Come rinnovare la seduta delle sedie

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Molte volte quando dobbiamo eseguire alcuni piccoli lavori nella nostra casa, ci rivolgiamo a tecnici esperti per essere sicuri di ottenere un risultato perfetto, spendendo però in alcuni casi cifre elevate. Se vogliamo provare a risparmiare qualcosa, potremo eseguire questi lavoretti con le nostre mani e per farlo sarà sufficiente un po' di pazienza e seguire le indicazioni che potremo facilmente trovare su una delle moltissime guide presenti su internet. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a rinnovare correttamente la seduta delle sedie, evitando cosi di comprarne altre nuove.

26

Occorrente

  • Tessuto per il nuovo rivestimento
  • Grappatrice a batteria
  • Gommapiuma spessa circa 3/4 cm
  • Forbici
  • Colla a caldo
36

La rimozione dell'imbottitura

Se stiamo intervenendo su sedie imbottite, la prima operazione da compiere consiste nel rimuovere la vecchia imbottitura, intervenendo sia sulla parte superiore che su quella inferiore del sedile e avendo cura di eliminare totalmente ogni residuo di materiale e polvere residui. Rovesciando la sedia, bisognerà assicurarsi che le molle e i nastri che formano la seduta siano ancora in buono stato; in caso contrario bisognerà provvedere alla loro sostituzione.

46

Il tipo di tessuto

Terminata l'operazione di smontaggio, per rivestire la sedia sarà preferibile utilizzare, per la parte inferiore della seduta, un tessuto particolarmente resistente, da fissare alla sedia servendosi di una grappatrice a batteria, facile e rapida da utilizzare. Per realizzare il rivestimento superiore della seduta sarà possibile utilizzare uno strato di gommapiuma dello spessore variabile tra i 3 e i 4 cm. Per ottenere le misure necessarie al nostro scopo, è sufficiente posizionare la gommapiuma al di sopra della seduta e tracciarne i contorni con un pennarello. Successivamente, passiamo a ritagliare le parti in eccesso e a rivestire il cuscino di gommapiuma ottenuto con il tessuto precedentemente scelto.

Continua la lettura
56

La gommapiuma

Ora adagiamo la gommapiuma rivestita dal tessuto al di sopra della seduta e ancoriamone i bordi attraverso la grappatrice a batteria. L'ultima operazione consisterà nel nascondere le grappete attraverso un nastro o una striscetta di tessuto, da fissare alla sedia attraverso alcuni punti di colla a caldo, da applicare possibilmente con l'apposita pistola. In alcune occasioni, in base soprattutto alla tipologia della sedia, ci si potrà limitare a porre al di sopra della seduta dei semplici e morbidi cuscini, dello spessore e della fantasia desiderata.

66

I metodi

In questa guida, abbiamo visto tutti metodi che potremo utilizzare per poter riuscire a rinnovare correttamente la seduta delle nostre sedie, che con il passare del tempo e con l'usura dovuta all'utilizzo, tende a rompersi. Tutto quello che dovremo fare, sarà armarci di tanta pazienza ed acquistare tutti gli strumenti indicati nei passi precedenti, per poter subito provare ad eseguire questo semplice lavoretto con le nostre mani.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come usare vecchi CD per rinnovare i colletti delle camicie

Rimodernare i vestiti che non si usano più è una vera e propria arte. È divertente, low cost e permette di avere capi unici. Qui vedremo come usare vecchi CD per rinnovare i colletti delle camicie. Il collo della camicia diventerà luminescente e ricco...
Altri Hobby

Come rinnovare un vecchio vassoio di latta

Chissà quanti di noi abbiamo in casa un vecchio vassoio di latta, raffigurante marche di birra o dolciumi, che apparteneva alle nostre nonne. Si tratta di oggetti che ancora oggi vanno per la maggiore e sono molto ricercati dai collezionisti. Se il vassoio...
Altri Hobby

Come rinnovare una borsa con i glitter

Il termine glitter deriva dall’inglese. In realtà con questo termine si vuole indicare i famosi brillantini. Esistono di moltissimi tipi e per qualsiasi uso. Possiamo trovarli in polvere o in gel, dei più svariati colori e grandezze. Potete utilizzare...
Altri Hobby

Come rinnovare una scrivania con il decoupage

Se abbiamo una vecchia scrivania ed intendiamo rinnovarla, possiamo intervenire con una tecnica diversa dal solito; infatti, si tratta del cosiddetto decoupage che consiste nell'applicazione di pezzi di carta colorata, stoffa o pelle. In questa guida,...
Altri Hobby

Come rinnovare gli oggetti con il wrapping

La tecnica del "wrapping" risulta essere nata come espediente pubblicitario, grandi scritte di “advertising”, un tempo verniciate sulla carrozzeria, possono essere "applicate", stampate su una pellicola di vinile autoadesiva. Con un po' di impegno...
Altri Hobby

5 idee per rinnovare un vecchio tavolo in legno

Se in soffitta o in un mercatino dell'antiquariato ci capita di trovare un vecchio tavolo in legno, possiamo rinnovarlo in base ai nostri gusti e alle esigenze di arredo. Per ottemperare a ciò, ci sono diverse opzioni tradizionali e alcune innovative....
Altri Hobby

Come costruire uno sgabello con tappi di sughero

Sei in possesso di uno sgabello ormai vecchio e logorato? Sei appassionato del fai-da-te e ti piacerebbe rinnovarlo in modo originale? In questa guida potrai scoprire come costruire uno sgabello con tappi di sughero: un’idea semplice ed economica, ma...
Altri Hobby

Come riparare un buco su una sedia in legno

Le sedie in legno, sono un oggetto d'arredamento davvero pregiato ma spesso a causa dell'usura o di piccole distrazioni possono danneggiarsi. Per rimediare ai danni causati accidentalmente sul legno, è possibile con un pochino di pazienza aggiustare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.