Come riparare il perno di una porta

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I perni sono delle asticelle che possono essere utilizzate per diversi scopi, uno dei quali consiste nel collegare le porte agli infissi, permettendo loro di aprirsi e chiudersi in maniera corretta. Il perno di una porta può essere danneggiato soprattutto a causa dell'uso regolare o per l'esposizione all'acqua. La maggior parte delle volte, quest'asticciola è realizzata in metallo o in legno e viene fissata alla parete oppure all'infisso della porta, ma in ogni caso è importante valutare l'esatta entità del danno prima di tentare di ripararlo. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come riparare il perno di una porta.

26

Occorrente

  • Coltello
  • Sega alternativa
  • Martello
36

Rimuovere la zona danneggiata

Il primo passo consiste nella rimozione della zona dell'infisso o della parete danneggiata, utilizzando un coltello per circoncidere in un primo momento la parte interessata dal danno, assicurandosi di contrassegnare l'area prima con un pennarello o con una matita. Rimuovere il perno da entrambi i lati della porta, assicurandosi che il taglio effettuato con il coltello penetri attraverso il primo strato della porta e raggiunga la parte centrale di quest'ultima. Con un panno bagnato, pulire l'intera zona dalla polvere e dai detriti prima di procedere al passaggio successivo.

46

Individuare e riparare il danno

Se il perno della porta è stato rovinato dall'acqua, è necessario innanzitutto individuare e riparare la perdita, altrimenti il ​​problema continuerebbe a ripresentarsi anche in futuro. Occorre prima di tutto controllare se ci sono delle parti del perno che sono bagnate e, in tal caso, utilizzare un phon per asciugarle prima di procedere con la riparazione. A questo punto, utilizzare una sega alternativa per ritagliare l'area danneggiata, facendo però attenzione a lasciare 5 centimetri di spazio su tutti i lati. Una volta che la porzione è stata tagliata, picchiettare col martello in maniera tale che la parte danneggiata possa staccarsi dalla struttura del perno della porta. Assicurarsi che la struttura rimanente della parete o dell'infisso della porta sia in perfette condizioni, ponendo particolare attenzione alla superficie su cui è stato montato il perno.

Continua la lettura
56

Montare e testare il perno

Prima di rimettere il perno al suo posto, occorre verificare se quest'ultimo riesce a compiere il suo movimento rotatorio: se lo fa, allora sarà possibile rimontarlo, altrimenti è necessario applicare dell'olio per lubrificarlo. Una volta montato il perno, provare ad aprire e chiudere ripetutamente la porta per testarne il corretto movimento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come riparare una porta a soffietto

La porta a soffietto la troviamo in qualsiasi casa. Infatti questo tipo di porta oltre a costare poco permette di risparmiare molto spazio. Le porte a soffietto vengono utilizzate laddove nn c'è abbastanza spazio per l'apertura di una porta. Esistono...
Casa

Come riparare una porta in vetroresina

Le porte in vetroresina sono molto resistenti, anche se nel tempo questo materiale può graffiarsi o danneggiarsi. Eventuali crepe in queste porte possono essere riparate utilizzando composti e soluzioni speciali. Quando si ripara una porta in vetroresina,...
Casa

Cardini di una porta: consigli di riparazione

Il cardine rappresenta senza dubbio la parte più importante di una porta. Usura, secchezza dei suoi componenti o deterioramento causato da eccessivo o non corretto utilizzo della porta, possono determinare la necessità di riparare questo importante...
Casa

Come creare una porta scorrevole da una vecchia porta

Se abbiamo conservato una vecchia porta di buona qualità, la possiamo riutilizzare, facendola diventare scorrevole. Come potrebbe capitare che per motivi di spazio, magari per poter usufruire della parete dove poggia la porta, la nostra vecchia porta...
Casa

Come regolare i cardini della porta a chiusura automatica

I cardini della porta a chiusura automatica funzionano tramite una molla interna fissata alla porta con un telaio e sfruttano la tensione della molla per chiudere automaticamente la porta invece di fare affidamento sull'utente per farlo manualmente. La...
Casa

Come Riparare Le Chiusure Difettose Delle Porte

All'interno dei condomini, le porte degli appartamenti sono spesso realizzate in materiale ligneo e molte volte possono essere soggette ad alcuni fastidiosi problemi, soprattutto per quanto riguarda le chiusure che possono diventare difettose. Non è...
Casa

Come regolare le cerniere di una porta

Spesso nelle nostre case devono essere eseguite delle manutenzioni per prolungare la vita ad alcuni componenti ed evitare situazioni poco piacevoli ma spesso inevitabili. Il più delle volte in questi casi tendiamo a rivolgerci a un tecnico che sia in...
Casa

Come fissare una porta a libro a un armadio

Il momento in cui ci apprestiamo ad acquistare un armadio, è possibile scegliere sul mercato diverse strutture. Oltre alla classica struttura con ante battenti, con ante scorrevoli è possibile sceglierne una con porta a libro, cioè costituita da due...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.