15

Come rinnovare un vaso in terracotta

tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

Capita sovente che oggetti a cui teniamo molto possano rovinarsi, con il passare del tempo. Anzicchè buttare questi oggetti possiamo trovare delle soluzioni alternative e artistiche per farle tornare al loro vecchio splendore. Questa guida, in particolare, vuole spiegarvi, con semplici passaggi, come rinnovare un vecchio vaso di terracotta, rovinato dal passare del tempo e dalle intemperie (soprattutto se viene tenuto all'aperto). Buon lavoro!

25

Occorrente

  • Vaso di terracotta
  • Colla vinilica
  • Pennello
  • Olio bianco
  • Cartoncini
35

Prendi il vaso di terracotta che hai intenzione di rinnovare, se il vaso è vecchio, già utilizzato, conviene togliere il terriccio che vi è depositato internamente, quindi lavarlo attentamente, con una pompa che invii un getto d'acqua potente per eliminare anche le più piccole pietruzze e i residui di terriccio (se è necessario utilizziamo anche uno sgrassatore universale). Alla fine della pulizia, lasciamo asciugare il vaso almeno per una giornata intera per poterlo poi utilizzare il giorno successivo.

45

Adesso prendiamo la colla polivinilica e stendiamola interamente sul vaso. Questa ci servirà da base per tutti i lavori successivi. Dopo aver asciugato il tutto, prendiamo un pennello che non lasci setole e diamo due mani di colore a olio bianco, lasciando perfettamente asciugare il tutto tra una passata e l'altra. Prendiamo dei cartoncini da poter ricalcare sul vaso.
Ora, mescoliamo gesso e colore acrilico per eliminare la classica rugosità della terracotta e renderla liscia. Passiamo quindi i colori scelti, come sfondo ai disegni sul bordo e sul resto del vaso e tamponiamoli subito con la spugnetta per eliminare i segni delle pennellate. Fatto questo lasciate asciugare almeno un'ora il vostro vaso., andiamo all'ultimo passo.

Continua la lettura
55

Una volta asciugato il vaso, spruzziamo l'adesivo spray sul retro delle mascherine e fissiamoli sul vaso, nella posizione che abbiamo precedentemente scelto e provato.
All'interno di un piattino mescolate il gesso con il colore scelto per i disegni e passatelo su ogni mascherina di cartoncino con la spugnetta (fate molta attenzione a non macchiare il resto del vaso e a rimanere all'interno dei bordi della mascherina). Lasciate quindi asciugare e togliete la mascherina. Eseguite la stessa procedura in tutte le parti che ritenete necessario. Fate infine asciugare il vostro vaso e il risultato sarà stupefacente. Una alternativa alle mascherine potrebbe essere la tecnica del decoupage, con la quale potrete dare sfogo alla vostra fantasia.

17

Come dipingere i vasi di terracotta

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

I vasi di terracotta oltre ad essere belli esteticamente sono anche funzionali e utili. Basta pochissimo per vivacizzarli e renderli unici con decorazioni e colori sapientemente abbinati. Si possono utilizzare per abbellire la casa ma anche come idea regalo per un proprio caro. Con un po' di fantasia e di buon gusto, per avere un risultato che delizierà gli occhi di chi potrà ammirare le idee che avete avuto, questa guida su come dipingere i vasi di terracotta vi potrà essere molto utile.

27

Occorrente

  • Pennelli, nastri, colla speciale, colori acrilici
37

Per dipingere i vasi di terracotta, i colori acrilici sono i più indicati grazie alla loro impermeabilità. Se disegnate discretamente bene, potete realizzare delle decorazioni a mano libera. Al contrario se non avete molta confidenza con la riproduzione artistica, potete usufruire degli stampini per creare forme e modelli unici. Arricchite i vasi di terracotta applicando il colore con comuni spugne, con le quali potrete creare moltissime forme diverse. L'effetto spugnato vi consentirà anche di camuffare qualche piccolo errore, grazie alla tecnica non completamente definita. Lasciate asciugare i vasi di terracotta per un paio di ore e infine dipingete il bordo in una tonalità che si abbini con la tinta predominante. Scegliete sempre tinte che stacchino molto dal colore della terracotta, otterrete un bel contrasto.

47

Per dipingere i vasi di terracotta prima dovrete stendere il colore di base e in seguito procedere con la decorazione. Un'idea molto pratica e d'effetto può essere il classico metodo del découpage. Acquistate una carta molto sottile, in modo che possa attaccarsi perfettamente alla superficie porosa e spessa della terracotta. Provate le diverse tecniche e i materiali, come le carte fantasia, le veline colorate, le immagini prese da riviste, fino a copiare le vostre fotografie preferite o applicare della carta da regalo. Tagliate le sezioni con delle forbici appuntite e fatele aderire con una miscela di acqua e colla vinilica e un pennello a setole rigide. Spruzzate un sigillante chiaro sopra i vasi di terracotta solo quando l'applicazione sarà asciutta, per avere il migliore risultato.

Continua la lettura
57

Dopo che avrete dipinto i vasi di terracotta con dei colori che vi piacciono, potete arricchire ulteriormente gli oggetti incollando un bel nastro intorno al bordo o decorando con strass. Per dipingere i vasi in terracotta in maniera professionale, potete anche usare uno smalto molto brillante e rendere i vostri oggetti ancora più preziosi con la tecnica del mosaico. Potete utilizzare piccole piastrelle, pezzi di uno specchio rotto o vetri di bottiglia. Levigatene gli angoli e incollateli su tutta la superficie con una colla speciale che trovate nei negozi specializzati. Lasciate asciugare per una notte intera. Il giorno dopo stendete lo stucco per piastrelle sopra il mosaico per riempire le fessure e stabilizzare le tessere. Un ultimo consiglio: scegliete bene la tecnica con cui dipingere i vasi in terracotta, poiché una volta iniziato, non potrete tornare indietro.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Assicuratevi di avere tutto l'occorrente prima di iniziare.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
15

Come decorare un vaso di terracotta

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

I vasi di terracotta sono un ottimo sistema da utilizzare per decorare la propria casa. Anche se in commercio ne esistono moltissimi e di diverse dimensioni e fatture, nessuno ci vieta di realizzarne qualcuno con le nostre mani. Stanco dei soliti vasi di terracotta? Annoiato da un ambiente poco vivace e privo di colori? Niente paura! Nella seguente guida ti spiegheremo step by step come decorare un vaso di terracotta, rendendolo, in tal modo, più accattivante e creativo. Con pochi materiali e una buona dose di fantasia potrai trasformare dei vasi ordinari in piccole opere d'arti. Mettiamoci quindi all'opera.

25

Innanzitutto procurati il classico vaso di terracotta che viene normalmente utilizzato per contenere le piante da appartamento. In secondo luogo provvedi a reperire gli strumenti che ti serviranno per procedere con la decorazione artistica, ovvero: colori acrilici o smalti, fondo gesso o aggrappante, carta da decoupage, colla vinilica e vernice tipo flatting trasparente. Prima di iniziare la decorazione ti consigliamo di proteggere la superficie di lavoro con un telo di plastica o, eventualmente, con dei fogli di giornale.

35

Al fine di levigare la superficie e di eliminare eventuali imperfezioni, dipingi l'esterno del vaso di terracotta con una mano di fondo gesso o di aggrappante. Questo primo strato consentirà al colore che verrà steso successivamente (sia che si tratti di acrilico che di smalto) di aderire nel migliore dei modi. Una volta che la prima passata si sarà perfettamente asciugata, passa una mano di vernice, preferibilmente in tinta con i colori della carta da decoupage che intendi attaccare sul vaso. Per un risultato ottimale ti consigliamo di effettuare anche una seconda passata di vernice.

Continua la lettura
45

In un poco di acqua diluisci la colla vinilica (o da decoupage); successivamente, servendoti di un apposito pennello, stendila dietro l'immagine ritagliata dalla carta da decoupage selezionata. A questo punto è possibile applicare la decorazione e, per una miglior tenuta, si suggerisce di dare una mano di colla anche in superficie, avendo l'accortezza di passare il pennello dall'interno verso l'esterno, in modo da eliminare eventuali bolle d'aria presenti.

55

Per facilitare l'asciugatura è possibile servirsi di un asciugacapelli; a questo punto è necessario sigillare il vaso con uno strato di vernice tipo flatting trasparente lucida o opaca. Quest'ultima è utile per proteggere il vaso di terracotta dai graffi, in quanto lo rende più resistente e facile da pulire. Infine, prima di inserire la pianta nel vaso, si consiglia di aspettare qualche giorno in modo tale che esso abbia il tempo di asciugarsi perfettamente.
Decorare un vaso di terracotta e renderlo più bello ed accattivante è un lavoro che può fare chiunque. Con un po' di fantasia e abilità manuali potrete realizzare delle piccole opere d'arte con le quali abbellire la vostra casa. Seguendo le istruzioni di questa guida potrete realizzare il lavoro molto velocemente e avrete qualche idea in più da poter sfruttare. Non mi resta quindi che augurare buon lavoro e buon divertimento.
Alla prossima.

15

Come trasformare un vaso di terracotta in una lampada

tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

Il metodo fai da te è sicuramente una delle arti più creative del mondo. Se si ha un po' di buona manualità ed un pizzico di fantasia si possono trasformare dei comuni oggetti da riciclare o da gettare via. Con la loro trasformazione si possono realizzare creazioni originali, economicamente sostenibili e personalizzate. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come trasformare un vecchio vaso in terracotta in una moderna lampada artigianale pronta per decorare ed illuminare la casa.

25

Occorrente

  • un vecchio vaso in terracotta
  • portalampada e filo elettrico
  • un paralume
  • un sottopentola in sughero
  • taglierino
  • vernice acrilica spray o carte per il découpage (facoltativo)
35

Per la trasformazione del vaso di terracotta in una lampada per decorare l'appartamento oppure da regalare ad un caro amico o parente bisogna procurarsi pochissimi strumenti. Questi ultimi sono tutti facilmente reperibili. All'inizio occorre scegliere il vaso di terracotta che si vuole trasformare. Poi, bisogna pulire accuratamente il vaso, specialmente se conteneva terriccio e piante. Successivamente dopo averlo pulito bisogna asciugarlo per poterlo trasformare in lampada e decorarlo secondo i propri gusti. Si possono dipingere sulla superficie di terracotta delle figure e sagome, che poi devono essere completate con della vernice acrilica spray. In alternativa si può utilizzare la tecnica del découpage per rendere la lampada elegante e sofisticata.

45

A questo punto per la trasformazione del vaso decorato in una base per una lampada bisogna prendere un sottopentola in sughero e fare 2 fori. Uno deve essere più grande al centro per il portalampada ed uno più piccolo laterale per far passare il filo. Per fare i 2 fori è consigliabile utilizzare un semplice taglierino; non è importante che i buchi siano perfettamente diritti. Infatti, quando viene inserito il portalampada ed il filo elettrico per la luce non si nota il taglio imperfetto.

Continua la lettura
55

Adesso si può assemblare tranquillamente la lampada. Bisogna infilare il portalampada nel foro più largo e poi far passare il filo elettrico all'interno del foro più piccolo. In seguito si posiziona il poggiapentola in sughero sopra la bocca del vaso in terracotta decorato. Questa tecnica è semplice ed anche molto funzionale; così facendo infatti non bisogna forare la base del vaso in terracotta con un trapano. Il filo si fa passare sul retro, attraverso il buco nel sughero, e si può nascondere senza correre il rischio di danneggiare il vaso. Ora si infila il paralume sopra il vaso e si accendi la luce: ecco la nuova lampada.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.