Come riparare un bracciolo di poltrona

Tramite: O2O 10/07/2016
Difficoltà: facile
110

Introduzione

Se si possiede nella propria abitazione una sedia vecchia oppure uno scranno antico, potrebbe capitare di dover riparare un bracciolo claudicante o definitivamente rotto. Se siamo di fronte ad un mobile di un certo pregio, ci si può sempre rivolgersi ad un antiquario o richiedere i servigi di un restauratore. Invece, nel caso in cui la poltrona presenta una semplice valenza affettiva, è possibile portare il mobile da un falegname esperto oppure tentare di ovviare autonomamente al danno. In questa semplice ma esauriente guida vi spiegheremo come riparare, pertanto, un bracciolo di una poltrona.

210

Occorrente

  • Trapano, punta da trapano specifica per il legno, mastice per legno/colla da falegname, martello, prodotti pulenti, tondino in legno massiccio, seghetto da legno.
  • Per tappezzare: gommapiuma, colla da tappezziere, stoffa in tinta, pistola spara-punti, chiodini, forbici.
310

Per prima cosa, è necessario andare a verificare le condizioni del bracciolo. Se questo tende ad oscillare lievemente, vuol dire che potrebbe essere sufficiente posizionare del nuovo mastice lungo la linea di giuntura con la seduta e lo schienale. Pertanto, occorre acquistare della colla specifica per il legno, sincerandosi che il colore che assumerà, una volta asciutta, coincida con quello del proprio mobile. Aiutandosi con il beccuccio o con la spatolina, è necessario dirigere il getto del mastice lungo le intercapedini. Inoltre, mantenere premuto il bracciolo per il tempo occorrente, affinché la colla faccia la giusta presa. Lasciare, quindi, asciugare in un luogo arieggiato per il tempo indicato sulla confezione, evitando ulteriori sollecitazioni al mobile.

410

Nel caso in cui il danno al bracciolo è invece decisamente più esteso, è necessario innanzitutto sradicare il corrimano dal resto della struttura del mobile. Una volta che è stato opportunamente rimosso il bracciolo, occorre verificare la qualità dell'eventuale imbottitura applicata. Se questa appare rovinata, è possibile replicarla agevolmente, utilizzando degli strati di gomma piuma, della colla a caldo, una pistola spara-punti e della tappezzeria. Iniziare l'operazione, eliminando i vecchi chiodi ed il tessuto originario. A seguire, vi invitiamo a tenere in considerazione i consigli che vi stiamo per dare. Rimuovere qualsiasi residuo di una precedente imbottitura, fino ad arrivare alla struttura portante del bracciolo.

Continua la lettura
510

A questo punto, deve essere sagomata la nuova imbottitura avvalendosi delle forbici. Quindi, avvolgerla fermamente lungo la struttura del poggiamano, tentanto di replicare la forma e le dimensioni dell'altro bracciolo. Mantenere l'imbottitura in posizione, utilizzando pochissima colla o la pistola spara-punti. È buona regola usare le vecchia tappezzeria come carta da modello per ritagliare, dal nuovo tessuto, uno scampolo di dimensioni adeguate. Successivamente, è necessario distribuire pochissima colla per posizionare la stoffa sull'imbottitura e per realizzare dei piccoli risvolti interni. Tramite la spara-punti, applicare la cucitura alla fodera. Inoltre, occorre verificare se è possibile usare i vecchi chiodini o sfruttarli per capire le dimensioni più adeguate ai nuovi tasselli.

610

Nel caso in cui il bracciolo non presenta delle imbottiture ma è rotto in più parti, è necessario divellere entrambe le sezioni dalla seduta e dallo schienale. Quindi, pulire il bracciolo con un prodotto apposito e nettare la superficie di frazione. Successivamente, usare un mastice specifico per incollare tra di loro i due pezzi di bracciolo e ripristinare la funzionalità del corrimano. Una volta che verrà applicato il mastice, è fondamentale ricordarsi di fasciare la struttura con della stoffa o della gommapiuma, per poi posizionarla in una morsa. In questo modo, verrà garantita una saldatura uniforme, priva di bolle d'aria, mentre la stoffa proteggerà il proprio mobile dai segni della pressa.

710

A questo punto, è necessario lasciare asciugare il tutto per almeno 24 ore, evitando di muovere il bracciolo. Nel frattempo, nettare la zona delle traverse (il perimetro di legno che circonda la seduta e lo schienale) con un prodotto specifico. Nel caso in cui i fori originali si presentano netti e assolutamente solidi, non si dovrà fare altro che reinserire il bracciolo una volta che si avrà verificata la perfetta adesione. Se, invece, quest'area è decisamente spanata, è necessario andare a ricavare una nuova superficie di incastro, utilizzando i fori già realizzati. In questa operazione, occorre tenere presente che i perni del bracciolo presentano una lunghezza prefissata e che non è possibile modificare la loro posizione.

810

Il prossimo procedimento da mettere in pratica consiste nell'inserire una punta da legno nel trapano elettrico, per poi impiegare questo utensile per allargare i due fori preesistenti, realizzando altrettanti buchi. Questi ultimi devono essere 2-3 mm più larghi e più profondi rispetto alla cavità originaria. A seconda della conformazione del bracciolo, è possibile forare due volte la traversa laterale (in caso di un bracciolo con la forma ad U), oppure una volta la traversa laterale ed una volta quella schienale (se si dispone di un corrimano ad L). Prendere, a questo punto, il seghetto e ritagliare, da un tondino di legno massiccio, due sezioni che si incastrino perfettamente. Questo ritaglio deve essere effettuato sia per larghezza che per l'altezza, nei fori che sono stati già realizzati.

910

Successivamente si deve applicare la colla apposita prima di inserirli nell'alloggiamento, per poi martellarli delicatamente in maniera tale che non sporgano dalla seduta. In seguito, lasciare seccare il mastice per almeno 24 ore. Quindi, utilizzare nuovamente il trapano, per scavare all'interno dei tondini in legno massiccio. La finalità di questa operazione è quella di ricreare i due fori precedentemente allargati, facendone coincidere il diametro e la profondità con i perni sporgenti del bracciolo. Per concludere, collocare il corrimano nella sua nuova collocazione, e quindi procedere all'assemblaggio definitivo, distribuendo la colla tra i tasselli e le cavità sulle traverse. Con le indicazioni che vi abbiamo fornito in questi passi della guida, siamo certi che riuscirete ad ottenere dei buonissimi risultati. Non ci rimane altro da fare che augurarvi buon lavoro di restaurazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come rivestire una vecchia poltrona

Quando una vecchia poltrona del salotto ha bisogno di una nuova copertura, non si deve forzatamente ricorrere al tappezziere. Con un po' di fantasia e qualche consiglio utile si può provare a rivestire da soli questo comodo mobile della casa. Prima di...
Bricolage

Come montare le cinghie elastiche su una poltrona

Se siete amanti del bricolage e vi piace riparare da voi le cose troverete sicuramente interessante questa guida: oggi vedremo Come montare le cinghie elastiche su una poltrona. In commercio si trovano cinghie di tutti i tipi, a partire da quelle leggere,...
Bricolage

Come creare una poltrona con i pallet

Se avete intenzione di liberare la vostra creatività e desiderate realizzare qualcosa di originale, per decorare una stanza della vostra casa oppure il vostro giardino, potrete utilizzare del semplice ed economico materiale da riciclo per creare una...
Bricolage

Come trasformare un vecchio letto in una poltrona

Avete mai pensato di realizzare interamente con le vostre mani un divano o una poltrona per arredare il vostro salotto? Questa allora è la guida che fa per voi. Vi basterà procurarvi materiali poveri, anche di scarto. Il materasso di un vecchio letto...
Bricolage

Come Costruire Una Poltrona Letto Riciclando Un Materasso In Gommapiuma

Qualche parente o un amico si presenta in casa vostra per farvi una sorpresa e non sapete dove farlo dormire? Nessun problema, se avete una poltrona letto. Questa funzionale struttura d'arredamento possiede numerosi vantaggi e consente inoltre di arredare...
Bricolage

Come sostituire il rivestimento e l'imbottitura sul crine di una vecchia poltrona

Quando si prende in considerazione l'idea di rinnovare un vecchio divano o poltrona ci sono una serie di fattori che devono essere valutati, come ad esempio i costi, la capacità di fare tutto il lavoro da soli e lo stato dell'oggetto da rinnovare. I...
Bricolage

Come fare la poltrona per la casa di bambola

Da sempre gli oggetti in miniatura riscuotono successo ed ammirazione. La loro più grande ed evidente particolarità risiede nella perfezione dei dettagli, pur essendo essi di dimensioni molto ridotte. In ragione di questi consensi, gli oggetti in miniatura...
Bricolage

Come fare una poltrona amaca

La casa è sempre il posto ideale per riposarsi, vedersi un film, e far passare il tempo divertendoci. Il posto scelto di solito è la nostra poltrona alla quale ormai ci siamo abituati. Ma se desiderate respirare l'aria d'estate anche nei mesi freddi,...