Come riparare il sedile di una sedia

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Spesso, con il trascorrere del tempo, i sedili delle sedie si potrebbero spezzare oppure potrebbe strapparsi la copertura in stoffa. In questi casi non bisogna necessariamente buttare via la sedia, in quanto è possibile procedere alla riparazione della stessa. Attraverso un po' di pazienza e manualità, riuscirete sicuramente a recuperare la vostra sedia, senza dover chiamare un artigiano e, quindi, senza spendere del denaro. Nella seguente guida, passo dopo passo, vi illustreremo proprio come riparare il sedile di una sedia, in maniera rapida e sicura.

27

Occorrente

  • Stoffa
  • Spugna
  • Taglierino (o cutter)
  • Forbici
  • Seghetto per legno
  • Compensato
  • Giravite
  • Carta vetrata a grana fine
  • Chiodini o sparapuntine
37

Innanzitutto, le semplici operazioni iniziali che dovrete compiere sono le seguenti: rovesciare la sedia ed individuare le viti che tengono immobile il proprio sedile; estrarre, attraverso l'utilizzazione di un giravite, questi chiodi e rimuovete il sedile medesimo. Qualora quest'ultimo può essere recuperato, allora potrete riutilizzarlo e passare direttamente alla fase della ricopertura, altrimenti sarete obbligati a ritagliarne un altro sul compensato, il quale deve essere estremamente resistente e leggermente più spesso della normalità.

47

Successivamente, dovrete disegnare la sagoma del nuovo sedile sul compensato, mediante l'impiego di una matita ed utilizzando quello vecchio come guida. Dopodichè, ritagliatelo tramite un seghetto per legno, smussatene i bordi con della carta vetrata a grana fine, prendete una spugna (che dovrà avere uno spessore di almeno due centimetri e potrete acquistarla in merceria oppure nei negozi di bricolage) e ritagliatela della medesima forma e dimensione del sedile, usando un taglierino o un paio di forbici. Prestate molta attenzione nel maneggiare tali attrezzi, per evitare che possiate farvi male.

Continua la lettura
57

Infine, le operazioni conclusive da compiere consistono nel forare il sedile, attraverso l'impiego di un trapano oppure un punzone arroventato e prendendo i fori esistenti su quello vecchio; collocare la spugna presa precedentemente sul sedile e ricoprire il tutto con la stoffa da voi desiderata (quest'ultima, ovviamente, dovrà avere una dimensione maggiore). La porzione della stoffa che è eccedente può essere agevolmente bloccata sotto il sedile mediante le puntine, utilizzando uno sparapuntine oppure dei piccoli chiodi: pertanto, adesso procedete con il rimontare il sedile, usando le vecchie viti. Osservando la procedura descritta, la vostra sedia danneggiata tornerà ad essere funzionale.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come riparare una sedia a sdraio

La sedia a sdraio è un oggetto molto utile, soprattutto durante i mesi estivi. In questo periodo, infatti, questa particolare sedia può essere utilizzata sia in spiaggia che sul terrazzo per prendere il sole in tutta comodità. Le sedie a sdraio sono...
Casa

Come Riparare La Gamba Spezzata Di Una Vecchia Sedia

Le sedie in legno erano considerate un vero e proprio capolavoro di ingegneria nel periodo in cui sono state inventate. Esse, infatti, riescono a sostenere oltre 100 kg di peso nonostante siano costruire solo con piccole bretelle e gambe. Tuttavia, se...
Casa

Come foderare una sedia da ufficio

Come foderare una sedia da ufficio. Questo è un lavoro che richiede abbastanza tempo e molta pazienza. Per prima cosa rimuovete il rivestimento della sedia con un cacciavite e delle pinze. Svitate le viti sul fondo della sedia, che mantengono il sedile...
Casa

Come sostituire il sedile del WC

Se il vostro sedile del WC è ormai rovinato, graffiato e le cerniere sono arrugginite, è giunto il momento di cambiarlo. Sostituire il sedile del WC è un'operazione semplice, che richiede solo una decina di minuti. Se è la prima volta che effettuate...
Casa

Come realizzare una sedia a dondolo

La sedia a dondolo è un oggetto abbastanza comune nelle case, una poltrona particolarmente indicata per godersi momenti di relax e di assoluto riposo. Questa sedia è un particolare tipo di sedia che si distingue per la particolarità di potersi dondolare....
Casa

Come imbottire e foderare una sedia

Se possedete una certa dimestichezza manuale e siete amanti del fai da te, questa guida fa al caso vostro, perché vi fornirò una serie di suggerimenti utili su come imbottire e foderare una sedia senza investire cifre economiche esagerate (è sufficiente...
Casa

Come Eseguire La Manutenzione Di Una Sedia Di Legno

Al giorno d'oggi, sono davvero tanti coloro i quali si dedicano al fai-da-te, un vero e proprio hobby che accomuna tanti di noi, tramite il quale è possibile poter mettere in pratica la propria manualità, fantasia e voglia di fare. Ecco perché abbiamo...
Casa

Come sostiruire la paglia in una sedia di Vienna

Le sedie antiche, fatte di paglia e legno suscitano ancora oggi un certo fascino in chi le possiede. Capita però che con l'andar del tempo queste sedie si rovinino e si debbano riparare, sostituendone la paglia, un lavoro delicatissimo e che richiede...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.