Come riparare un condotto dell'aria condizionata

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Con l'avvicinarsi dell'inverno, l'uso dell'aria condizionata diventa superfluo. I nostri condizionatori vanno "in letargo", lasciando spazio a stufe e focolari accesi. Questo lascia i condizionatori inattivi per molti mesi, almeno fino all'estate successiva. In questo arco di tempo l'inutilizzo e altri fattori potrebbero arrecare alcuni danni all'apparecchio. Ciò è vero soprattutto per quegli apparecchi molto esposti agli incidenti. Pensiamo, per esempio, ai condizionatori da condominio. Spesso questi macchinari si trovano in condizioni di installazione non ideali. Può capitare qualche guasto, come quelli a carico del condotto dell'aria condizionata. Potremmo notare qualche perdita di condensa ad indicare il danno. Scopriamo dunque come riparare tale danno in modo semplice e veloce.

25

Occorrente

  • Tubo di plastica flessibile di almeno 10 cm di lunghezza
  • Forbici affilate per incidere la plastica
  • Anelli metallici, regolabili con vite
  • Cacciavite
35

In genere il condotto dell'aria condizionata è un tubo flessibile e facilmente sostituibile. Pertanto la sostituzione è una delle possibili soluzioni. Un tecnico probabilmente procederebbe in tal senso. Ma se ne abbiamo le capacità possiamo riparare il danno, specie se di piccola entità. Acquistiamo prima di tutto due anelli metallici con vite per creare un manicotto. Procuriamoci anche un secondo tubo di plastica flessibile. Il diametro dovrà essere inferiore a quello del condotto principale. Accertiamoci di avere anche un cacciavite adatto alle viti degli anelli e delle forbici.

45

Individuiamo il danno sul condotto, dunque asportiamo la parte danneggiata. Tagliamo la plastica con le forbici rimuovendo solo la parte da riparare. Inseriamo il nuovo tubo, dal diametro inferiore, attraverso entrambe le estremità del condotto. Allarghiamo i due anelli metallici e posizioniamoli esattamente alle estremità del condotto. Ora stringiamoli con cura, avvitando a fondo col cacciavite. Diamo una stretta decisa, ferma, in modo da impedire eventuali perdite. Dopo questo passaggio dovremo testare la qualità della riparazione.

Continua la lettura
55

Accendiamo l'apparecchio per verificarne il corretto funzionamento. Se il problema precedente non dovesse ripresentarsi il lavoro è completo. In ogni caso è consigliabile lasciare in funzione il condizionatore per un po' di tempo. Lasciamo che operi per almeno 15 minuti al fine di verificare che non vi sia più alcun problema. In caso di malfunzionamento persistente è probabile che il danno al condotto sia più grave. In tal caso è sempre una buona idea consultare un tecnico specializzato. Intervenire da sé senza esperienza potrebbe provocare danni al macchinario e alle persone. Eventualità per la quale decliniamo ogni responsabilità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come canalizzare l'aria condizionata

Canalizzare l’aria condizionata in alcuni casi è un'ottima soluzione per climatizzare più ambienti senza l'impiego degli split. Questi ultimi infatti sono considerati abbastanza antiestetici. Questo tipo di lavoro generalmente si esegue nelle grandi...
Casa

Come pulire i filtri dell’aria condizionata

Con l'arrivo del caldo si rivela prezioso il lavoro del climatizzatore, in special modo all'interno di ambienti umidi e non sufficientemente arieggiati. Ma c'è un'operazione cui non dovremmo sottrarci se vogliamo che il nostro condizionatore lavori a...
Casa

Come riparare le bocchette dell'aria

Eseguire una manutenzione costante ed efficiente all'automobile è fondamentale per garantire il comfort e la sicurezza di passeggeri e conducente nell'abitacolo. Ma oltre alle parti più importanti, come i freni, le gomme, gli ammortizzatori, etc., non...
Casa

Come drenare l'acqua dai condizionatori d'aria portatili

I condizionatori d'aria portatili rispetto ai fissi, necessitano di una periodica manutenzione; infatti, tendono ad attirare l'umidità che raffreddandosi genera poi della condensa. Il drenaggio è l'operazione necessaria da fare per il corretto funzionamento,...
Casa

Come purificare l'aria in ufficio

Passare tante ore in ufficio al chiuso non è certamente il modo migliore di trascorrere le nostre giornate ma, essendo costretti a lavorare, non possiamo farne a meno. Tuttavia, possiamo rendere più confortevole il luogo di lavoro cercando, di tanto...
Casa

Come pulire il compressore del condizionatore d'aria

Non manca molto all'estate, per cui preparatevi al caldo torrido! Ovviamente, non potrete fare a meno del condizionatore d'aria che ristorerà il vostro corpo dalle calde giornate soleggiate. Ma prima di metterlo in funzione, ricordatevi che la manutenzione...
Casa

Come umidificare l'aria con metodi casalinghi

Specialmente se in casa c'è un bimbo piccolo, è molto importante tenere sotto controllo la qualità dell'aria che respiriamo. Che sia estate o inverno, l'aria troppo secca (a causa di un riscaldamento troppo elevato o di un condizionatore d'aria che...
Casa

Come purificare l’aria in casa

Una casa ben ventilata, senza dubbio, diminuisce la quantità di agenti inquinanti, specie per chi soffre di asma o chi ha problemi respiratori. Provvedendo con metodi più o meno naturali a purificare l'aria della nostra casa, avremo modo di apprendere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.