Come riparare il campo seminato

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Tutti noi sappiamo che il clima, negli ultimi decenni, ha subito numerosi cambiamenti. Tutte le brusche variazioni che hanno afflitto il clima del nostro pianeta negli ultimi anni hanno, sfortunatamente, delle serie e pericolose ripercussioni anche sulle colture agricole. Questo vale specialmente nei mesi autunnali e invernali, poiché gli improvvisi abbassamenti di temperatura possono precludere la germinazione dei semi nella terra nonché sfavorire la crescita delle piantine, vanificando il lavoro dei coltivatori e degli agricoltori. Per ovviare a questo inconvenienti, vediamo -in questa semplice e breve ma altrettanto utile guida- come intervenire nel migliore dei modi per riparare un campo seminato, risollevandolo dalle gelate, dalle grandinate e anche dalle incursioni degli animali.

26

Occorrente

  • Telone di tessuto non tessuto, sassi
  • Tunnel o serre fredde
36

Danni da basse temperature

Alcune specie di ortaggi come il radicchio, la cicoria, lo spinacio, l’aglio e la cipolla, il porro, la verza, i cavoli neri, la valerianella, sono particolarmente resistenti al freddo e si prestano alla messa a dimora precoce, ma restano pur sempre vulnerabili alle escursioni termiche di una certa entità. Per proteggere un campo seminato con piantine di basso sviluppo in altezza, in autunno avanzato e in inverno si può ricorrere a un telo di tessuto non tessuto, acquistabile con poca spesa presso i negozi di prodotti agricoli o le ferramenta. Il tessuto va disteso sulla superficie coltivata dopo aver seminato e innaffiato l’appezzamento di terreno. Bisogna fissarlo bene lungo il perimetro con dei sassi o con dei paletti infissi nella terra per evitare che il vento lo sollevi portandolo via. Si farà attenzione a non tenderlo troppo e a lasciarlo morbido per favorire la nascita e la crescita delle foglie.

46

Danni da gelo

Il gelo può sterminare completamente delle colture in un campo. Esistono in commercio teli di diverso spessore, lo si sceglierà adatto alla rigidità del clima: più è freddo e più sarà spesso il telo per cui dovrete optare. Il tessuto è permeabile all'acqua quindi permette l’innaffiamento, non marcisce, è antistrappo e riutilizzabile. Ha il pregio di proteggere la semina anche dagli uccelli e da altri animali. Quando il campo è coltivato a piantine più alte, per ripararle dal freddo si può ricorrere a un tunnel o serra fredda. Una volta che avrete correttamente squadrato il vostro terreno e che lo avrete seminato (oppure piantato), si dovrà procedere con il fissaggio da parte a parte degli archi costruiti con materiale metallico (oppure, in alternativa, con dei tubi flessibili). Ogni singolo arco va fissato in terra a una profondità di 10-15 centimetri per non farlo strappare dal vento e posto a distanza dagli altri di 50-70 centimetri.

Continua la lettura
56

Danni da animali

Come voi lettori sicuramente già saprete, durante la stagione più calda dell'anno le semine vanno invece riparate dalla siccità, ma soprattutto dalle incursioni degli animali selvatici, siano essi volatili, terrestri o insetti. L’irrigazione deve essere effettuata nelle prime ore del mattino o dopo il tramonto del sole; questa premura assicurerà al vostro terreno il giusto l’apporto dell’acqua, indispensabile per la crescita delle piante.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nei mesi invernali proteggere le semine per scongiurare l'effetto delle dannose gelate

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come riparare i buchi nel prato

Per avere un giardino perfetto esso deve sempre essere seguito, curato, deve essere sempre innaffiato e tagliato, insomma è necessario dedicargli del tempo con costanza. Spesso però può capitare che il giardino di casa, ben curato e seguito costantemente,...
Giardinaggio

Come riparare dal freddo i limoni

Il limone è una pianta sempreverde molto conosciuta per i suoi frutti ovoidali e gialli; è originaria dell'Asia orientale ed è coltivata nelle regioni temperate mediterranee; necessita di cure ed attenzioni ma, soprattutto, di protezione contro il...
Giardinaggio

Come riparare il timer di un sistema di irrigazione

Se si riesce a controllare il timer di un sistema di irrigazione si mantengono le piante vive ed allo stesso tempo si risparmia l'acqua. Alcuni Comuni hanno restrizioni idriche ed i cambiamenti di orario per l'irrigazione devono essere fatti in maniera...
Giardinaggio

Come creare bonsai dal seme

Chi desidera avvicinarsi all'arte del bonsai deve affrontare un percorso lungo e complesso. La cura di un bonsai richiede anni e tanta pazienza. Oltre a ciò, occorre documentarsi sulle tecniche botaniche più appropriate. Ciò che vale per le coltivazioni...
Giardinaggio

Come seminare il prezzemolo in vaso

Quante volte avete preparato dei piatti, magari a base di pesce, che volevate insaporire con qualche deliziosa erba aromatica, ma ne eravate sprovvisti? Le spezie essiccate che si comprano nei vasetti in quasi tutti i supermercati sono sì ricchi di sostanze...
Giardinaggio

Come Coltivare Il Melone

Se come a me adorate tutti i prodotti che arrivano dall'orto, non c'è cosa più soddisfacente e bella che coltivare nel proprio orto frutta che sia alquanto particolare e non i soliti pomodori, lattuga, cetrioli, però ad esempio l'anguria o il melone....
Giardinaggio

Come avere un balcone fiorito per tutto l'anno

Anche in città, un balcone in fiore può regalare la gioia di avere un piccolo giardino, come se fosse sempre un po' primavera. Non bisogna avere il pollice verde; basta fare la giusta selezione delle piante e dei fiori più adatti al vostro balcone...
Giardinaggio

Come Coltivare Il Giglio Croceum

Giglio croceum, Lilium bulbiferum e giglio di San Giovanni sono tre nomi che identificano la stessa pianta: una bulbosa appartenente alla famiglia delle Liliaceae in grado di prosperare lungo i terreni dell'area subalpina. Diffusa in tutto l'areale mediterraneo,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.