Come riparare un condizionatore a finestra

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il condizionatore a finestra, o monoblocco, viene comunemente impiegato nei negozi, nelle aziende, come nelle abitazioni. Dal design elegante, costa poco ed offre grandi prestazioni. Per mantenerlo in efficienza, bastano alcuni semplici interventi di manutenzione ordinaria. Tuttavia, anche il condizionatore a finestra può guastarsi. Per riparare piccoli malfunzionamenti, contattare un tecnico specializzato. In alternativa, provvedere anche da soli e risparmiare qualche euro.

27

Occorrente

  • Cannello ad ossigeno/gas
  • Astina di rame per saldare
  • Tela abrasiva
  • Cacciaviti e pinze
37

Per riparare la parte esterna del condizionatore, rivolgersi al centro assistenza. Acquistare il ricambio, preferibilmente originale. Per la sostituzione, osservare il lato posteriore e svitare le viti. Quindi, conservarle in un luogo sicuro per non perderle. Rimuovere la cover per visionare tutto l'apparato refrigerante. Non incrinare la serpentina perché comprometterebbe il funzionamento del condizionatore. La nuova custodia va poi applicata insieme alle guarnizioni, fornite nel kit. Se invece il malfunzionamento dipende dalla serpentina il discorso è differente. Il pezzo con il tempo potrebbe forarsi e lasciare fuoriuscire il gas (freon). In questo caso, per riparare il condizionatore a finestra si hanno due strade.

47

Per risolvere il danno, provvedere con la sostituzione oppure la saldatura della serpentina. In quest'ultimo caso, si può ovviare all'inconveniente con una spesa irrisoria. Per riparare il condizionatore a finestra, svitare innanzitutto la parte esterna. Quindi, accedere al gruppo di alimentazione e refrigerazione. Con le pinze allentare le linguette della serpentina e staccarla dall'unità. Agire con molta cautela e lavorare comodamente ad un tavolo. Utilizzare l'attrezzatura per la sicurezza personale. Quindi, riparare eventuali buchi o crepe. Una serpentina per la refrigerazione è in rame, per cui saldare con lo stesso materiale.

Continua la lettura
57

In questo caso, utilizzare un piccolo kit per saldatura ad ossigeno. Costa circa cento euro, ma nel tempo potrà giovare per altri lavori. Basterà solo ricaricare le bombole con ossigeno e gas. Per riparare la serpentina, pulire la zona interessata dalla crepa con la tela abrasiva. Quindi, con il cannello a gas e ossigeno, riscaldare leggermente la parte ed applicare il rame. Il materiale si trova in commercio in bacchettine, reperibili nei negozi per bricolage. Raffreddare la serpentina e rimontarla nella sua sede naturale. Rimettere in funzione il condizionatore a finestra e verificare il lavoro.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Acquistare pezzi originali
  • Utilizzare le protezioni di sicurezza per i lavori di riparazione e saldatura
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come riparare una piscina in vetroresina

Le piscine in vetroresina sono molto resistenti e perciò durano per molti anni se ci si prende cura di esse. In caso contrario saranno più suscettibili a danneggiamenti e richiederanno molto tempo per la loro riparazione. Se possedete una piscina in...
Materiali e Attrezzi

Come riparare l'asta degli occhiali

Quando gli occhiali si danneggiano nella zona della lente, è opportuno farli riparare da un professionista, possibilmente un ottico specializzato. Se a rompersi, invece, è l'asta che li sorregge, potete adoperare un tentativo di riparazione d'emergenza,...
Materiali e Attrezzi

Come riparare i graffi sull'acciaio inossidabile

L'acciaio inossidabile è senza dubbio la scelta migliore quando bisogna rinnovare la cucina. Un lavabo realizzato in questo materiale, infatti, riesce a coniugare l'estetica moderna ed elegante con la praticità di un materiale facile da pulire e da...
Materiali e Attrezzi

Come riparare il laminato plastico

Il laminato plastico è composto da alcuni strati di carta che vengono sottoposti ad un trattamento termico tramite le resine. Per mezzo di questo tipo di processo, si realizza una maggiore resistenza, stabilità ed isolamento acustico. Questo genere...
Materiali e Attrezzi

Come riparare i tacchi delle scarpe rovinate

In questa guida vi spiegherò in maniera semplice e veloce come riparare i tacchi delle scarpe rovinate. Quindi, donne, non abbiate più paura. Se vi si spezza un tacco non ne fate un drama. Ci sono qui io a spiegarvi come risolvere tutti i vostri problemi...
Materiali e Attrezzi

Come riparare il marmo scheggiato

Il marmo viene spesso scelto per il suo valore estetico e per i suoi colori tenui; inoltre, le venature uniche di questa pietra naturale possono aggiungere eleganza e stile a qualsiasi ambiente od oggetto della casa. Il marmo è comunemente utilizzato...
Materiali e Attrezzi

come riparare fori e cavità provocati dalla ruggine

La ruggine è un composto caratterizzato da vari ossidi di ferro, idrati e carbonati basici di Fe (III). La principale causa della sua formazione è l'ossidazione del ferro, favorita dalla presenza di ossigeno e acqua. Ha un classico colore bruno-rossiccio...
Materiali e Attrezzi

Come riparare un generatore di funzioni

Il generatore di funzioni, detto anche generatore di forme d'onda, è un dispositivo in grado di trasmettere linee d'onda di diversa tipologia. Esso viene usato soprattutto nei circuiti elettrici ed elettronici ed è in grado di agire su parametri come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.