Come rinnovare gli oggetti con il wrapping

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La tecnica del "wrapping" risulta essere nata come espediente pubblicitario, grandi scritte di “advertising”, un tempo verniciate sulla carrozzeria, possono essere "applicate", stampate su una pellicola di vinile autoadesiva. Con un po' di impegno ed attenzione, potrete imparare voi stessi ad utilizzare perfettamente questa speciale tecnica, in questo modo avrete l'opportunità di risparmiare grosse somme del vostro denaro, dal momento che non avrete la necessità di rivolgervi ad un professionista. A questo punto, non vi rimane che continuare a leggere cn estrema attenzione le semplici indicazioni riportate esattamente nei successivi passi di questa interessante guida, per comprendere utilmente come rinnovare gli oggetti con il wrapping.

24

Tipologia di oggetti:

Se avete mobili, pareti o anche il battente delle scale di un colore che non vi piace più, oppure semplicemente questo si è parecchio usurato, potrete offrirgli una nuova vita rivestendolo tramite la tecnica del “wrapping”. Sicuramente conviene che l’oggetto da ricoprire non sia troppo piccolo e non abbia troppi anfratti oppure riccioli.

34

Disegni e colori da usare:

Se siete alle prime armi, il consiglio risulta essere esattamente quello di provare questa tecnica con oggetti dalla forma molto regolare, come ad esempio parallelepipedi o simili. Una volta individuato l’oggetto da “wrappare”, occorre concentrarsi precisamente sul tipo di disegni oppure colori della pellicola da utilizzare. Nel caso di pellicola con disegni, bisogna studiare con estrema accuratezza dove piazzarli. Inoltre, poiché bisogna evitare il più possibile di rivestire l’oggetto con più pezzi di pellicola tagliati, ma in un’unica soluzione, bisogna pensare dove partire e come proseguire nel “wrappaggio” dell’oggetto per minimizzare le giunture. Per tagliare la pellicola si possono utilizzare semplicemente dei taglierini, ma, se non si vuole danneggiare la superficie sottostante, esistono dei "fili" autoadesivi appositi che si applicano esattamente prima del vinile sulle linee da tagliare.

Continua la lettura
44

Superficie dell’oggetto da wrappare:

La superficie dell’oggetto da wrappare deve essere precisamente robusta, liscia e non porosa. Non per niente risulta essere ottima sulle carrozzerie delle automobili. Infatti, un altro pregio della pellicola in vinile per il wrapping è che, sulle superfici adatte, se viene sbagliata qualche operazione, oppure se si sono formate antiestetiche e fastidiose piegoline, si può staccare la pellicola stessa e ridistenderla più correttamente con estrema facilità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come usare vecchi CD per rinnovare i colletti delle camicie

Rimodernare i vestiti che non si usano più è una vera e propria arte. È divertente, low cost e permette di avere capi unici. Qui vedremo come usare vecchi CD per rinnovare i colletti delle camicie. Il collo della camicia diventerà luminescente e ricco...
Altri Hobby

Come rinnovare una borsa con i glitter

Il termine glitter deriva dall’inglese. In realtà con questo termine si vuole indicare i famosi brillantini. Esistono di moltissimi tipi e per qualsiasi uso. Possiamo trovarli in polvere o in gel, dei più svariati colori e grandezze. Potete utilizzare...
Altri Hobby

Come rinnovare la seduta delle sedie

Molte volte quando dobbiamo eseguire alcuni piccoli lavori nella nostra casa, ci rivolgiamo a tecnici esperti per essere sicuri di ottenere un risultato perfetto, spendendo però in alcuni casi cifre elevate. Se vogliamo provare a risparmiare qualcosa,...
Altri Hobby

Come creare oggetti nella resina trasparente

La resina è un materiale dai molteplici usi con la quale, con un po' di fantasia e manualità, è possibile creare oggetti di ogni tipo. La sua lavorazione non è affatto complicata, l'unica pecca è l'odore non proprio piacevole, per cui occorre lavorare...
Altri Hobby

Come noleggiare oggetti tra privati

Ormai va sempre più di moda acquistare oggetti tra privati. Una sorta di scambio o baratto, le cui tradizioni sono molto forti soprattutto negli Stati Uniti. Tuttavia, da qualche tempo, si fa largo anche la consuetudine di noleggiare oggetti. Un rimedio...
Altri Hobby

Come fare degli oggetti in pasta di bicarbonato

Esistono numerose varietà di paste modellabili, ma se siamo amanti del fai da te, è possibile utilizzare un materiale preparato solo ed esclusivamente con l'impiego di materiali naturali cioè, la pasta di bicarbonato. Il fai da te, è un'arte accessibile...
Altri Hobby

Come fare oggetti in lana cardata

Moltissime persone si divertono a creare per hobby, per passione e qualcuno anche per professione! Infatti questi piccoli grandi oggetti realizzati a mano possono anche essere venduti in mercatini dell'artigianato. E sono ottime idee per gli imminenti...
Altri Hobby

Come decorare oggetti di vetro con le incisioni

Spesso può capitare di avere in casa degli oggetti in vetro piuttosto datati e non sapere dove collocarli, in quanto essi non si abbinano con l'arredamento moderno. In questi casi, la maggior parte delle persone tende ad accantonarli da qualche parte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.