Come riparare la valvola di un rubinetto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Riparare la valvola di un rubinetto è un'operazione abbastanza semplice e che non comporta grandi competenze in campo idraulico. La sua riparazione (o sostituzione) in maniera autonoma vi permetterà di risparmiare sull'intervento di un professionista. In questi tempi di crisi mettere da parte qualche euro senza dubbio non guasterà al vostro budget familiare. Inoltre, anche se non siete esperti vedrete che, con poche e semplici mosse, tutto si risolverà. Procuratevi dunque gli attrezzi necessari e vediamo insieme come riparare la valvola di un rubinetto.

27

Occorrente

  • Chiave inglese registrabile
  • Cacciavite a croce ed uno a taglio
  • Chiave a pappagallo
  • Grasso al silicone (in pasta o spray)
  • Set di guarnizioni di gomma
  • Rotolo di nastro Teflon
  • Asciugamano
  • Spugna
37

Chiudere la valvola principale dell'acqua

Spesso, la causa di un'eventuale malfunzionamento del lavandino si deve alla guarnizione in gomma deteriorata posta sulla base della valvola dentro al rubinetto, oppure alla rottura della valvola stessa. Prima di iniziare il lavoro e proprio, ricordatevi di chiudere la valvola principale dell'acqua posta di norma "a monte" del vostro contatore. Dopo aver fatto ciò, aprite tutti i rubinetti del vostro immobile finché tutta l'acqua contenuta nell'impianto non defluisce. In seguito, posate un asciugamano al di sotto del rubinetto sul quale andrete ad operare. Procedete ora svitando il pomello superiore del rubinetto. Sotto di esso troverete un'altra vite da svitare.

47

Rimuovere la parte superiore del rubinetto

Successivamente, rimuovete la parte superiore del rubinetto e svitate la borchia mediante l'utilizzo della pinza a pappagallo. In questa fase, per evitare di rovinare le eventuali cromature della borchia, è consigliabile avvolgere attorno all'area di presa del pappagallo del nastro adesivo da carrozziere, oppure un vecchio fazzoletto di stoffa. Adesso, mantenendo la base del cilindro con il pappagallo, svitate con la chiave inglese regolabile la valvola. Una volta effettuata questa operazione, passate alla sostituzione della guarnizione usurata, svitando il dado che la mantiene sulla valvola appena estratta. Per fare ciò, potrete avvalervi di un piccolo cacciavite a taglio.

Continua la lettura
57

Posizionare la guarnizione

A questo punto, prendete la nuova guarnizione della stessa misura, riposizionatela nella sede ed avvitate il dado, dopodiché svitate la parte inferiore della valvola ed apponetevi sopra il grasso al silicone. Adesso, non vi rimane altro da fare che riunire i due pezzi avvitandoli e pulire la base del rubinetto con una piccola spugna. Terminata la pulizia, riposizionate la guarnizione ed avvolgete sulla filettatura alcuni giri di teflon. Riposizionate la borchia, il pomello ed il coprivite ed il lavoro è terminato. Infine, aprite nuovamente la valvola idrica generale del vostro immobile e verificate la corretta riuscita della riparazione.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come riparare un rubinetto tradizionale

Un rubinetto gocciolante procura un doppio incomodo legato sia alla riparazione in sé, sia al lavandino stesso. Infatti, l'acqua è composta da sali minerali e altre sostanze che si depositano su lavabo e sanitari e lasciano aloni e incrostazioni dure...
Casa

Come riparare la cartuccia di un rubinetto monocomando

Il rubinetto monocomando è quello che è composto da un gruppo unico piuttosto che dalle due manopole dell'acqua calda e fredda. Se siete negati per i lavori di idraulica e il rubinetto in cucina gocciola ormai da giorni, potete imparare con questa guida...
Casa

Come riparare un rubinetto che perde

La nostra abitazione nel corso del tempo necessita di interventi manutenzione. Esistono infatti vari tipi di problematiche che possono verificarsi in una casa, Quella sulla quale punteremo al nostra attenzione in questa guida è una criticità che può...
Casa

Come riparare il rubinetto

Le cause che provocano il mal funzionamento del rubinetto possono avere diverse origini. In primo luogo potrebbe trattarsi di una guarnizione usurata. Questa, infatti, potrebbe implicare perdite di acqua, oppure di un eccesso di calcare, che con il lungo...
Casa

Come riparare un rubinetto che perde acqua

Gli impegni casalinghi non si esauriscono mai; se a questi, poi, si aggiungono degli inconvenienti domestici, il lavoro non fa che complicarsi e richiede l'intervento di un esperto. Nel caso in cui, all'improvviso, il vostro rubinetto dovesse gocciolare...
Casa

Come Spianare La Sede Di Un Rubinetto E Riparare Un Premistoppa Che Perde

Sicuramente, ci sarà capitato di ritrovarci con alcuni elementi presenti nella nostra abitazione che, con il passare degli anni e con l'utilizzo tendono a danneggiarsi e a non funzionare più correttamente. In questi casi per ripararli, molto spesso...
Casa

Come aggiustare il rubinetto miscelatore

Spesso capita che all'improvviso nel rubinetto miscelatore ci siano delle perdite, che possono essere di lieve o alta gravità. Come tutti ben sappiamo chiamare l'idraulico anche per una semplice riparazione da mezz'ora ha un suo costo abbastanza elevato....
Casa

Come installare una valvola antigelo per tubi

Capita spesso che durante l'inverno i tubi si congelano e l'acqua non riesce a scorrere correttamente. Per prevenire questo problema, esistono delle apposite valvole che, quando installate, proteggono i tubi dalle temperature estremamente rigide. Tale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.