Come riparare un interruttore mal funzionante

Tramite: O2O 19/07/2016
Difficoltà: media
15

Introduzione

Per quanto riguarda i lavori di casa la popolazione si divide in due grandi categorie: chi si cimenta in tutti lavoretti come un vero aggiusta tutto e chi per ogni imprevisto chiama un tecnico specializzato. Purtroppo però, soprattutto in alcune stagioni i tecnici specializzati non sono sempre pronti ad intervenire subito e quindi vi inseriscono in una lunga lista d'attesa. Il semplice fatto di dover rinunciare a delle comodità per giorni, fino a quando il tecnico non sarà disponibile dovrebbe convincervi a dover intervenire di persona su alcuni imprevisti. Un imprevisto poco usuale nelle case è la rottura degli interruttori ed è in genere dovuta all'usura. Tranquilli, ripararlo è un gioco da ragazzi. In questa guida vediamo come riparare un interruttore mal funzionante.

25

Il primo passo per aggiustare l'interruttore consiste nel rimuovere la placchetta che protegge il sistema. In genere le placchette sono fissate o con delle viti o ad incastro. In entrambi i casi basta usare un cacciavite, nel primo caso per svitare le viti e nel secondo per far leva sulla placchetta. Tolta la placchetta avremo piena visione del supporto dell'interruttore, però per rimuoverlo dovremo utilizzare nuovamente il cacciavite dato che il supporto è ancorato alla cassetta elettrica. Fatto questo il supporto verrà via e potremo vedere tutti i fili.
Attenzione, prima di procedere assicurarsi che non ci sia passaggio di corrente.

35

Il passo successivo consiste nell'andare a staccare l'interruttore rotto dal supporto. Al solito, è presente un sistema ad incastro quindi basta fare leva e verrà via facilmente. Procediamo poi scollegando i fili, svitando le viti presenti. A questo punto i fili scoperti che restano vanno semplicemente collegati al nuovo interruttore. I fili possono essere collegati senza seguire un ordine ben preciso. L'unica accortezza da seguire consiste nel far passare almeno un filo attraverso uno dei tre fori presenti sull'interruttore, precisamente attraverso il foro centrale. Ricollegato tutto e avuta questa accortezza non resta che fissare i fili rimettendo le viti.

Continua la lettura
45

Infine non resta che rimontare l'interruttore nel supporto facendo attenzione a come è posizionata la linguetta altrimenti si corre il rischio che l'interruttore vada a fondo nel muro. Dopo aver fatto anche questo, procediamo rimontando il supporto sulla cassetta elettrica facendo molta attenzione nel ripiegare i fili su se stessi altrimenti non riusciremo a rimontarla. A questo punto abbiamo quasi finito: non ci resta che rimontare la placchetta e provare il funzionamento dell'interruttore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come sostituire un interruttore nell’impianto elettrico di casa

Se nella propria abitazione si ha realizzato da pochissimo tempo un impianto elettrico secondo le normative vigenti, cambiare una presa o un interruttore è molto più semplice, dal momento che è possibile intervenire singolarmente su qualsiasi parte...
Casa

Come montare un interruttore a filo

Esistono diversi tipi di interruttori per poter accendere le luci della propria abitazione, ognuno è studiato appositamente per il tipo di illuminazione che viene montata. Uno di questi è l'interruttore a filo. L'interruttore a filo è un tipo di interruttore...
Casa

Come cambiare un interruttore volante

Nelle lampade da tavolo o da scrivania, ma anche in quelle da comodino, è presente l'interruttore volante che sostiene i passaggi di corrente a voltaggi alquanto bassi, infatti non vengono utilizzati per gli elettrodomestici. La motivazione è che quest'ultimi...
Casa

Come sostituire l'interruttore del ventilatore a soffitto

Soprattutto nel periodo estivo, il corretto funzionamento di un ventilatore risulta senza dubbio fondamentale per alleviare l'afa e il calore della stagione calda. I ventilatori posti sul soffitto sono provvisti di un piccolo interruttore che funziona...
Casa

Come collegare un interruttore a muro

Gli interruttori elettrici a muro di solito durano molto a lungo, ma bisogna sostituirli quando si logorano perché presentano un pericolo d'incendio. Un altro motivo per cambiare un interruttore è l'estetica della casa, modificando il colore o lo stile...
Casa

Come sostituire l'interruttore dell'abatjour

In qualsiasi abitazione ormai è presente almeno un'abatjour. Utili ad arredare le stanze e ad illuminare gli ambienti interni, a partire dalle più classiche, fino ad arrivare a quelle con un design avveniristico, queste lampade rappresentano un elemento...
Casa

Come sostituire l'interruttore di una lampada

Quando l'interruttore di una lampada non funziona bene, o non funziona del tutto, deve essere necessariamente sostituito. La maggior parte dei commutatori moderni presentano terminali a vite su ogni lato e possono anche avere dei fori sul retro per l'inserimento...
Casa

Come montare un interruttore esterno

Se hai la necessità di montare un interruttore esterno non è assolutamente necessario chiedere assistenza ad un elettricista. Non è un lavoro molto complesso, anche se è vero che bisogna comunque possedere alcune semplice nozioni di base, per maneggiare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.