theWOM

Come rinnovare un mobile laccato bianco

Tramite: O2O 13/07/2021
Difficoltà: media
19

Introduzione

Se in casa si possiede un mobile che per qualsiasi motivo non va più a genio, va detto che non bisogna buttarlo per forza. Cambiare colore o riverniciare un mobile è infatti la soluzione migliore per potergli conferire un nuovo aspetto. Con l'arte del fai date e pochissimi strumenti, sarà infatti possibile avere un mobile praticamente come nuovo. In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come rinnovare nel migliore dei modi un mobile laccato bianco. La procedura richiede un po' di tempo, ma con un po' di impegno, sarà senz'altro possibile raggiungere un ottimo risultato.

29

Occorrente

  • Carta vetrata
  • Pennello
  • Spatola
  • Stucco
  • Vernice
  • Detergente
  • Isolante
  • Cementite
  • Vinavil
  • Lucidante
39

Pulire molto bene il mobile con il detergente sgrassante

Prima di rinnovare il mobile laccato bianco, è assolutamente necessario pulirlo molto bene. Infatti, una semplice passata per togliere la polvere non è sufficiente e di conseguenza, questo tipo di operazione è indispensabile per fare in modo che il mobile laccato possa essere preparato al meglio per la vernice aggrappante. Procurarsi dunque un detergente sgrassante e quindi dare una passata rapida sulla superficie servendosi della paglietta verde per pentole o, in alternativa, un classico panno. Se necessario, dare ulteriori passate, fino a quando tutta la polvere e lo sporco residui non saranno rimossi definitivamente.

49

Rimuovere la lacca bianca dal mobile

A questo punto occorre rimuovere la lacca bianca dal mobile, tenendo presente che quest'ultima si può eliminare servendosi della carta vetrata oppure della trielina. Nel caso in cui si voglia sverniciare il mobile con la carta vetrata, è opportuno utilizzarne una spessa. Sfregare dunque il mobile con intensità, visto e considerato che il laccato è uno strato spesso. Nel caso in cui si scelga di utilizzare la trielina, munirsi di guanti e mascherina e quindi spalmare molto bene la trielina stessa. Ricordarsi di riscaldarla con cura prima di iniziare. Lasciarla poi agire per il tempo massimo di un paio d'ore. Trascorso questo tempo, con una spatola, la si dovrà rimuovere in quanto diventa cremosa. A questo punto, con la carta vetrata, si devono eliminare tutte le impurità e le porosità.

Continua la lettura
59

Rimuovere le imperfezioni del mobile

Bisogna tenere in considerazione il fatto che, se il mobile ha già qualche anno, potrebbe avere delle imperfezioni che si sono formate con il passare del tempo. Tali imperfezioni si possono rimuovere servendosi dello stucco, il materiale più idoneo per questo tipo di procedura, il quale è adatto soprattutto in caso di botte negli angoli o piccoli fori. Fatto il tutto, procurarsi un po' di carta vetrata sottile per eliminare definitivamente tutte le imperfezioni e lasciare essiccare il tutto per il tempo necessario. Poi, attraverso la cementite o il vinavil, ricoprire il mobile nel miglior modo possibile e quindi far asciugare per circa mezz'ora.

69

Applicare la vernice sul mobile

A questo punto è possibile applicare la vernice sul mobile. Per fare tutto ciò, si deve sapere che è possibile usare le vernici opache o, in alternativa, quelle lucide. Con un pennello, eseguire una prima passata di colore. Al termine, attendere il tempo necessario affinché il tutto si asciughi, circa una giornata, tenendo presente che in estate sono sufficienti poche ore. Successivamente, si procede ad effettuare una seconda mano di vernice. Usare a tal proposito il pennello sempre nello stesso verso, preferibilmente dall'alto verso il basso e viceversa. Come sempre, attendere che il tutto si asciughi, più o meno sempre nell'arco di una giornata.

79

Applicare l'isolante sul mobile

Ora si deve applicare una mano di isolante sul mobile. Per ottenere un buon risultato, si può scegliere fra un prodotto lucido o un prodotto opaco e comunque in base al proprio gusto e all'ambiente circostante. Nel caso in cui sia un mobile per esterno, si va a passare l'isolante almeno un paio di volte a distanza di tre ore una dall'altra. Conclusa la procedura, il mobile laccato in bianco risulta rinnovato nel migliore dei modi, visto e considerato che assumerà l'aspetto e il colore che più si desidera. Per renderlo ancora migliore di aspetto e quindi come nuovo, è opportuno dargli anche una passata di lucidante due o tre volte alla settimana.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per verniciare il mobile, usare un pennello di buona qualità ed evitare assolutamente quelli economici, in quanto possono compromettere il risultato finale.
  • Prima di iniziare la pittura vera e propria, stendere a terra un telo protettivo per evitare di sporcare il pavimento.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come decorare il legno laccato

Trovare un hobby che soddisfi pienamente le proprie esigenze è molto importante. Che si tratti di musica, cinema, arte, letteratura o scienza, non importa. L'importante è che venga fatto volentieri e che ci dia tanta soddisfazione. Tuttavia, in periodi...
Materiali e Attrezzi

Come sverniciare un mobile con una pistola termica

Grazie al fai da te e alla sua diffusione, ognuno di noi può inventare, costruire o restaurare piccoli e grandi oggetti di casa. Questo ritorno all'artigianato è in continua crescita, poiché è allo stesso tempo un hobby e un modo per risparmiare....
Materiali e Attrezzi

Come staccare il silicone dal legno

Rinnovare l'appartamento può essere un'operazione molto divertente e creativa, apportando modifiche ai mobili ed agli elementi di arredo, ma è molto importante fare attenzione a non creare danni durante le operazioni di smontaggio e di assemblaggio...
Materiali e Attrezzi

Come Stendere La Vernice Trasparente O Gli Smalti Sul Legno

Ci sarà sicuramente capitato, di volere provare ad eseguire con le proprie mani alcuni piccoli lavori di bricolage, ma, sopratutto se siamo alle prime armi in questi campo, di non sapere quali strumenti e tecniche utilizzare per poter ottenere un risultato...
Materiali e Attrezzi

Come verniciare le sedie in ferro

Alcune vecchie sedie in ferro battuto possono essere rinnovate e rese elegantissime, proprio come se fossero degli accessori d'arredamento dall'affascinante design. Il tutto semplicemente grazie ad una colorata mano di vernice. Conferire alle vecchie...
Materiali e Attrezzi

Come spruzzare il poliuretano sul legno

Quando parliamo di poliuretano, facciamo riferimento ad un materiale plastico che funge da isolante elettrico. Si tratta di una sostanza che si adatta egregiamente anche come isolante termico. Per questo motivo spesso si può applicare come rifinitura...
Materiali e Attrezzi

Come applicare la lacca sul legno

Il fai da te è un hobby molto gratificante che permette anche di risparmiare un po' di soldi. Potete personalizzare la vostra casa in base ai vostri gusti e alla vostra creatività. Il modo più semplice per abbellire il vostro arredamento è ridipingere...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere lo stucco per mobili

Qualora i vostri mobili avessero i segni classici prodotti dai tarli, oppure il vostro gatto avesse graffiato il vostro armadio, allora dovrete correre ai ripari, utilizzando dello stucco per mobili, al fine di sistemare i danni prodotti. La procedura...