Come rinnovare lo schienale di una sedia

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In tutte le case si possono trovare delle sedie imbottite, magari ormai vecchie e un po' rovinate.
Vi sarà capitato di pensare di buttarle, ma sarebbe stato un errore in quanto sono sedie rimodernabili con semplici trucchetti e mosse, non spendendo nemmeno un capitale.
In questa guida vedremo come rinnovare lo schienale di una sedia.

26

Occorrente

  • 1 sedia imbottita da rinnovare
  • Tessuto in fantasia da voi gradito.
  • Graffettatrice a punti larghi per tappezzieri
  • Puntine da disegno
  • Chiodini da tappezziere
  • Martello
  • Forbici
  • Carta vetrata
  • Vernici per il legno
36

Le sedie sono un pezzo dell'arredamento immancabile nelle case di tutti, sono indispensabili ovviamente.
Ognuno di noi sceglie per la propria casa la tipologia di sedia che si abbina di più al proprio arredo, data la vasta scelta di forme e materiali con cui esse sono prodotte.

46

Le sedie imbottite, in particolare, sono degli elementi di arredo che danno uno stile molto elegante e sofisticato alla casa, ma esse hanno anche il problema di rovinarsi facilmente, ad esempio il tessuto che le ricopre può macchiarsi o rompersi, e quindi cosa fare?
Con delle semplici mosse è possibile rimodernarle a casa propria, senza l'aiuto di un professionista.
Iniziamo con il comprare le stoffe che vi serviranno per andare a ricoprire tutta la sedia, sceglietele della fantasia che più gradite, ed armatevi anche di altro occorrente.
Preparato il tutto prendiamo una pinza e cominciamo ad estrarre i chiodi e le graffette che tengono la stoffa alla sedia.
Adesso potrete carteggiare un po' lo scheletro in legno della sedia e darle una mano di vernice e/o di smalti, per rimodernare anche la struttura e non solo l'imbottitura.
Quindi prendete un foglio di carta vetrata, carteggiate e successivamente passate la vernice che avrete scelto.

Continua la lettura
56

Lasciate asciugare il tutto per bene prima di passare alla prossima fase che consiste nel prendere la nuova stoffa e posarla sulla sedia in maniera provvisoria, per vedere come andrà fissata.
Per tenerla ferma aiutatevi con qualche chiodo e quando sarete sicuri di come procedere iniziate a dare dei colpi di graffettatrice.
Stendete bene la stoffa affinché essa non si pieghi e coprite i punti antiestetici da vedere, quindi cominciate a dare dei colpi di graffetta su tutta la parte superiore della sedia (tra il legno e la stoffa) e infine tagliate la stoffa in eccesso con le forbici.
Adesso lo schienale, dalla parte anteriore è fatto, dobbiamo fare lo stesso lavoro per la parte posteriore, quindi posizionate la stoffa ed eventualmente della juta (che altro non è che un tessuto) e cominciate a dare colpi di graffetta anche in questo caso, sulla parte superiore della sedia.
Adesso che avrete completato la parte sia anteriore che posteriore, dovrete fare la stessa cosa per la seduta.
Togliete con una pinza tutti i chiodi e i colpi di graffetta, rimuovete la vecchia stoffa, posizionate la nuova e date dei colpi di graffetta tra il bordo in legno della sedia e la stoffa, rimuovendo l'eccesso con una forbice.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come aggiustare uno schienale di legno

Aggiustare uno schienale in legno, in particolar modo di una sedia, è un'operazione abbastanza semplice. Sicuramente effettuando il fai da te, avremo un notevole risparmio perché non dovremo recarci in un negozio per acquistare la sedia nuova. Basterà...
Casa

Come trasformare una sedia in legno in una comoda poltroncina

Se desiderate a tutti i costi arredare la camera da letto della vostra casa al mare ma non volete spendere un'elevata somma di denaro, con qualche pezzo di arredamento preso dai mercatini e dei tessuti freschi e dai colori vivaci che riprendano il tema...
Casa

Come tappezzare uno schienale in eco pelle

Tappezzare sedie, poltrone, divani, testiere è un lavoro riservato ad artigiani qualificati capaci di riportare in vita qualsiasi mobile datato. Sebbene questa nobile arte sia quindi appannaggio di pochi eletti, molti sono i lavoretti di restauro che...
Casa

Come fare una sedia di macramé

La realizzazione di una sedia in macramè è un progetto abbastanza facile da mettere in pratica e il risultato sarà un oggetto unico, originale e personalizzato. Questo materiale è particolarmente adatto per creare una sedia da giardino, poiché è...
Casa

Come realizzare una sedia a dondolo

La sedia a dondolo è un oggetto abbastanza comune nelle case, una poltrona particolarmente indicata per godersi momenti di relax e di assoluto riposo. Questa sedia è un particolare tipo di sedia che si distingue per la particolarità di potersi dondolare....
Casa

Come foderare una sedia da ufficio

Come foderare una sedia da ufficio. Questo è un lavoro che richiede abbastanza tempo e molta pazienza. Per prima cosa rimuovete il rivestimento della sedia con un cacciavite e delle pinze. Svitate le viti sul fondo della sedia, che mantengono il sedile...
Casa

Come costruire una sedia con plastica riciclata

Forse non lo sapete, ma ormai con la plastica riciclata si puó creare davvero di tutto, da divani a cornici, da tavoli a comodi letti su cui dormire. Eh si, i mobili che solitamente comprate, potrete produrli comodamente voi con le vostre manine, tanta...
Casa

Come realizzare una sedia

In questa guida vi illustrerò come realizzare una sedia, ci sono vari tipi di seggiole, noi vedremo come crearne una utilizzando il legno. La sedia è senza dubbio un oggetto utilizzato quotidianamente, noi stiamo seduti moto spesso, per esempio: Quando...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.