Come rinnovare un vecchio vassoio di latta

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Chissà quanti di noi abbiamo in casa un vecchio vassoio di latta, raffigurante marche di birra o dolciumi, che apparteneva alle nostre nonne. Si tratta di oggetti che ancora oggi vanno per la maggiore e sono molto ricercati dai collezionisti. Se il vassoio che abbiamo a disposizione si presenta particolarmente danneggiato, con ammaccature e screpolature dei colori, abbiamo una serie di consigli utili per rinnovare al meglio il suo aspetto, e renderlo simile alle origini. Ecco come rinnovare un vassoio di latta.

26

Occorrente

  • Lima a coda di topo
  • Martello di legno
  • Incudine
  • Ovatta
  • Colori a tempera
  • Pennarello indelebile o pennino grafico
  • Vernice finale
36

Per iniziare l'opera di restauro del nostro vassoio di latta, prendiamo un martello di legno e aiutandoci con l'incudine o eventualmente con il fondo di una pentola di acciaio inox (capovolgendola), cominciamo a picchiettare sulle bozze presenti, in modo da eliminarle e metterle perfettamente in piano.

46

Dopo le operazioni di battitura della lamiera di cui il vassoio si compone e constatata la perfetta linearità delle superfici, possiamo iniziare il rinnovamento delle vernici che compongono le scritte e i disegni impressi a fuoco. In questo caso, con una lima a coda di topo; cominciamo a grattare tutta la vernice che appare granulosa e screpolata, dopodiché con un batuffolo di ovatta imbevuto in acqua diamo una ripulita, e successivamente asciughiamo con un panno.

Continua la lettura
56

Al termine della colorazione di tutte le parti che sono raffigurate nel vassoio e all'esterno, attendiamo che i colori si essiccano, in modo da poterli poi ricoprire con una vernice finale che li protegge e rende il vassoio idrorepellente. Prima di questa operazione, è tuttavia importante assicurarci che i colori a tempera non risultino troppo spessi e granulosi. In tal caso, prima ovviamente dell'applicazione della finitura con vernice trasparente, con una limetta a punta piatta, pratichiamo una leggera azione di smerigliatura su eventuali porosità delle tempere applicate.

66

In alternativa per rinnovare un vecchio vassoio di latta, laviamolo per bene e asciughiamolo con della carta assorbente. Prendiamo la carta crespa del colore che più ci piace e incolliamola al vassoio con la colla caldo. Utilizziamo dei lustrini o delle perline per decorare il vassoio. Le perline possono essere incollate con la colla a caldo oppure con la colla vinilica. Aiutandoci con un nastrino, realizziamo una bordura al vassoio e realizziamo un fiocco centrale oppure delle semplici roselline. Tagliamo il nastrino e arrotoliamolo su sé stesso, dopodiché incolliamo le roselline al centro della guantiera.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare un vassoio con decori di legno carta sottovetro

I soliti vassoi in vendita vi hanno stufato? State cercando qualcosa di più originale? Ecco la guida che fa al caso vostro. Personalizzare un vassoio in legno è molto più semplice di quello che sembra e il risultato che ne verrà fuori sarà di gran...
Altri Hobby

Come decorare un Vassoio con il decoupage

Spesso i vecchi oggetti, anziché essere gettati via, possono essere trasformati e riutilizzati. Bottiglie, tavoli, vassoi, piatti, mobili, cassette, vasi, possono essere modificati grazie alla tecnica del decoupage ed assumere, in poco tempo, un aspetto...
Altri Hobby

10 idee per riciclare i barattoli di latta

Se in casa ti trovi dei barattoli hai due opzioni. La prima opzione consiste nel buttarli, ovviamente facendo la raccolta differenziata che è importante per l'ambiente. La seconda opzione, invece, è quella che preferisco, e consiste nel riciclare i...
Altri Hobby

Come decorare un salvadanaio in latta

Quante volte ci siamo ritrovati davanti al salvadanaio in latta e siamo stati colti dall'angoscia? Romperlo o no? Quello in latta ha diversi vantaggi: può essere riutilizzato più volte e facilmente. Riguardo a ciò, in questa guida, attraverso una serie...
Altri Hobby

Come creare un lume ad olio in lamina di latta

Riciclare la lamina di latta per creare un lume ad olio può essere un'ottima idea per dare sfogo alla propria creatività. In realtà questa è una pratica molto diffusa nei paesi in via di sviluppo, come alcune zone dell'Africa. In quei luoghi i prodotti...
Altri Hobby

Come creare un portamatite di latta

I nostri figli in età scolare sono sempre provvisti di colori, penne, matite che spesso lasciano in giro ed è una seccatura raccoglierli. Per fare qualcosa di creativo insieme ed insegnare loro a tenere un po' l'ordine possiamo sfruttare un'idea molto...
Altri Hobby

Come fare i trampoli per bambini con i barattoli di latta

Eccoci qui, pronti a proporre una nuova e divertente guida, attraverso il cui aiuto concreto e pratico, poter essere in grado d’imparare come fare i trampoli per i bambini, con l’utilizzo dei barattoli di latta.Proprio così, cercheremo di creare,...
Altri Hobby

Come fare un portaposate con barattoli di latta

Il riciclo creativo permette ai più estrosi di creare quasi dal nulla oggetti utili alla quotidianità. È una pratica che riscuote sempre più successo. E complici di tale popolarità sono anche i molti programmi TV che trattano l'argomento. La "filosofia"...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.