Come Riparare I Fori Lasciati Dai Tasselli

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Per fissare i pensili alle pareti non si può usare direttamente una vite infilata nell'intonaco, perché il peso la strapperebbe via, distruggendo un pezzo di muro. Per garantire una buona resistenza alla trazione si usano invece i così detti tasselli. Si tratta di componenti in plastica o metallo, anche se in rari casi si può trovare anche una scheggia di legno per esercitare questa funzione, in cui si infila la vite, e questi si espandono in maniera controllata aggrappandosi ad ampia parte della superficie del muro consentendo elevati gradi di resistenza. Quando però si va a ristrutturare o semplicemente a spostare il pensile, nel muro resta un brutto buco con un pezzo di plastica magari rovinato e serve di sapere come riparare i fori lasciati dai tasselli.

26

Occorrente

  • Stucco leggero
  • Carta vetrata
  • Smalto pronto o pittura per pareti
  • Pinze
  • Tenaglie
  • Filler
36

Estrarre il tassello

La parte peggiore del lavoro è sicuramente l'estrazione del tassello dalla parete. Per prima cosa si deve parzialmente stivare la vite in modo tale da fa rientrare in posizione le alette di tenuta e ridurre il diametro interno del tassello. Se il lavoro è stato fatto con criterio, il foro nell'intonaco sarà un po' più largo del pezzo di plastica a riposo e quindi dovrebbe essere possibile, aiutandosi con pinze rette, tirar via vite e tassello con poco sforzo. In generale da metà vite in poi dovrebbe esserci un attrito sufficientemente basso per riuscire. La trazione deve essere esattamente in asse con il tassello perché la vite è rigida e cercare di levarla con una tecnica da carpentiere, cioè facendo leva con un martello con le punte, per esempio, oppure con un paio di pinze curve, non produrrebbe un buon risultato, anzi peggiorerebbe di parecchio le condizioni del buco. Si possono usare anche delle tenaglie, sempre con trazione in asse.

46

Riempire i buchi

I tasselli avranno lasciato, nella migliore delle ipotesi dei fori, mentre nei casi peggiori ci saranno anche i crateri dovuti alla rottura della superficie dell'intonaco. La soluzione resta la stessa e non è troppo impegnativa da portare a termine. Si possono scegliere diverse strade per questo lavoro, in base al contesto. Per i tasselli e basta possiamo usare del comune stucco per intonaco o del filler chimico a presa rapida d iniettare nel buco e rasare successivamente con una spatola. Per il filler l'operazione di rasatura deve essere immediata perché quando è indurito ha una consistenza a metà fra il calcestruzzo e la resina e cercare di ridurlo può essere complicato ed anche un po' distruttivo per la parete. La peculiarità del filler, infatti, è quella di essere in media più duro dell'intonaco. Per lo stucco si può procedere con più calma, ma si fatica sicuramente meno se lo si rasa subito. È bene lasciare comunque un po' di monticello in corrispondenza del buco perché lo stucco e il filler seccando si ritirano leggermente. Se invece stiamo facendo già lavori in muratura, il buco può essere riempito con un po' di cemento aiutandosi con un cacciavite ed una spatolina, sempre lasciando un minimo di monticello sul buco da scartavetrare in seguito.

Continua la lettura
56

Rifinire l'opera

Quando il riempimento sarà secco, in media dopo una nottata, si deve procedere alla rifinitura. Per questa operazione useremo la cartavetrata a grana media, in modo tale da abradere completamente il monticello rimasto e poi la carta un po' più sottile per portare via dall'intonaco le tracce di riempimento che possono esserci sfuggite. Raschiare via un po' di vernice intorno al buco riempito, in modo tale da sfumare leggermente e poi si può provvedere a tinteggiare. Sconsigliata la tinteggiatura locale solo intorno al buco perché anche nella casa meno fumosa il colore delle pareti potrebbe essere già alterato rispetto all'originale. Se proprio non si volesse tinteggiare da capo tutta la stanza, comunque sarà sufficiente prendere una scheggia di vernice e portarla al colorificio che analizzandola proporrà una soluzione che a secco dovrebbe essere molto simile al resto del colore della stanza. Non resta che augurare buon lavoro!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Da non trascurare l'idea di mascherare le tracce del buco con una bella decorazione colorata
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come Eseguire L'Otturazione Dei Fori Provocati Dai Tarli

Purtroppo il legno dei nostri mobili spesso viene attaccato dai tarli. I tarli possono bucare il legno provocando numerosi fori, che col tempo potrebbero compromettere la stabilità delle strutture. Questo può accadere quando il legno è piuttosto vecchio...
Casa

Come estrarre i tasselli da un muro senza lasciare traccia

Molto spesso, in occasione di un rinnovamento o di una rinfrescata della casa, si avverte la necessità di cambiare disposizione a quadri, foto o attestati, lasciando le pareti libere di essere arredate in maniera diversa. Per via di questi spostamenti,...
Casa

Come fare grandi fori sulle piastrelle

È sempre più frequente, forse per hobby o per risparmiare che per i piccoli lavori di manutenzione ci si affidi alle proprie capacità, affacciandosi al mondo del fai da te. A confermare questa tendenza in crescita sono i negozi specializzati al cui...
Casa

Come rimuovere i tasselli dal muro

Capita che durante una rinfrescata della nostra casa, o voglia di rinnovare sentendo la necessità di cambiare la disposizione dei quadri, attestati, foto ecc, si vada a lasciare libere alcune pareti che fino a poco fa erano usate. A causa di questi spostamenti...
Casa

Come Tappare I Fori Nel Cartongesso

Nonostante sia pratico, facile da installare e abbia un costo abbastanza contenuto rispetto al prezzo dell'installazione di un muro di mattoni, il cartongesso ha una pecca assolutamente non di poco conto: basta un urto, anche leggero, per squarciarlo...
Casa

Come riparare un foro in una porta di legno

Il legno è un materiale versatile che necessita di molta manutenzione per preservarne la bellezza. Talvolta può capitare che si formino dei piccoli fori sui vari mobili di legno tra cui le porte. Riparare un danno superficiale presente sulla porta è...
Casa

Come Riparare Le Chiusure Difettose Delle Porte

All'interno dei condomini, le porte degli appartamenti sono spesso realizzate in materiale ligneo e molte volte possono essere soggette ad alcuni fastidiosi problemi, soprattutto per quanto riguarda le chiusure che possono diventare difettose. Non è...
Casa

Come Riparare Le Crepe Dei Pannelli Delle Porte

Spesso capita che in casa come in ufficio si lesionino i pannelli delle porte. Questi infatti possono presentare piccole crepe o addirittura ingenti danni al foglio di compensato, rendendo la porta poco funzionale oltre che esteticamente brutta da vedere....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.