Come riparare un elettrocardiografo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'elettrocardiografo è uno strumento che si utilizza in medicina diagnostica e ha la prerogativa di eseguire un elettrocardiogramma. Tale strumento consente di registrare e stampare l'attività del cuore ai fini di valutarne il funzionamento e le eventuali anomalie. L'apparecchiatura in questione, per il proprio funzionamento, utilizza un sistema elettrico molto complesso che, in taluni casi, può non rispondere al meglio. Guasti e problemi tecnici, sebbene molto rari, possono causare un'errata diagnostica. Ecco perché occorre conoscere tutti gli strumenti che possano consentire la completa risoluzione delle problematiche. In questa guida vogliamo illustrarvi come riparare un elettrocardiografo in modo semplice ed efficace.

26

Occorrente

  • Elettrocardiografo, elettrodi nuovi, fusibili nuovi, rullo cartaceo.
36

L'elettrocardiografo è uno strumento assai duraturo che, nella maggior parte dei casi, non palesa alcun problema di funzionamento. Tuttavia, in maniera molto saltuaria e rara, si possono riscontrare i seguenti problemi: messaggio artefatto sullo schermo, fluttuazione della linea, interferenze elettriche, anomalie grafiche. In casi più specifici, l'apparecchio può non accendersi del tutto oppure spegnersi durante la stampa del report. Vediamo come agire per riparare i guasti più comuni di un elettrocardiografo.

46

Nel caso in cui l'apparecchio evidenzi un messaggio artefatto sullo schermo, oppure una perdurante anomalia nella produzione delle sue funzioni grafiche, occorrerà ripararlo valutando in prima istanza se ci sono interferenze elettriche nelle vicinanze che possono "disturbare" il dispositivo. Eliminate tali interferenze, che possono essere causate da un elettrodomestico, da un telefono cellulare o da altro, spegnere e riaccendere l'elettrocardiografo. Verificare nuovamente il suo corretto funzionamento. Nel caso in cui, invece, avviene una fluttuazione anomala della linea, occorrerà agire direttamente sugli elettrodi dell'apparecchio. Questo guasto si verifica quando gli elettrodi sono sporchi o danneggiati. Quindi pulire gli elettrodi con un batuffolo di cotone e verificare il corretto funzionamento. Qualora si dovessero ancora riscontrare anomalie, sarà necessario avvitare meglio gli elettrodi allentati. Nel caso in cui si noterà corrosione degli stessi, bisognerà invece provvedere alla completa sostituzione.

Continua la lettura
56

Ma, come detto, un elettrocardiografo guasto può anche non accendersi del tutto. Ciò di solito avviene quando uno dei due fusibili che lo alimentano è guasto. In questi casi occorrerà sostituire i fusibili e verificare poi lo stato della batteria. Qualora invece l'elettrocardiografo si spenga improvvisamente durante la stampa del report, ciò potrebbe essere dovuto ad un errore nel posizionamento del rullo. Per la riparazione e sostituzione del rullo occorrerà procedere come segue: ponete un dito sotto al telaio del registratore dell'apparecchio e sollevatelo in su. Dopo averlo aperto, togliete il rullo difettoso ed eliminate eventuali residui di carta. Collocate il nuovo rullo facendolo entrare dalla parte sinistra, con la parte segnata del foglio rivolta in basso. Fate uscire un po' di carta dalla scanalatura e richiudete il telaio premendo in modo deciso fino ad avvertire un piccolo scatto. Ecco tutti i modi per risolvere i più comuni guasti di un elettrocardiografo. Dopo i vostri interventi, avrete finalmente un'apparecchiatura di nuovo perfettamente funzionante.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non avvicinate mai un elettrocardiografo ad altre fonti elettromagnetiche

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come riparare un condizionatore a finestra

Il condizionatore a finestra, o monoblocco, viene comunemente impiegato nei negozi, nelle aziende, come nelle abitazioni. Dal design elegante, costa poco ed offre grandi prestazioni. Per mantenerlo in efficienza, bastano alcuni semplici interventi di...
Materiali e Attrezzi

Come riparare l'asta degli occhiali

Quando gli occhiali si danneggiano nella zona della lente, è opportuno farli riparare da un professionista, possibilmente un ottico specializzato. Se a rompersi, invece, è l'asta che li sorregge, potete adoperare un tentativo di riparazione d'emergenza,...
Materiali e Attrezzi

Come riparare i graffi sull'acciaio inossidabile

L'acciaio inossidabile è senza dubbio la scelta migliore quando bisogna rinnovare la cucina. Un lavabo realizzato in questo materiale, infatti, riesce a coniugare l'estetica moderna ed elegante con la praticità di un materiale facile da pulire e da...
Materiali e Attrezzi

Come riparare il laminato plastico

Il laminato plastico è composto da alcuni strati di carta che vengono sottoposti ad un trattamento termico tramite le resine. Per mezzo di questo tipo di processo, si realizza una maggiore resistenza, stabilità ed isolamento acustico. Questo genere...
Materiali e Attrezzi

Come riparare i tacchi delle scarpe rovinate

In questa guida vi spiegherò in maniera semplice e veloce come riparare i tacchi delle scarpe rovinate. Quindi, donne, non abbiate più paura. Se vi si spezza un tacco non ne fate un drama. Ci sono qui io a spiegarvi come risolvere tutti i vostri problemi...
Materiali e Attrezzi

Come riparare il marmo scheggiato

Il marmo viene spesso scelto per il suo valore estetico e per i suoi colori tenui; inoltre, le venature uniche di questa pietra naturale possono aggiungere eleganza e stile a qualsiasi ambiente od oggetto della casa. Il marmo è comunemente utilizzato...
Materiali e Attrezzi

come riparare fori e cavità provocati dalla ruggine

La ruggine è un composto caratterizzato da vari ossidi di ferro, idrati e carbonati basici di Fe (III). La principale causa della sua formazione è l'ossidazione del ferro, favorita dalla presenza di ossigeno e acqua. Ha un classico colore bruno-rossiccio...
Materiali e Attrezzi

Come riparare un generatore di funzioni

Il generatore di funzioni, detto anche generatore di forme d'onda, è un dispositivo in grado di trasmettere linee d'onda di diversa tipologia. Esso viene usato soprattutto nei circuiti elettrici ed elettronici ed è in grado di agire su parametri come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.