Come riparare un foro in una porta di legno

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il legno è un materiale versatile che necessita di molta manutenzione per preservarne la bellezza. Talvolta può capitare che si formino dei piccoli fori sui vari mobili di legno tra cui le porte. Riparare un danno superficiale presente sulla porta è un'operazione piuttosto semplice che necessita però di alcune accortezze. Nella seguente guida, passo dopo passo, vi illustreremo proprio come riparare un foro in una porta di legno così da ridargli il massimo splendore. Vediamo insieme come procedere.

26

Occorrente

  • Stucco per legno
  • Carta abrasiva
  • Carta gommata
  • Spatola
  • Fogli di giornale
  • Vernice
36

Inserire la carta da giornale

I piccoli fori presenti sulle superfici di legno possono essere facilmente riparati riempendo il vuoto con lo stucco per legni. Si tratta di un impasto venduto in tubetti o barattoli, la cui formulazione è particolarmente adatta per chiudere le fenditure che si formano nel legno. Prima di procedere alla riparazione occorre acquistare lo stucco in base al colore della porta. Ricordiamo che presso negozi specializzati è possibile trovare una vasta gamma di colori. Una volta acquistato lo stucco, prendete della comune carta da giornale, appallottolatela ed inseritela nel buco. Si tratta di un'accortezza utile soprattutto nel caso di porte vuote per evitare che lo stucco cada nella struttura. Aggiungete dunque la carta e pressate senza creare uno spessore eccessivo: la carta deve essere in piano con la superficie della porta.

46

Stuccare e carteggiare

A questo punto inserite lo stucco nel buco utilizzando una spatola, lasciandolo a filo del piano. Livellate quindi il tutto con lo stucco. Fatto ciò, lasciatelo asciugare e successivamente carteggiate con della carta abrasiva. Per evitare di danneggiare l'area della porta circostante al foro, si consiglia di mettere della carta gommata: in questo modo potrete eseguire una carteggiatura sicura. Verificate infine il risultato; se non siete soddisfatti potete applicare una nuova mano di stucco così da livellare meglio la parte danneggiata.

Continua la lettura
56

Verniciare la zona riparata

La riparazione del foro in una porta di legno è quasi giunta a termine. Ora non vi resta che verniciare la zona riparata e lasciare che si asciughi: la porta tornerà al suo originario splendore. Per rendere la porta più bella e mascherare il foro, potete decidere di verniciarla, rivestirla o decorarla a vostro piacimento. Potete anche applicare della carta adesiva della stessa tonalità del legno sulla zona riparata. Come abbiamo visto, tale operazione è piuttosto semplice e veloce. Mettetevi dunque al lavoro e riparate piccoli fori che possono crearsi nel legno.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come riparare un foro nel soffitto di casa

Il soffitto di casa è uno degli elementi più importanti della struttura di un'abitazione e necessita di manutenzione regolare e costante nel corso del tempo. Spesso, la manutenzione di un soffitto, viene sottovalutata e si tende a pensare maggiormente...
Casa

Come riparare un foro nel tubo idrico

Come sempre gli imprevisti capitano sempre nei momento meno opportuni. Uno di questi imprevisti sicuramente è la perdita in un tubo idrico. Ma non avete né voglia né tempo per rivolgervi subito a un tecnico. Cosa fare allora? Se siete appassionati...
Casa

Come riparare il perno di una porta

I perni sono delle asticelle che possono essere utilizzate per diversi scopi, uno dei quali consiste nel collegare le porte agli infissi, permettendo loro di aprirsi e chiudersi in maniera corretta. Il perno di una porta può essere danneggiato soprattutto...
Casa

Come riparare il piede in legno del letto

Il legno è un materiale naturale che offre un fascino davvero impareggiabile. Il legno viene utilizzato in diversi ambiti per la produzione di tantissimi elementi. Uno degli usi che maggiormente sfruttano l'utilizzo del legno è senza ombra di dubbio...
Casa

Come sostituire il vetro in una porta di legno

In questo articolo o guida, che dir si voglia, abbiamo deciso di proporre il modo per imparare come poter sostituire il vetro, che magari si è rotto o si è danneggiato, in una porta di legno. Può infatti accadere che magari per un incidente, il vetro...
Casa

Come riparare la spaccatura di un'asse di legno

Può accadere che a causa di un colpo o di una forte sollecitazione la gamba di un tavolo o di una sedia si spacchi, tali spaccature possono essere di diversa natura, infatti possono interessare il corpo centrale del pezzo, oppure una zona con incastri....
Casa

Come riparare le crepe su una porta antica

Se abbiamo una porta antica a cui non vogliamo rinunciare, ma che si presenta con delle vistose crepe, possiamo intervenire con delle tecniche di restauro adeguate, in grado di farla ritornare allo stato originale ed apprezzarla quindi in tutta la sua...
Casa

Come riparare i cigolii dalle scale di legno

Le scale sono un elemento di arredo estremamente elegante e d'effetto, oltre ad essere, naturalmente, parte utile della struttura di un appartamento o di una villetta. L'ambiente, però, si fa di certo meno gradevole quando le scale producono fastidiosi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.