Come rinvasare un cactus

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

I cactus, si sa, sono delle piante davvero molto ricercate e scenografiche. Molto spesso accade che li compriamo ancora piccoli, in vasetti di dimensioni minime e dopo qualche anno, nonostante la crescita non sia quasi mai eccessiva, siamo costretti a rinvasarli. Ma quasi tutti i cactus, essendo delle piante grasse, hanno delle spine che non permettono di avvicinarsi troppo e di toccarli tranquillamente. Molte specie, inoltre, possiedono degli aculei velenosi che, se si viene punti, possono causare serie irritazioni. Ecco perché non è sempre facile metterle in un vaso più capiente quando diventano più grandi e iniziano a stare strette in quello nel quale sono alloggiate. Vediamo dunque insieme come bisogna agire per rinvasare un cactus senza correre alcun pericolo e senza danneggiare la pianta.

27

Occorrente

  • un panno vecchio
  • guanti
  • spago
  • vaso nuovo
  • martello
37

Prima di tutto procuriamoci tutti gli attrezzi che ci potranno essere utili per questa operazione e posizioniamoli nelle immediate vicinanze mentre effettuiamo il rinvaso, perché niente dovrà mancare in quel momento. Come prima cosa ora infiliamo dei guanti adatti, resistenti, per proteggere le mani dall'inevitabile contatto con le spine della pianta. A questo punto, se il vecchio vaso del cactus è di plastica, la soluzione ideale è quella di tagliarlo con un coltellino e tirarlo via. L'operazione è alquanto semplice e veloce. Diverso è il caso in cui il vaso è di terracotta. In questo caso, infatti, occorrerà servirsi del panno vecchio che dovrà essere stato già tagliato in modo tale da avere ottenuto un unico pezzo lungo e stretto, adatto alle dimensioni della pianta. Con questo panno dobbiamo fasciare per bene la base verde del cactus e fissare un lembo del panno con l'altro, sovrapponendoli.

47

Con l'aiuto dello spago, a questo punto, dovremmo riuscire a legare il panno fermamente, intorno alla sua base, facendo in modo che non si possa muovere, ma senza stringere eccessivamente la pianta. In questo modo sarà sicuramente molto più semplice afferrare il cactus con una mano nel punto in cui è avvolta dal panno e con l'altra tenere fermo il vaso. Se durante l'operazione si rompe qualche pezzettino di radice, non preoccupatevi perché la pianta non ne soffrirà affatto. Nel frattempo, si può cominciare a preparare anche il vaso nuovo, mettendoci all'interno prima dei cocci o delle pietre e dell'argilla, mentre nello strato immediatamente superiore bisognerà spargere del terriccio o, meglio ancora, della terra mista a sabbia, in maniera tale da favorire il drenaggio ed evitare che la terra accumuli umidità, che sarebbe letale per la pianta.

Continua la lettura
57

Nei casi in cui non riuscissimo a estrarre la pianta dal suo vecchio alloggio, perché l'impianto radicale si è espanso a tal punto da essersi incastrato nel vaso vecchio, sarà necessario romperlo con il martello, facendo molta attenzione a non rovinare le foglie del cactus o colpire le radici. Dopo avere tolto la pianta dal vaso vecchio, posizioniamola dunque in quello nuovo e, solamente dopo averla adagiata sullo strato di humus precedentemente preparato, procediamo con l'aggiungere del terriccio misto a sabbia fino a colmarlo del tutto. Ora pressiamo per bene con la mano la terra, in modo tale da rendere l'impianto bello solido e, per concludere l'operazione, possiamo tagliare lo spago e togliere il panno. Infine, innaffiamo leggermente, solo per rendere la terra un po' più compatta e posizioniamo la pianta nello stesso punto in cui si trovava prima o, comunque, in un posto che sia sufficientemente illuminato. Come avrete notato, in pochissimi e semplici passaggi, siamo riusciti a travasare il nostro cactus senza pungerci e, soprattutto, senza danneggiare in alcun modo la pianta.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Posiziona il tuo cactus in una zona soleggiata del terrazzo o del giardino.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

5 cactus per il tuo giardino

Se sei appassionata delle piante grasse, e in particolare, hai una particolare attenzione e gradimento per i cactus, ecco di seguito un elenco di cinque tipologie di cactus che potresti tenere nel tuo giardino. Prima di tutto però, è importante sapere...
Giardinaggio

Come curare i cactus in casa in inverno

I cactus sono delle particolari piante grasse o succulente che catturano sempre più l'attenzione di appassionati o veri e propri collezionisti per la loro forma, il colore, le spine e i splendidi fiori che con il tempo e la pazienza sono in grado di...
Bricolage

Come realizzare un cactus rimovibile

Assai di frequente molti di noi possiedono il cosiddetto "pollice verde", cioè la passione per le piante e gli ornamenti da giardino. Ma altrettanto spesso può capitare di non avere il tempo per dedicarsi a questa passione nel modo in cui si vorrebbe....
Giardinaggio

Come far fiorire un cactus

Non tutti amano le piante grasse come i cactus, solitamente a causa delle loro numerose e acuminate spine, ma ci sono comunque dei veri e propri appassionati di questo particolare genere di pianta succulenta, caratterizzata dalla capacità di adattarsi...
Cucito

Come realizzare un cactus puntaspilli

Per gli amanti del cucito non c'è niente di più comodo di un puntaspilli, infatti durante una cucitura o la realizzazione di un vestito, poggiamo le spille o gli aghi sul tavolo, che nella maggior parte delle volte cadono e vanno persi. Il puntaspilli...
Giardinaggio

Come moltiplicare i cactus

Il cactus appartiene ad una tipologia di piante non gradita da tutti. La sua forma spinosa e il suo poco bisogno di cure lo fa essere meno apprezzato e meno coltivato. Chi invece avrà modo di conoscere le sue forme e caratteristiche ne apprezzerà l'...
Giardinaggio

10 consigli per coltivare il cactus

I cactus sono piante belle dal punto di vista estetico e versatili per ciò che concerne la coltivazione. Possono adornare giardini, vasi ed aiuole ma anche centrotavola, pareti e collane dal design esotico. In verità, non esiste un solo tipo di cactus...
Giardinaggio

Come curare un cactus

In natura esistono piante dall'aspetto particolare, resistenti e amanti del sole. Tra le tutte le piante con queste caratteristiche troviamo il cactus. Una pianta molto conosciuta e di facile coltivazione. La loro particolarità consiste nell'accumulare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.