuna esistono i raccoglitori per ufficio. Un raccoglitore per ufficio riesce a tenere in ordine la vostra scrivania, ma a volte questi enormi libri sembrano un po' troppo tristi. Allora perché non rinnovare e personalizzare un po' questi raccoglitori? Nei prossimi passi vi darò qualche idea per rendere il vostro raccoglitore per ufficio molto più vivace. Vediamo come fare.

27

Occorrente

  • un raccoglitore da ufficio
  • un rettangolo 90x37 di carta adesiva
  • un rettangolo 34x7 di carta adesiva
  • un rettangolo 42x15 di carta adesiva
  • un rettangolo 7x11 di acetato
  • un rettangolo 6x10 di cartoncino in tinta con la carta
  • riga
  • matita
  • taglierina
  • forbici
37

Se avete dei raccoglitori monocromatici deve essere abbastanza brutto vederli tutti lì, disposti in fila sullo scaffale. Inoltre ricercare qualche vecchio documento o una praticata archiviata da tempo potrebbe risultare più difficile del previsto. Ma ecco che un po' di fantasia, unita ad un pizzico di creatività possono venire in vostro aiuto. Come prima cosa, per personalizzare un raccoglitore, bisogna smontare le parti di metallo. Rimuovete con cautela tutti i rinforzi metallici, allentate le viti che servono a mantenere insieme le maniglie con il cartone e poi rimuovetele. Per questa operazione aiutateli con una taglierina. Adesso potete personalizzare e rinnovare il vostro raccoglitore. Sul fronte del raccoglitore, fate aderire il rettangolo di carta 42x15 distribuendone l'eccesso uniformemente sopra e sotto e sui due lati. Infine possiamo ripiegare bene tutti gli eccessi.

47

Fatto ciò, possiamo togliere la prima parte di protezione dal rettangolo90x37 di carta adesiva e, partendo dal fondo, facciamo aderire alla scatola distribuendo uniformemente, davanti e dietro, gli eccessi della carta.
Procediamo così a piccoli pezzi e, aiutandoci con la riga, facciamo aderire bene la carta prima di procedere con il pezzo successivo. Terminata l'operazione, possiamo andare ad eliminare con le forbici tutti gli spigoli della carta e ripiegare ancora gli eccessi.
Infine possiamo incollare il rettangolo di carta 34x7 sul retro della scatola. Ora non ci rimane che riposizionare i rinforzi metallici come erano in precedenza.

Continua la lettura
57

Infine andiamo a svolgere gli ultimi ritocchi per terminare in bellezza la nostra creazione.
Dall'interno del raccoglitore tracciamo con la taglierina, possibilmente in modo molto preciso, delle diagonali sulla carta dentro il buco che conteneva la levetta e ricordiamoci di ripiegare i bordi all'interno. Quindi adesso passiamo ad inserire dall'esterno la levetta.
Infine stendiamo la colla lungo i bordi dell'acetato tralasciando un lato corto, per poi andarla ad incollare. Lasciamola poi asciugare per alcuni minuti e il nostro lavoro sarà terminato. E il nostro nuovo raccoglitore è stato rinnovato e personalizzato a dovere.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come creare un raccoglitore ad anelli

Avete delle fotografie a cui tenete particolarmente e volete conservarle in maniera 'speciale'? Per raccoglierle in maniera originale, potreste pensare di realizzare voi stessi un album personalizzato, dove andrete ad inserire le immagini che vi sono...
Bricolage

Come rivestire una sedia da ufficio

Una comoda e pratica sedia, è senza dubbio un oggetto che, all'interno di un ufficio, non può certamente mancare, soprattutto se si vuol lavorare in tutta tranquillità e armonia. In commercio, è possibile trovarne di tantissimi modelli, colorazioni...
Bricolage

Come rimuovere il pistone di una sedia da ufficio

Sono molte le persone che trascorrono tante ore a lavorare in ufficio, e stare seduti correttamente su una sedia comoda può fare la differenza. È per questo che molte sedie da ufficio sono dotate di un'imbottitura morbida e soprattutto di un pistone...
Bricolage

5 idee per rinnovare vecchie finestre

Le finestre sono la cornice del panorama visto dalla nostra casa e, in base alla scelta del materiale con cui è formata e del colore, danno prestigio e carattere alle pareti che la ospitano. Per questo motivo è importante che abbiano un bell'aspetto....
Bricolage

10 idee per rinnovare un vecchio comodino

Volete dare un tocco di colore e originalità a un vecchio comodino presente nella vostra stanza? Sappiate che non serve comprarne uno nuovo, basta solo ingegnarsi con la fantasia e con piccoli interventi fai da te. Non ci credete? Allora proseguite nella...
Bricolage

Come rinnovare vecchi mobili

Spesso con il passare del tempo, alcuni oggetti di uso domestico come i mobili, vengono accantonati in garage o in soffitta, perché mal si adattano ai rinnovamenti di arredo. Ma c'è da dire che, i mobili vecchi, con un po' di pazienza e un pizzico di...
Bricolage

Come Rinnovare Una Vecchia Cassettiera

La cassettiera è un complemento d'arredo indispensabile. Di vari stili e tendenze, mantiene in ordine gli indumenti intimi ed i capi d'abbigliamento. Con gli anni, la struttura si deteriora inevitabilmente. Può presentare crepe e difficoltà nell'apertura....
Bricolage

Come Personalizzare Una Matita

La matita è un oggetto che molte persone utilizzano quotidianamente. A parte piccole differenze, si può dire che sono tutte uguali. Si può benissimo tirare fuori un po' di fantasia e personalizzare la propria matita in modo da differenziarsi dagli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.