Come riparare superfici in vetroresina

Tramite: O2O 10/12/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

La vetroresina liquida o solida si presta moltissimo per le riparazioni di oggetti della stessa natura; infatti, in circolazione ce ne sono tantissimi come ad esempio barche, paraurti di automobili oppure ripiani di mobili tipo il lavello o il piano cottura della cucina. In merito a ciò nei passi successivi di questa guida, ci sono alcuni consigli utili su come riparare le superfici in vetroresina quando si presentano graffiate o con pezzi mancanti.

26

Occorrente

  • Vetroresina liquida o solida
  • Pennello
  • Spatola larga
  • Carta abrasiva a grana sottile e di lucido
  • Vernici speciali per vetroresina
36

Applicazione in forma liquida o solida

La vetroresina per le riparazioni si può trovare sia liquida che solida, e nelle tonalità standard bianco e nero. L'applicazione è possibile farla sia in forma liquida utilizzando un pennello, oppure solida, usando in questo caso una spatola. In tutti i casi dopo l'essiccazione si può comodamente carteggiare, tinteggiare o semplicemente renderla lucida o satinata.

46

Mano di colore in tono con l’intera struttura

Una barca dove le superfici esterne e interne sono per lo più fatte di vetroresina, è più leggera e garantisce un ottimo galleggiamento. Se la barca presenta dei fori o dei pezzi mancanti, vanno otturati e modellati con nastro telato, su cui si passa subito un leggero strato di vetroresina. Dopo circa trenta minuti la parte diventa dura e consente l?applicazione di un successivo strato di questo materiale. Una spatola è l'ideale per applicarla e levigarla bene, anche per evitare di carteggiare eccessivamente ad essiccazione ultimata. La carta abrasiva riduce agevolmente lo spessore della vetroresina e la levigatura finale può essere fatta con la stessa a grana più sottile, o con una levigatrice orbitale. Terminata la riparazione delle superfici in vetroresina, si ridà la mano di colore in tono con l?intera struttura.

Continua la lettura
56

Aggiunta di vernici

Quando non si devono restaurare superfici colorate diverse dal bianco e nero, la vetroresina in pasta si può applicare senza eliminare il rivestimento preesistente, ma se necessitiamo però di un colore specifico, allora vanno aggiunti delle vernici che riescono a fondersi perfettamente con le fibre di vetroresina fornendo al prodotto una colorazione uniforme. La vetroresina tra l'altro è ideale anche come impermeabilizzante; infatti, se ad esempio in giardino abbiamo una vasca realizzata con questo materiale, la riparazione sia della superficie esterna che interna può essere fatta con le stesse tecniche descritte precedentemente, e con ottimi risultati dal punto di vista della finitura, oltre che della suddetta impermeabilizzazione della struttura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come riparare superfici plastiche

Se in garage o in soffitta tenete degli oggetti che dovreste riparare da mesi, ma vista la mancanza di tempo vi siete quasi dimenticati della loro esistenza, il consiglio è quello di leggere con molta attenzione questa guida, in quanto vi forniremo la...
Materiali e Attrezzi

Come lucidare la vetroresina

La vetroresina rappresenta un materiale abbastanza resistente che viene particolarmente utilizzato per la realizzazione di differenti tipologie di oggetti. La vetroresina si tratta di un materiale sostanzialmente plastico, rinforzato mediante l'ausilio...
Materiali e Attrezzi

Come usare la vetroresina

La vetroresina è una tipologia di plastica la quale è rinforzata con il vetro. Esso può essere in forma di tessuti o tessuto non tessuto, impregnato con delle resine termo-indurenti, normalmente in forma liquida a base di vinilestere, epossidica o...
Materiali e Attrezzi

Come carteggiare la vetroresina

Quando si eseguono dei lavori di riparazione, soprattutto sulle macchine o su pezzi di essa, il materiale più usato è certamente la vetroresina. Si tratta di un materiale chimico molto usato per questo tipo di lavori ma che richiede delle piccole accortezze...
Materiali e Attrezzi

Come applicare la vetroresina su lamiera

Resistente e leggera, la vetroresina è un ottimo materiale plastico. Specialmente per l'impiego nelle industrie automobilistiche, navali ed aeronautiche. Si costituisce di elementi plastici, come la resina poliestere oppure epossidica. Il tutto in abbinamento...
Materiali e Attrezzi

Come colorare la vetroresina

La vetroresina è un materiale particolarmente robusto utilizzato per realizzare molti oggetti tra cui mobili, paraurti delle auto e barche. Per tinteggiarla sono necessari però alcuni passaggi fondamentali affinché i colori attecchiscano. Colorare...
Materiali e Attrezzi

Come incollare il legno sulla vetroresina

Prima di iniziare il lavoro, è bene sapere che bisogna svolgerlo in un ambiente adeguato. Tutte le resine epossidiche devono essere esercitate quando la temperatura ambientale è fra i 15 e i 25 gradi. Una temperatura troppo bassa, può dare dei mutamenti...
Materiali e Attrezzi

Come risanare superfici in pietra e cemento

L'esposizione prolungata a sole, pioggia e altri elementi naturali può causare danni alla tua parete in pietra. Allo stesso modo le pavimentazioni in cemento possono invecchiare, deteriorarsi e rompersi, così come le superfici in pietra naturale possono...