Come riparare dal freddo i limoni

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il limone è una pianta sempreverde molto conosciuta per i suoi frutti ovoidali e gialli; è originaria dell'Asia orientale ed è coltivata nelle regioni temperate mediterranee; necessita di cure ed attenzioni ma, soprattutto, di protezione contro il clima freddo. La protezione gli consente di superare l'inverno e di ripresentarsi rigogliosa o comunque con meno danni possibili verso la primavera. In questa guida infatti vedremo come riparare dal freddo i limoni.

26

Occorrente

  • Pianta di limone
  • cellofan
  • ago o punteruolo
  • aste in plastica o metalliche
  • paglia o cortecce
  • irrigazione
36

Proteggere la pianta con un cellofan forato

Se possibile, la pianta andrebbe posta all'esterno dell'abitazione in quanto soffre l'esposizione al riscaldamento artificiale: l'aria troppo secca del riscaldamento di casa, potrebbe infatti facilitare la caduta delle foglie. Collocarla, quindi, fra due muri esterni in modo che rimanga protetta dal freddo, dal vento e dalle intemperie e allo stesso tempo abbia aria e umidità sufficiente per la traspirazione delle foglie e del terreno. Nel periodo più freddo, la chioma della pianta, può essere protetta da un cellofan precedentemente forato su tutta la superficie utilizzando un ago di grosse dimensioni oppure un punteruolo. Il cellofan tuttavia non deve essere a diretto contatto con la pianta, bisognerà lasciare tra il cellofan e la pianta almeno 10-15 cm di spazio.

46

Proteggere terra e radici con la paglia

Per far ciò, si potrebbero utilizzare delle piccole aste in plastica o metalliche per fare un'impalcatura su cui appoggiare il cellofan stesso, che deve coprire la chioma e la parte alta del fusto. La terra del vaso e delle radici andranno protette invece con della paglia o con delle cortecce che permettano al terreno di respirare e allo stesso tempo difendere le radici dal congelamento. È opportuno ricordare che durante la stagione invernale, la quantità di acqua somministrata alla pianta, dovrà essere ridotta rispetto alla quantità fornita durante il periodo estivo. Inoltre evitare di dare l'acqua alla pianta quando la temperatura è inferiore allo 0, poiché potrebbe ghiacciare causando di conseguenza danni irreversibili alle radici.

Continua la lettura
56

Esporre la pianta a luce naturale

Nelle giornate più miti e più soleggiate, anche d'inverno, è bene sollevare il cellofan, in modo che la pianta possa godere della luce e del tepore diretto del sole. In caso non si disponga di uno spazio esterno, scegliere la collocazione della pianta del limone vicino a fonti di luci naturali quali finestre, porte-finestre, vetri e verande. È bene controllare il terreno e regolarsi in base al suo grado di umidità per l'irrigazione. Non appena le condizioni atmosferiche lo consentono è bene trasferire il vaso sul balcone o all'esterno a diretto contatto con il sole e con l'aria.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Gli errori più comuni nella potatura dell'albero di limoni

L'albero dei limoni fa parte della famiglia degli agrumi in cui rientrano anche, aranci, cedri, mandarini, mandaranci, pompelmi; tutti frutti ricchi di preziose vitamine che regalano abbondanti fioriture profumate e fruttificazioni, se ben coltivate....
Giardinaggio

Come Fioriscono I Limoni

Tutti gli agrumi, ed in particolare il limone, vengono coltivati sia nelle zone a clima mediterraneo, ma con appositi accorgimenti si possono far crescere anche là dove i clima è più fresco. Per sfruttare il loro straordinario valore estetico, possono...
Giardinaggio

Come effettuare l'innesto sull'albero di limoni

L'innesto è una delle tecniche maggiormente adoperate in agricoltura per permettere alle piante (soprattutto quelle da frutto) di proliferare. Altre tecniche di propagazione sono la margotta, la propaggine e la talea. L'innesto è tuttavia un'operazione...
Giardinaggio

7 suggerimenti per una pianta che ha preso freddo

Durante il periodo invernale le piante possono risentire molto il freddo e l'umidità: se non si riesce in tempo a ripararle dalle intemperie allora bisogna correre ai ripari per cercare di recuperarle. Vi sono tante soluzioni da adoperare ed in questa...
Giardinaggio

Come proteggere le piante del giardino dal freddo

Una delle maggiori preoccupazioni dei giardinieri è la minaccia delle gelate, che possono danneggiare o uccidere le piante e le colture. Il congelamento si verifica quando le temperature scendono al di sotto del punto di congelamento dell'acqua, ovvero...
Giardinaggio

Come proteggere le piante dal freddo invernale

Curare le nostre piante in maniera corretta, è un'operazione di fondamentale importanza se desideriamo che crescano sane e robuste. Ad esempio, dobbiamo concimare il terreno delle nostre piante, dobbiamo fornirgli acqua fresca tutti i giorni e, soprattutto...
Giardinaggio

Come proteggere dal freddo le piante in vaso

Quando giunge l'inverno sono molte le piante che non resistono alle temperature rigide. Alcune di esse sono più sensibili di altre e rischiano di non sopravvivere. Questo accade in particolare nelle aree più a nord, dove il clima è più freddo. Le...
Giardinaggio

5 piante che resistono al freddo

Il nostro giardino è stato una vera e propria esplosione di colori e profumi per tutto il periodo della bella stagione, regalandoci scorci davvero incantati. Eppure sappiamo che, con l'attenuarsi progressivo del caldo ed il ritorno dei primi freddi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.