Come rinnovare le fughe scure dei pavimenti

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Elemento fondamentale per dei buoni pavimenti, sia dal punto di vista estetico che complessivo, è la fuga e il sistema di realizzazione, le sue dimensioni, il materiale utilizzato e la sua posa in opera. Ma come mantenere le fughe sempre in ottimo stato? Attraverso una buona pulizia, in questi passaggi tratteremo di come rinnovare le fughe scure (e non) dei vostri pavimenti.

26

Occorrente

  • amido
  • acqua ossigenata volume 40V
  • spazzolino da denti (o cotton fioc)
  • panno per asciugare
36

In commercio esistono molti prodotti chimici per rinnovare le nostre fughe ma i costi spesso sono troppo elevati per le nostre tasche. Vi mostrerò un modo semplice ed economico per risolvere questo nostro problema. Intanto liberate il pavimento da oggetti che potrebbero ingombrarvi e che potrebbero essere danneggiati, spostate i mobili per evitare di macchiarli. Successivamente, dopo aver lavato con detersivo neutro, asciughiate il pavimento passando un panno asciutto. Ora siamo pronti ad applicare il nostro metodo utile ed efficace.

46

Innanzitutto impieghiamo una mistura ottenuta unendo l’amido all’acqua ossigenata. Per l’acqua ossigenata ricordate che più alto è il volume meglio è, però partite da un minimo di 40V (che è quella che si usa in cosmetica). L’intruglio che otterrete deve risultare piuttosto cremoso quindi non esagerate con le quantità di amido (la dose indicata è quella che prevede 3 cucchiai di amido per ogni bicchiere di acqua ossigenata). Una volta preparata la miscela passatela sulle fughe aiutandovi con uno spazzolino da denti oppure con un cotton fioc. Dopo circa un ora provvedete a rimuovere la miscela dal pavimento. Il vostro pavimento risulterà inoltre pulito e disinfettato dal momento che l’acqua ossigenata ha un alto potere disinfettante. Se il vostro pavimento risulta molto sporco può essere utile una seconda applicazione di amido e acqua ossigenata.

Continua la lettura
56

Come constaterete a lavoro terminato sono tutti rimedi casalinghi per il fai da te, senza l’uso di detersivi particolari, ma con rimedi tradizionali e a costi ridottissimi, facendo uso però della manualità, cioè spazzolando a fondo le fughe dei pavimenti per eliminare lo sporco che è stato ammorbidito precedentemente dalla miscela da voi creata. Ovviamente questo è solo uno dei tanti metodi per pulire le fughe scure dei pavimenti, ma è sicuramente uno dei più efficaci. Seguendo questi semplici consigli riuscirete in poco tempo a rinnovare la stanza in questione e rimarrete soddisfatti del vostro pavimento luccicante.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • siate meticolosi e assicuratevi che le fughe siano veramente pulite
  • se occorre passare più volte con lo spazzolino
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come rinnovare le fughe delle piastrelle

Le fughe delle piastrelle nei rivestimenti della cucina e della stanza da bagno possono, nel corso degli anni, sporcarsi di unto o macchiarsi di antiestetiche muffe nerastre. Se le piastrelle sono ancora in perfetto stato possiamo provvedere a rinnovarle...
Casa

Come sigillare le fughe delle mattonelle

Per realizzare i pavimenti di casa, il più delle volte si ricorre alle mattonelle. Si tratta di una serie di tessere di varie misure e materiali che si posano a terra o anche sulle pareti delle cucine e dei bagni. Quando si vanno ad applicare, si devono...
Casa

Come chiudere le fughe dei coprifili dei serramenti

Quando si installano i serramenti in una abitazione, quasi sempre risulta necessario ultimare i lavori e chiudere le fughe dei coprifili adiacenti alle pareti, in cui risulta una fuga di alcuni millimetri che rende anestetico e incompleto il lavoro. Bastano...
Casa

Come riempire le fughe tra le piastrelle

Per alcuni tipi di lavori domestici ci vuole assolutamente un professionista che sappia come gestire una manutenzione particolarmente difficile. Talvolta invece si può fare affidamento alle proprie capacità manuali, anche se modeste, per riuscire ad...
Casa

Come rinnovare delle vecchie piastrelle

Le piastrelle, solitamente quelle degli ambienti del bagno o della cucina, nel tempo si usurano e perdono la loro originaria bellezza e funzionalità. A volte alcune si presentano anche danneggiate, rovinando l'estetica dell'insieme. Nel caso in cui il...
Casa

Come prevenire le fughe di gas

Le fughe di gas, purtroppo, rappresentano ancora oggi una causa di morte molto diffusa. Solitamente, infatti, ci si accorge troppo tardi della perdita e quando l'aria è già satura, la morte sopraggiunge nell'arco di 15 minuti. Altre volte, invece, è...
Casa

Come cambiare il colore nelle fughe delle piastrelle

Per ottenere il massimo del rendimento estetico, ogni casa deve essere costruita e rifinita nei minimi particolari. Un esperto in materia andrà a curare ogni suo aspetto per creare un esatto equilibrio tra l'estetica e tecnica. Ma spesso nel corso degli...
Casa

Consigli per la manutenzione dei pavimenti in legno

I pavimenti in legno sono eleganti, donano stile a casa, sono caldi, in quanto il legno naturalmente è un materiale caldo, e sono belli da vedere. Ma per mantenere a lungo la loro bellezza hanno bisogno di costanti cure e di periodiche manutenzioni,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.