Come riparare le cerniere di una credenza in legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ogni volta che si rompe qualcosa all'interno della nostra abitazione, la prima cosa che facciamo e chiamare un esperto nel settore, in modo che possa eseguire la riparazione in maniera perfetta, ma con una spesa che la maggior parte delle volte risulta molto alta. In alternativa, potremo provare ad eseguire le riparazioni necessarie con le nostre mani e per farlo, sopratutto se è la prima volta che eseguiamo un determinato tipo di intervento, non dovremo fare altro che seguire tutte le indicazioni contenute all'interno delle moltissime guide facilmente reperibili su internet e che ci mostreranno tutti i passaggi da eseguire per poter risolvere correttamente il nostro problema. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a riparare molto velocemente, le cerniere di una credenza in legno.

25

Nel caso in cui a cedere sia stata la parte nella quale erano fissate le viti, è possibile intervenire praticando dei fori, di circa 8 mm, in prossimità delle viti di fissaggio. Prima di procedere segnare il punto in cui verranno praticati i fori tracciando due linee, una orizzontale e una verticale; l'incrocio delle righe indicherà il centro del foro.

35

Incollare delle spine da 8 apposite per il legno e infilarle nei buchi quindi, dopo aver passato uno straccio umido per togliere eventuali goccioline di colla, attendere qualche minuto per fare asciugare la parte della credenza in legno. Riprendendo le linee rimaste tracciare nuovamente il centro con una matita e forare, quindi rimettere la piastrina munita di viti. Per quanto riguarda le spine preferire quelle in legno di faggio, ideali per questo tipo di riparazioni.

Continua la lettura
45

Un'altra soluzione per ricostruire la parte della credenza in legno che si è staccata è quella di utilizzare una resina epossidica. In questo caso, dopo aver eliminato le tracce di segatura presenti, mescolare in una ciotolina la resina epossidica e il catalizzatore, stuccando i buchi. Attendere un paio d'ore per essere certi che lo stucco si sia solidificato e carteggiare la zona, quindi forare e rimontare al loro posto le cerniere.

55

Terminato di riparare sarà necessario regolare le cerniere per poter aprire e chiudere l'anta perfettamente; questa operazione dovrà essere eseguita ad anta completamente aperta. Inserire tra il montante e il battente del telaio una sottilissima striscia di compensato (di un paio di millimetri) e montare le viti direttamente nel telaio. Per finire togliere gli spessori e provare a chiudere e ad aprire l'anta della credenza in legno per una decina di volte, verificando il perfetto funzionamento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come restaurare una credenza

Chi ha la passione per il fai da te ha spesso a che fare con il restauro di mobili. Ridare nuova vita ad un qualsiasi complemento d’arredo richiede grande attenzione, non solo per ciò che concerne le fasi della lavorazione ma anche, in relazione alla...
Altri Hobby

Come riparare un manichino sartoriale

Il manichino sartoriale solitamente si regge su un piedistallo che può essere di diversi materiali, i più comuni sono in legno. Tali manichini possono diventare degli oggetti di arredo per arricchire una stanza come la camera da letto o anche un soggiorno....
Altri Hobby

Come riparare le ruote delle bici

Riparare le ruote delle bici è un intervento non proprio semplice, ma che potete effettuare benissimo da soli. Le ruote della bici possono presentare molti tipi di problematiche. Proviamo a prenderne ad esame alcune ed a cercare di risolverle nel migliore...
Altri Hobby

Come realizzare una montatura in legno per occhiali

Oggigiorno gli occhiali con la montatura in legno son molto di moda. Questa scelta di optare per montature tradizionali nasce da un nuovo gusto estetico. Il legno non sarà verniciato o trattato, ma viene lasciato al naturale con i suoi colori e venature....
Altri Hobby

Come riparare una imbarcazione in vetroresina

Utilizzando la nostra barca in mare, può capitare che succedano piccoli incidenti, come ad esempio sfregare accidentalmente il molo di attracco o subire un urto da qualche barca ormeggiata nelle nostre vicinanze. Se la barca è realizzata in vetroresina,...
Altri Hobby

Come costruire un armadio con assi di legno

Se per i nostri lavori di bricolage abbiamo utilizzato degli assi di legno, e ce ne sono avanzati alcuni, possiamo sfruttarli per realizzare mobili per la casa. Se infatti abbiamo ancora degli assi che in genere sono di 4 metri cadauno, allora sono ideali...
Altri Hobby

Come costruire una scatola di legno

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di fai da te. Per essere più precisi, come avrete notato sicuramente attraverso il titolo che accompagna la nostra guida, ora andremo a spiegarvi, in quattro passi, Come costruire una scatola di legno....
Altri Hobby

Come riparare un macchinina radiocomandata

Le macchinine radiocomandate sono uno dei primi giocattoli richiesti dai bambini. La passione per queste piccole macchinine spesso può superare i confini di età e molti adulti continuano a coltivare questo amore anche da grandi. Può capitare, talvolta,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.