Come riparare un graffio su un comodino di legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Molte volte, in presenza di animali, di bambini, a causa di un trascloco o semplicemente con il passare del tempo, i mobili in legno possono subire qualche danno. Il danno potrebbe riguardare o qualche spigolo di mobile scalfito o dei graffi molto evidenti che esteticamente trasmettono al mobile un aspetto trasandato. In questa semplice guida vi insegnerò come riparare un graffio su un comodino di casa. Gli strumenti che servono sono facili da reperire e chiunque leggendo bene la guida riuscirà ad espletare questo lavoretto.

28

Occorrente

  • Carta vetrata
  • Pennarelli ripara graffi
  • Cera a stick
  • Ferro da stiro a vapore
  • Panno umido
38

Nel caso in cui il graffio si presenta poco profondo, ci sono dei rimedi alla vostra portata, anche per chi non è molto esperto. Per prima cosa dovete pulire bene il punto del mobile da riparare poi dopo averlo fatto asciugare, passateci sopra con la carta vetrata. State attenti però a non rovinare il resto del vostro mobile. Avrete finito con la carta vetrata, quando la zona lesa sarà appianata con il resto del mobile, e il graffio non sarà più visibile.

48

Naturalmente la carta vetrata va benissimo anche per i graffi profondi, basta che non esagerate passandoci sopra molte volte, perché così facendo si rovinerà il mobile. Terminato questo passaggio dovrete pulire di nuovo il vostro mobile e poi lucidarlo. Il graffio così sarà sparito. Se non volete ripassarlo con la carta vetrata, nei vari negozi, ci sono altri prodotti che vi possono aiutare, per esempio i pennarelli ripara graffi, che ricoprono il danno velocemente. Se avete deciso di prendere il pennarello, dovete fare molta attenzione sul colore che prendete, Dovrà avvicinarsi il più possibile al colore del mobile, perché potrebbe invece rovinare e peggiorare la situazione.

Continua la lettura
58

Se possedete invece dei mobili lucidati con la cera, sono più difficili da riparare. Per questo materiale esiste uno stick in cera, che è un prodotto valido e viene usato per i mobili più antichi. Anche questo prodotto dovete sceglierlo in base alla tonalità di colore del vostro mobile. Esistono vari colori dalle tonalità più scure a quelle più chiare. Questo tubetto va premuto con una certa forza e, sarà opportuno stendere solo la quantità che serve. Lasciate quindi asciugare e poi rimuovete l'eccesso. Infine i graffi, i danni, quindi ammaccature e buchi per colpa dei tarli, sarà solo un ricordo.

68

Approfondimenti:
La parte rientrata nel mobile si verifica quando il mobile viene urtato da un oggetto rigido. Per sistemarla dovete fare dilatare le fibre del legno. Per fare questo, dovete prendete uno straccio umido, e mettetelo sull'ammaccatura. Poi dovete prendere il ferro da stiro, e riscaldate lo straccio così da far fuoriuscire tutto il vapore. Una volta che avrete fatto questo procedimento, le fibre del legno si saranno dilatate e così potete iniziare a carteggiarlo con cura.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nel caso in cui dovresti trovare delle difficoltà consigliati con una persona esperta
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come Rinnovare Un Vecchio Comodino Di Legno

Sicuramente vi sarà capitato di avere un mobile che non vi piace ormai più, però non lo potrete sostituire con altre cose nuove. Non vi dovrete preoccupare, in quanto una soluzione esiste. Occorrerà avere un pochino di manualità e qualche indicazione...
Casa

Come riparare un danno superficiale su un mobile di legno

I mobili in legno sono belli e resistenti e, se vengono curati nel modo giusto, possono durare anche decenni. Spesso, solo per qualche graffio, ammaccature o piccole lesioni, vorremmo sostituirli, magari perché non sappiamo come rinnovarli o...
Casa

Come riparare il piede in legno del letto

Il legno è un materiale naturale che offre un fascino davvero impareggiabile. Il legno viene utilizzato in diversi ambiti per la produzione di tantissimi elementi. Uno degli usi che maggiormente sfruttano l'utilizzo del legno è senza ombra di dubbio...
Casa

Come Riparare Le Rigature Sul Legno

Quando abbiamo bisogno di fare dei lavori in casa, il più delle volte ci rivolgiamo ad un professionista. In questo modo riusciamo ad ottenere ottimi risultati, ma non sempre ci ritroviamo a spendere cifre esigue. Qualora si trattasse di lavori semplici,...
Casa

Come riparare il telaio di legno della finestra

Il telaio delle finestre, soprattutto di legno è sottoposto a dure prove, poiché, soprattutto se il clima è freddo e umido, questo si può facilmente danneggiare, quindi bisogna rimediare immediatamente. Proseguite dunque nella lettura di questa guida...
Casa

Come riparare la spaccatura di un'asse di legno

Può accadere che a causa di un colpo o di una forte sollecitazione la gamba di un tavolo o di una sedia si spacchi, tali spaccature possono essere di diversa natura, infatti possono interessare il corpo centrale del pezzo, oppure una zona con incastri....
Casa

Come Riparare I Bordi Di Legno Dei Mobili

Qualsiasi mobile, con il passare degli anni, subisce graffi, rigonfiamenti, screpolature: i danni più frequenti sono le scheggiature dovute a piccoli urti e il formarsi di bolle, che rivelano uno scollamento del legno, dovuto all'umidità ambientale....
Casa

Come riparare i cigolii dalle scale di legno

Le scale sono un elemento di arredo estremamente elegante e d'effetto, oltre ad essere, naturalmente, parte utile della struttura di un appartamento o di una villetta. L'ambiente, però, si fa di certo meno gradevole quando le scale producono fastidiosi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.