Come riparare i danni all'impiallacciatura

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nelle nostre case è molto frequente vedere mobili realizzati con la tecnica dell'impiallacciatura. L'impiallacciatura si effettua incollando un foglio di legno molto fine e sottile sul mobile. Spesso poi lo strato di supporto si costituisce di un legno abbastanza scadente, o comunque non particolarmente pregiato. In questo modo, il mobile in questione assume tutt'altro aspetto. Utilizzando questa tecnica, qualsiasi mobile sembra ai nostri occhi elegante e bello, oltre ad avere una superficie perfettamente liscia. A volte però con il tempo, questa impiallacciatura si rovina al punto da avere dei danni abbastanza visibili. In questa guida vedremo come riparare i danni all'impiallacciatura.

27

Occorrente

  • Panni asciutti
  • Libri pesanti
  • Colla per legno
  • Ferro da stiro
  • Carta cerata
37

Quando vediamo che i nostri mobili trattati con impiallacciatura presentano rigonfiamenti o segni strani, allora dobbiamo preoccuparci. Il foglio di legno che riveste la superficie del supporto si sta staccando. Riparare i danni dell'impiallacciatura non è un'impresa troppo ardua. Richiede solo un minimo di attenzione e manualità. Per evitare di ricorrere a un falegname, possiamo provare noi stessi a riparare i danni. I rigonfiamenti avvengono per diversi motivi, perciò dobbiamo prima capire la causa del problema. Per iniziare dobbiamo passare dell'alcool sul mobile con impiallacciatura. Usiamo un panno pulito ma non dimentichiamo di proteggere le nostre mani con un paio di guanti. Con l'alcool, tiriamo via tutti i residui di tinta o sporco dal mobile. Poi poggiamo un altro panno sulla parte dell'impiallacciatura scollata e passiamoci il ferro da stiro. Non deve essere troppo caldo, ma il giusto per far aderire di nuovo il foglio al legno.

47

Pressiamo bene la parte dell'impiallacciatura che abbiamo appena incollato. Per terminare di riparare i danni, è necessario poggiare un panno su tutta la superficie. Poi copriamo il panno con un foglio di carta cerata. In questo modo eviteremo alla colla di fuoriuscire. Infine utilizziamo qualche libro pesante per fare da peso. Il carico dovuto ai libri non farà altro che aumentare la forza della colla che agisce a caldo tra l'impiallacciatura e il mobile. Lasciamo agire per qualche ora, in modo che l'impiallacciatura torni al suo posto. Al momento opportuno, togliamo i pesi e puliamo la colla superflua con uno straccio leggermente umido.

Continua la lettura
57

Nel caso in cui fosse necessario togliere l'intero foglio che ricopre il mobile, la cosa si fa più difficile. Agiamo delicatamente per non rompere il rivestimento dell'impiallacciatura. Inseriamo un po' di colla, colandola nella fessura, poi ripetiamo l'operazione come sopra. Aspettiamo un po' di ore e il mobile sarà tornato come nuovo!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non dimentichiamo di proteggere le nostre mani con un paio di guanti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come sostituire l'impiallacciatura di un mobile

Nella guida che andremo a impostare nei cinque passi che seguiranno, ci occuperemo di come andare a sostituire l'impiallacciatura di un mobile. Possiamo incominciare con una valutazione su questa tematica. Capita diverse volte che un mobile subisca dei...
Casa

Come Riparare Buchi E Sfrisature Sui Mobili Impiallacciati

Molte persone possiedono all'interno delle rispettive case mobili impiallacciati. Poter riparare a qualsiasi inconveniente possibile, come ad esempio i buchi e le crepe, bisogna dare vita a vere e proprie "pezze". Tali riparazione si effettuano in maniera...
Casa

Idee per nascondere danni sul pavimento

Qualche volta può capitare che il pavimento si danneggi in seguito alla caduta di qualche oggetto pesante o per colpa di un prodotto chimico particolarmente aggressivo o un alimento acido come il limone. Se volete nascondere gli eventuali danni sul pavimento,...
Casa

Come riparare le cerniere nei tavoli allungabili

Tutti noi possediamo almeno un tavolo all'interno della nostra abitazione, alcuni sono fissi, di forma semplice, altri invece allungabili, che possono tornare utili in caso di cene con molte persone, o semplicemente per avere più spazio per diverse attività....
Casa

Come riparare il tetto che perde

Quando inizia la cattiva stagione, complici freddo e gelo, si può andare incontro ad una serie di inconvenienti; un temporale di forte intensità, ad esempio, accompagnato da vento, può apportare seri danni ad un'abitazione ed in particolar modo alla...
Casa

Come Riparare I Bordi Di Legno Dei Mobili

Qualsiasi mobile, con il passare degli anni, subisce graffi, rigonfiamenti, screpolature: i danni più frequenti sono le scheggiature dovute a piccoli urti e il formarsi di bolle, che rivelano uno scollamento del legno, dovuto all'umidità ambientale....
Casa

Come riparare una balaustra in ferro

Fare ristrutturazioni in una casa vecchiotta è qualcosa di impegnativo, specie se decidete di non farvi aiutare da nessuna impresa perché i lavori di manutenzione sono alla vostra portata. Uno dei lavori che potete fare soli è la riparazione di una...
Casa

Come riparare la montatura degli occhiali

Per alcuni, gli occhiali sono dei veri e propri compagni di vita, infatti ancora oggi molti li preferiscono alle lentine a contatto anche se queste sono molto più comode. C'è da dire comunque che, purtroppo la montatura degli occhiali a seconda dell'uso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.