Come riparare la spaccatura di un'asse di legno

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Può accadere che a causa di un colpo o di una forte sollecitazione la gamba di un tavolo o di una sedia si spacchi, tali spaccature possono essere di diversa natura, infatti possono interessare il corpo centrale del pezzo, oppure una zona con incastri. Ecco come riparare alla perfezione le spaccature di un'asse di legno.

27

Occorrente

  • colla vinilica
  • morsetti
37

Per prima cosa è necessario esaminare il tipo di danno che stiamo per affrontare, va infatti constatato che non manchino pezzi tra le 2 parti che state andando a riassemblare. Accostate dunque le due parti per controllare che non vi siano problemi di assemblaggio e che combacino più o meno bene. I fori devono ovviamente essere perfettamente combacianti senza discostarsi. In uno dei 2 fori che avete praticato inserite una spina del diametro opportuno e proporzionato al foro dopo averla bagnata con della colla vinilica.

47

Applicate su entrambi i pezzi una buona dose di colla vinilica (la colla per legno va bene uguale) ed esercitando un po' di pressione sulle due parti unitele e trattenetele per un po'. Per facilitarvi il compito conviene procurarsi dei morsetti. Infatti utilizzato dei morsetti per bloccare le due parti potrete assicurare una giusta e corretta incollatura. Non dimenticate di interporre tra i morsetti e le parti da incollare dei pezzetti di legno per non danneggiare le superfici.

Continua la lettura
57

Se invece si è spezzato il tenone di un incastro, dove c'era il tenone dovrete scavare un foro uguale alla sua mortasa. I due pezzi avranno ovviamente entrambi una mortasa. Dovrete riprodurre voi il tenone spezzatosi con un pezzo di legno adatto a quella sezione, dovrà quindi essere di lunghezza doppia rispetto agli altri. Cospargete la colla vinilica sul falso tenone e inseritelo al suo posto nelle mortase dei due pezzi in modo da ripristinare la giunzione. Ripetete anche qui lo stesso passaggio con i morsetti e i pezzi di legno per garantire una presa infallibile della colla.

67

In alternativa per riparare alla perfezione le spaccature di un'asse di legno, riempite le piccole crepe con dello stucco specifico per il legno. Utilizzate una spatola per spingere lo stucco nella fessura, fino a quando non risulta essere piena, poi raschiate l'eccesso dello stucco e levigate la superficie con una carta vetrata a grana fine. Nel caso in cui, le crepe sono di circa 30 mm di profondità, utilizzate un mastice in poliuretano del colore corrispondente al legno. Tagliate la punta del tubo del calafataggio con un taglierino e caricate il tubo nella pistola. Tirate il grilletto, ponendo la punta del tubo nella fessura e riempitela a filo. Pulite l'eccesso di silicone con il dito o con un panno umido.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come riparare il piede in legno del letto

Il legno è un materiale naturale che offre un fascino davvero impareggiabile. Il legno viene utilizzato in diversi ambiti per la produzione di tantissimi elementi. Uno degli usi che maggiormente sfruttano l'utilizzo del legno è senza ombra di dubbio...
Casa

Come riparare il telaio di legno della finestra

Il telaio delle finestre, soprattutto di legno è sottoposto a dure prove, poiché, soprattutto se il clima è freddo e umido, questo si può facilmente danneggiare, quindi bisogna rimediare immediatamente. Proseguite dunque nella lettura di questa guida...
Casa

Come Riparare I Bordi Di Legno Dei Mobili

Qualsiasi mobile, con il passare degli anni, subisce graffi, rigonfiamenti, screpolature: i danni più frequenti sono le scheggiature dovute a piccoli urti e il formarsi di bolle, che rivelano uno scollamento del legno, dovuto all'umidità ambientale....
Casa

Come riparare un danno superficiale su un mobile di legno

I mobili in legno sono belli e resistenti e, se vengono curati nel modo giusto, possono durare anche decenni. Spesso, solo per qualche graffio, ammaccature o piccole lesioni, vorremmo sostituirli, magari perché non sappiamo come rinnovarli o...
Casa

Come riparare le fessure del legno

Forse non tutti lo sanno, ma con il tempo nel legno possono comparire delle fessure, che possono essere più o meno pronunciate ovviamente, ma che dobbiamo fare attenzione a riparare con cura se non vogliamo che il danno peggiori ulteriormente. Come può...
Casa

Come far rientrare una porta nel proprio asse

Anche la nostra casa, così solida e sicura, ha bisogno di un piccolo restyling ogni tanto per ritrovare la sua forma smagliante! Le porte della nostra abitazione ad esempio, possono andare incontro a piccoli inconvenienti dovuti all'usura, all'umidità...
Casa

Come costruire un asse da stiro con materiali di recupero

Il tema del riciclo è fondamentale in questa era: sfruttare tutto quello che si possiede in casa, pensando di doverlo buttare, può invece ritornare utile realizzando delle opere utili e ridandogli quindi nuova vita. Con del semplice materiale facilmente...
Casa

Come riutilizzare un vecchio asse da stiro

Il riciclo è spettacolare e sorprendente: nuove forme e usi prendono vita da oggetti spesso inutilizzati, obsoleti o con qualche piccolo difettuccio. È il caso di un vecchio asse da stiro. Ma come riutilizzare questo strumento prettamente casalingo?...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.