Come riparare lo scarico del lavello che perde

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

I problemi all'impianto idraulico in casa possono capitare anche quando si presta molta attenzione a non crearli. Purtroppo però oggi è molto difficile poter contare sull'aiuto di una persona esperta e specializzata nel settore, per una ragione in particolare: i prezzi degli idraulici sono molto elevati. Quindi in qualche modo si cerca sempre di cavarsela da soli e provare a riparare autonomamente i problemi idraulici. Uno dei problemi che spesso si può verificare è la rottura dello scarico del lavello. Nella guida che segue, potrete leggere quindi come riparare lo scarico del lavello che perde con semplici passi e in autonomia.

24

Il sifone

La maggior parte delle volte che ci sono delle fuori uscite di acqua e in particolar modo è lo scarico del lavello che perde, il problema risiede nel sifone. Il sifone spesso tende a ostruirsi trattenendo sostanze cadute nel lavandino come possono essere capelli o depositi di varia tipologia. Non fluendo come dovrebbe, si intoppa ed è proprio quello in cui lo scarico del lavello perde. Per eliminare un'ostruzione di questo tipo è sufficiente uno stura-lavandino. Se invece vi rendete conto che questo non basta, dovrete smontare il sifone e pulirlo manualmente. Nel caso in cui il sifone risulti danneggiato dovete prima di tutto svitare le ghiere, ovvero gli anelli, che lo uniscono al lavello e allo scarico che poi si collega al muro. Evitate di toccare, se possibile, lo scarico che si immette nel muro. Controllate dove risiede il materiale depositato che ostruisce il passaggio ed eliminatelo. Se si tratta di capelli e oggetti fini, agite con una pinzetta.

34

Le tubature

Se il lavello che perde non ha nulla a che fare con il sifone ma con le tubature, la questione si fa più difficile ma non per questo non risolvibile. Procedete come segue: chiudete la manopola dell'acqua dell'impianto idrico centrale per impedire allagamenti. Svitate la manopola che collega il tubo di scarico al lavandino stesso facendo attenzione a non perdere la guarnizione in quanto essa è fondamentale per rendere la giuntura stabile ed evitare che l'acqua fuoriesca dalla giuntura al suo passaggio. Svitate il resto delle tubazioni conservando sempre le guarnizioni che, se danneggiate, potrebbero essere la causa della vostra perdita dello scarico del lavello.

Continua la lettura
44

Precauzioni e accorgimenti

Ricordatevi che, lo scarico del lavello che perde, sia che dipenda dai sifoni o dalle tubature è sempre un problema delicato, quindi agite con prudenza. In questo senso munitevi sempre di un secchio e di alcuni asciugamani in quanto l'acqua rimasta nei tubi potrebbe fuoriuscire. Una volta sostituiti i tubi e le relative guarnizioni, dovete stringere perfettamente tutte le giunture. Un consiglio finale: se lo scarico del lavello che perde non ha nulla a che vedere né con il sifone né con le tubature, rivolgetevi agli esperti del settore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come riparare il tetto che perde

Quando inizia la cattiva stagione, complici freddo e gelo, si può andare incontro ad una serie di inconvenienti; un temporale di forte intensità, ad esempio, accompagnato da vento, può apportare seri danni ad un'abitazione ed in particolar modo alla...
Casa

Come riparare un WC che perde

Il momento in cui noti che il tuo WC perde acqua perhè ultimamente hai trovato pozzanghere sul pavimento del bagno, probabilmente la causa sarà che la congiunzione tra la tazza e il tubo di scarico è danneggiata o inutilizzabile. Tuttavia, sul mercato...
Casa

Come riparare un rubinetto che perde

La nostra abitazione nel corso del tempo necessita di interventi manutenzione. Esistono infatti vari tipi di problematiche che possono verificarsi in una casa, Quella sulla quale punteremo al nostra attenzione in questa guida è una criticità che può...
Casa

Come riparare lo scarico del bagno

Se in casa notate che lo scarico del wc, comunemente detto sciacquone, presenta delle perdite, potete intervenire e risolvere il problema in modo semplice e con delle tecniche fai da te, evitando quindi di chiamare un idraulico. In riferimento a ciò,...
Casa

Come Riparare Temporaneamente Un Tubo Che Perde

Se notate che qualche tubazione della vostra casa perde, non è il caso si drammatizzare in quanto è importante sapere che ci sono molti rimedi semplici per ovviare a ciò; Infatti, come vedremo nei passi successivi di questa guida, ci sono delle valide...
Casa

Come riparare il condizionatore che perde acqua

Il condizionatore d'aria a seguito della condensa, genera molta acqua che proviene dalla serpentina di raffreddamento. A volte capita che il deflusso non avviene in modo regolare nelle apposite condotte che conducono allo scarico, e ciò è dovuto...
Casa

Come riparare la grondaia che perde acqua

Grondaie e pluviali raccolgono e portano via l'acqua piovana che altrimenti cadrebbe giù dal tetto, andando ad erodere e macchiare la pavimentazione, la ringhiera e gli altri oggetti sottostanti. La l'aspetto più importante delle grondaie e che formano...
Casa

Come riparare un rubinetto che perde acqua

Gli impegni casalinghi non si esauriscono mai; se a questi, poi, si aggiungono degli inconvenienti domestici, il lavoro non fa che complicarsi e richiede l'intervento di un esperto. Nel caso in cui, all'improvviso, il vostro rubinetto dovesse gocciolare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.