Come riparare il laminato plastico

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il laminato plastico è composto da alcuni strati di carta che vengono sottoposti ad un trattamento termico tramite le resine. Per mezzo di questo tipo di processo, si realizza una maggiore resistenza, stabilità ed isolamento acustico. Questo genere di materiale, pur essendo abbastanza durevole, non è indistruttibile. In questa guida spiegheremo, dettagliatamente, come riparare il laminato plastico.

26

Per prima cosa, è necessario riparare gli eventuali bordi allentati attraverso la diffusione del cemento direttamente sul laminato, ed il fissaggio di un oggetto pesante su di esso mentre il cemento si asciuga. È buona regola assicurarsi di avere eliminato eventuali fuoriuscite. Per riuscire a riparare le zone più estese, occorre spargere il cemento sul lato inferiore del laminato e sulla superficie stessa. Successivamente, puntellare il laminato con degli stuzzicadenti, ed attendere che il cemento si asciughi in modo completo. A questo punto, rimuovere gli stuzzicadenti ed esercitare un'adeguata pressione sulla superficie del laminato. A seguire, avvalersi dell'ausilio di un mattarello per eliminare le eventuali bolle che si possono essersi formate, partendo dal centro verso i bordi.

36

Si possono utilizzare un detersivo per piatti ed un vecchio spazzolino per rimuovere delle eventuali macchie. Provare con la candeggina o con l'alcool denaturato per trattare le macchie più ostinate da rimuovere. Inoltre, si può passare la cera per le automobili, per conferire una finitura dall'aspetto opaco all'intero laminato. Le macchie che derivano dagli alimenti, possono essere trattate con una soluzione composta da una parte di aceto bianco ed una di acqua. Lasciare agire, quindi, il composto sulla macchia per qualche minuto circa, per poi risciacquare.

Continua la lettura
46

Nel caso in cui occorre raddrizzare un bordo, è necessario riscaldarlo tramite un asciugacapelli, prestando la massima attenzione a non bruciare il laminato ed a piegarlo in posizione. Applicare il collante sul bordo e sulla superficie antistante, ed utilizzare del nastro adesivo per mantenerlo in posizione fino a quando non si asciuga perfettamente. Un buon rimedio è quello di trattare i piccoli graffi che si sono formati sulla superficie, tramite dell'olio ed un po' di succo di limone. Questo trattamento contribuisce, infatti, a rendere meno evidenti i graffi.

56

Un altro consiglio che vi diamo è quello di acquistare un kit di riparazione per appianare eventuali scheggiature o solchi. Questi kit comprendono, principalmente, un mastice di riempimento, il quale deve essere utilizzato per colmare le lacune. Se, invece, la superficie del laminato plastico dovesse presentare un'area bruciata, è necessario sostituirla con delle piastrelle di ceramica. Queste bruciature si possono verificare nel caso in cui si appoggia, incautamente, una padella o una pentola calda sulla superficie. Pertanto, non è possibile riparare le bruciature, ma è possibile prevenirle utilizzando dei sottopentola. In ogni caso, non si devono utilizzare gli abrasivi sui laminati, altrimenti si corre il rischio di danneggiare la superficie in modo irreparabile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come tagliare un pannello di laminato plastico

Al giorno d'oggi, si fa molto uso dei laminati plastici per realizzare diversi tipi di oggetti. In particolare, si possono trovare in elementi architettonici o d'arredo, nei mobili oppure nelle cucine. Sono molto resistenti ed hanno una lunga durata nel...
Materiali e Attrezzi

Come Sagomare E Applicare Il Laminato

Il laminato plastico è molto resistente, facile da pulire e da gestire. Oggi è disponibile in un'ampia gamma di colori e texture, per unire la praticità all'estetica domestica. Il laminato plastico rappresenta una delle soluzioni più applicate e garantite,...
Materiali e Attrezzi

Come riparare una piscina in vetroresina

Le piscine in vetroresina sono molto resistenti e perciò durano per molti anni se ci si prende cura di esse. In caso contrario saranno più suscettibili a danneggiamenti e richiederanno molto tempo per la loro riparazione. Se possedete una piscina in...
Materiali e Attrezzi

Come riparare l'asta degli occhiali

Quando gli occhiali si danneggiano nella zona della lente, è opportuno farli riparare da un professionista, possibilmente un ottico specializzato. Se a rompersi, invece, è l'asta che li sorregge, potete adoperare un tentativo di riparazione d'emergenza,...
Materiali e Attrezzi

Come riparare i graffi sull'acciaio inossidabile

L'acciaio inossidabile è senza dubbio la scelta migliore quando bisogna rinnovare la cucina. Un lavabo realizzato in questo materiale, infatti, riesce a coniugare l'estetica moderna ed elegante con la praticità di un materiale facile da pulire e da...
Materiali e Attrezzi

come riparare fori e cavità provocati dalla ruggine

La ruggine è un composto caratterizzato da vari ossidi di ferro, idrati e carbonati basici di Fe (III). La principale causa della sua formazione è l'ossidazione del ferro, favorita dalla presenza di ossigeno e acqua. Ha un classico colore bruno-rossiccio...
Materiali e Attrezzi

Come riparare i tacchi delle scarpe rovinate

In questa guida vi spiegherò in maniera semplice e veloce come riparare i tacchi delle scarpe rovinate. Quindi, donne, non abbiate più paura. Se vi si spezza un tacco non ne fate un drama. Ci sono qui io a spiegarvi come risolvere tutti i vostri problemi...
Materiali e Attrezzi

Come riparare superfici plastiche

Se in garage o in soffitta tenete degli oggetti che dovreste riparare da mesi, ma vista la mancanza di tempo vi siete quasi dimenticati della loro esistenza, il consiglio è quello di leggere con molta attenzione questa guida, in quanto vi forniremo la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.