Come riparare un buco nell'asfalto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La strada è, fin dai tempi antichi, considerata un elemento indispensabile per tutti. Agevola il trasporto e permette di spostarsi da un luogo all'altro tramite ciclomotori o autovetture. Affinché il percorso si svolga in tutta sicurezza bisogna però assicurarsi che il manto stradale sia integro, al fine di evitare incidenti che, a volte, si rivelano fatali. Necessita continuamente di manutenzioni perché con la pressione esercitata dai veicoli, con gli sbalzi climatici, con le intemperie e con gli assestamenti della superficie terrestre si può alterare e, nel peggiore dei casi, rompere. Possono formarsi crespe, spaccature, fosse, pozzanghere e tramite questa guida vi verrà spiegato come riparare un buco nell'asfalto, con una miscelazione ottenuta da un ingrediente calcareo e poroso, intriso di bitume.

27

Riempire le fosse o le spaccature al fine di permettere il regolare svolgimento del percorso.

Per mantenere funzionale il manto stradale che percorrete per recarvi a lavoro, per andare a scuola, per fare una passeggiata o per fare la spesa, bisogna riempire le fosse o le spaccature formatesi per i motivi sopracitati. Sono accorgimenti di vitale importanza da mettere in atto al fine di permettere il regolare svolgimento del percorso.

37

Effettuare i lavori di ripristino preferibilmente in Primavera

La stagione migliore per effettuare lavori di ripristino è la Primavera, poiché le temperature sono favorevoli sia per i lavoratori che per il corretto asciugamento dei materiali che, deve essere lento al fine di evitare l'insorgere di altri fattori indesiderati nel suolo. Ovviamente, in caso di impellente necessità, la manutenzione stradale può avvenire in tutti i periodi dell’anno, evitando le giornate piovose.

Continua la lettura
47

Indossare tute apposite per effettuare il lavoro

Chi deve svolgere questo tipo di manutenzione dev'essere vestito comodamente, magari con una tuta apposita, perché deve essere in grado di muoversi perfettamente per togliere inizialmente le erbacce, se sono presenti, e spazzare per rimuovere parti estranee alla strada che si sta ristrutturando, usando spazzole metalliche o pompe ad aria compressa. Inoltre, per effettuare una corretta quantificazione del danno, bisogna togliere il vecchio materiale che si è staccato o mal messo, depositarlo in appositi contenitori e gettarlo negli spazi stabiliti dalla legge.

57

Usare del mastice per riparare le fessure

Quando il manto stradale sarà ben pulito si potrà iniziare ad usare del mastice per riparare fessure o crepe, se sono poco estese. Per quelle più marcate bisogna allargare il buco con un martello ed uno scalpello e riempirlo con della miscela bituminosa a freddo, simile a quella già presente. Se è eccessivamente profondo, conviene fare quest'operazione poco alla volta, aspettando che il materiale applicato si asciughi perfettamente per passare in seguito un’altro strato. L’ultimo dev'essere ben livellato con l'intera superficie stradale che si intende ripristinare.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per le crepe più marcate bisogna allargare il buco con un martello ed uno scalpello e riempirlo con della miscela bituminosa a freddo, simile a quella già presente.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come tagliare l'asfalto o il cemento

Con il termine asfalto, relativo alla pavimentazione stradale, si intende un conglomerato bituminoso di tipo artificiale, formato da una miscela di materiali rocciosi come pietrisco e sabbia. Il cemento, invece, è il termine usato in edilizia per indicare...
Materiali e Attrezzi

Come riparare una scarpa bucata

Tutti quanti dobbiamo per qualche motivo portare le scarpe, ognuno sceglie il modello e la marca che più si confece alle proprie esigenze, ma con il tempo anche le scarpe più resistenti possono rovinarsi e subire qualche piccolo danno. Inavvertitamente...
Materiali e Attrezzi

Come riparare il cartongesso danneggiato

Può capitare che nel corso degli anni il vostro muro, o qualunque altra realizzazione in cartongesso, a causa dell'età, umidità, incidenti vari, tenda a rovinarsi creando di fatto un buco che può andare da pochi centimetri fino a una decina di centimetri,...
Materiali e Attrezzi

5 errori da evitare nell'utilizzo dello stucco

Se l'estetica delle pareti è compromessa da crepe e fessure e volete provvedere voi stessi alla sua riparazione e verniciatura il prodotto di cui non potrete fare a meno è sicuramente lo stucco. Ampiamente utilizzato nell'edilizia per coprire fessure,...
Materiali e Attrezzi

come riparare fori e cavità provocati dalla ruggine

La ruggine è un composto caratterizzato da vari ossidi di ferro, idrati e carbonati basici di Fe (III). La principale causa della sua formazione è l'ossidazione del ferro, favorita dalla presenza di ossigeno e acqua. Ha un classico colore bruno-rossiccio...
Materiali e Attrezzi

Come riparare le crepe sulle pareti interne

Quando iniziamo il lavoro di ristrutturazione di un'abitazione, si intende risanare tutte le parti invecchiate e danneggiate. Tra tutte le parti che dovremo andare a risanare, ci sono sicuramente, le crepe che si saranno formate negli anni sui muri. Prima...
Materiali e Attrezzi

Come riparare le perdite sul tetto

Se notiamo delle macchie d'acqua che si estendono lungo il soffitto o sulle pareti, la causa è probabilmente una perdita sul tetto. Individuarla è la parte più difficile, mentre la riparazione è di solito abbastanza facile da eseguire. La fonte della...
Materiali e Attrezzi

Come riparare una piscina in vetroresina

Le piscine in vetroresina sono molto resistenti e perciò durano per molti anni se ci si prende cura di esse. In caso contrario saranno più suscettibili a danneggiamenti e richiederanno molto tempo per la loro riparazione. Se possedete una piscina in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.