Come rinnovare un paio di vecchie decolletè

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nella scarpiera, avete delle vecchie scarpe che vi hanno accompagnato nelle vostre belle serate e vorreste dar loro nuova vita per continuare ad indossarle? Se la risposta è si, leggete questa guida dove, passo passo, vi darò delle indicazioni e dei suggerimenti su come rinnovare un paio di vecchie decolletè.

27

Occorrente

  • un paio di decollete
  • ago da lana e fettuccia
  • ago e filo di nylon
  • tessuto con ricamo da ritagliare
  • forbicine
  • punteruolo
  • colla e pennello
  • perline di grosse dimensioni
37

La prima cosa da fare, è quella di indossare le scarpe su cui volete lavorare, in quanto calzandole potete verificare dove e come si formano le pieghe del tessuto o della pelle: su quei punti evitate di applicare le decorazioni, altrimenti, appena le indossate si rovineranno. A questo punto preparate tutti gli strumenti necessari per la realizzazione del vostro lavoro e mettetevi all'opera. Prendete il punteruolo e praticate dei fori lungo tutto il perimetro della scarpa a una distanza fissa di un centimetro. Dopo di che, partendo dal centro del decollete create l'impuntura con la fettuccia aiutandovi con l'ago da lana: fate in modo di lasciare, all'inizio e alla fine del lavoro, due estremità di fettuccia di almeno sette centimetri.

47

Prendete poi il tessuto che applicherete, ad esempio un foulard con un bel disegno, ritagliate con le forbicine la sagoma: nel tagliare dovete essere precisissimi seguendo proprio il disegno. Una volta pronto il tessuto da applicare, diluite in un bicchiere la colla con un po' d'acqua per renderla più fluida, con il pennello stendete la soluzione acqua-colla sulla superficie frontale della scarpa e applicate il vostro ritaglio facendolo aderire bene alla superficie, togliendo con le dita umide la colla in eccesso. Sempre aiutandovi con il pennello, poi, stendete nuovamente uno strato di acqua-colla sulla sagoma applicata e tamponate bene con le dita umide. Alla fine date un tocco di raffinatezza aggiungendo un particolare prezioso: create un doppio nodo con i due lembi della fettuccia di cotone e infilate una perlina per lembo lasciando spazio per il nodo all'estremità. Chiudete le due estremità della fettuccia con un doppio nodino per evitare che le perline scappino via e tagliate la fettuccia in eccedenza.

Continua la lettura
57

Se le scarpe che avete deciso di rivitalizzare vi sembrano troppo consumate non preoccupatevi. Anche in questo caso si può comunque ottenere un ottimo risultato e decisamente trendy decorando solo le punte. In questo caso però, evitate di scegliere elementi decorativi troppo grandi, l'ideale è sempre utilizzare una decorazione che si adatti bene per forma e dimensione allo stile e alla linea della calzatura.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come decorare un paio di jeans

Siete stanche del vostro vecchio caro paio di jeans? È fin troppo anonimo, scialbo, ma non volete buttarlo via? Ho la soluzione che fa per voi. Ravvivate il vostro capo in denim con ricami personalizzati, applicazioni coloratissime e di tendenza. Trasformate...
Cucito

Come riutilizzare delle lenzuola vecchie

L'arte del fai da te e del riciclo creativo ci consente di riutilizzare vecchi oggetti, donando ad essi una nuova vita. Tutti in casa abbiamo delle vecchie lenzuola, magari che avevano acquistato molti anni fa o che fanno parte di antichi corredi. Le...
Cucito

Come creare un plaid multicolore con vecchie maglie

Se avete nell'armadio delle maglie fuori moda e non sapete come farne uso, non commettete l'errore di lasciarle inutilmente accantonate o di buttarle. Se sono vecchie ma ancora in buono stato, potete infatti donarle a qualche Ente benefico che le destinerà...
Cucito

Come trasformare un vecchio paio di jeans

Ognuno di noi dentro l'armadio ha un vecchio paio di jeans che non adopera più perché è un vecchio modello, è macchiato da qualche parte, non ci piace più, non è più la nostra taglia o per qualsiasi altro motivo. Il jeans, tuttavia, è un indumento...
Cucito

10 idee creative per riutilizzare vecchie federe

Quando si decide di dare ordine agli armadi, capita di gettare biancheria della casa ancora utile. Come per esempio le vecchie federe! Tuttavia si possono riutilizzare creando nuovi oggetti e accessori utili per la casa. Basta riportare delle piccole...
Cucito

5 modi per riciclare un paio di jeans

A chiunque è capitato almeno una volta nella vita di avere un paio di jeans rovinati oppure non più di moda. Invece di gettarli via, non tutti sanno che è possibile riciclarli per dare loro una nuova vita. In questo modo non solo è possibile rispettare...
Cucito

Come trasformare un paio di jeans in una gonna

Se amiamo l'arte del cucito e ci piace creare dei vestiti originali per noi stesse, oppure trasformarne qualcuno come ad esempio un pantalone in una gonna, tutto ciò si può effettuare in modo semplice e con un minimo di spesa. In questa guida ci sono...
Cucito

10 modi per riciclare le vecchie tende

Quando le tende di casa sono troppo usate o non sono più di moda e di conseguenza vengono sostituite, si consiglia di non gettare via quelle vecchie, ma di riutilizzarle per nuovi progetti. In effetti, se si pensa a quanto tessuto si usa per confezionarle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.