Come riparare un muro portante

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le mura portanti giocano un ruolo fondamentale nel sostenere una struttura come un condominio oppure un grattacielo.
Esse sostengono in particolare la pavimentazione del complesso. È quindi importante evitare qualsiasi tipo di deterioramento dei muri stessi.
Riparare un muro portante non è difficile e nemmeno troppo impegnativo, impiegherete circa uno o due giorni in base alla gravità del problema.
Se la situazione del muro è piuttosto grave oppure difficilmente riparabile e in più non avete molta dimestichezza con le operazioni di muratura, rivolgetevi ad un professionista che, probabilmente sarà in grado di risolvere il problema garantendovi una sicurezza maggiore.

26

Occorrente

  • spatola
  • gesso
  • malta di clace
  • stucco
  • vernice
  • mascherina anti-polvere
  • occhiali protettivi
36

Se di tratta di un buco di dimensioni esigue, procedete con l'acquisto di stucco da parete, in genere lo si può acquistare nei negozi che si occupano della vendita di materiale dedicato all' edilizia come i fai da te oppure i colorifici. Spalmatelo con una spatola sulla porzione di muro da riparare in modo da coprire completamente il foro. Verniciate successivamente quella parte di muro con la vernice utilizzata in passato per coprire la parete stessa.

46

Se si tratta invece di numerosi buchi sempre di dimensioni esigue, procedete con la rimozione del vecchio rivestimento murale della parete.
Durante questa operazione indossate sempre una maschera antipolvere e degli occhiali in modo da operare in tutta sicurezza.
Procedete con ciò che è stato fatto nel passo precedente.
Tenete presente però che se i buchi sono davvero tanti potrebbero compromettere il sostentamento che in genere un muro portante deve garantire; e siccome i carichi che deve tenere sono tipicamente importanti, è bene utilizzare della calce poiché è più adatta a questo genere di ritocchi.

Continua la lettura
56

Se invece abbiamo a che fare con buchi di notevoli dimensioni, riempiamo i fori con malta di calce. Essa è una miscela utilizzata comunemente per costruire pareti interne ed esterne oppure per intonacare; è composta da acqua, calce e sabbia. La malta deve essere lisciata con una spatola in modo da evitare rialzamenti sulla superficie del muro.
A questo punto possiamo procedere con la finitura della zona nel caso in cui si tratta di una parete interna:
applicate uno strato sottile e uniforme di gesso e con dei movimenti circolari lisciatelo ancora con la spatola. Attendete l'asciugatura e verniciate una volta asciutto se necessario.

66

Se invece il problema e causato da una crepa, il modo migliore per ripararla è il seguente, ovvero:
Allargate la crepa facendo pressione con una scalpello lungo la fessura della stessa in modo da avere la possibilità di stuccate la spaccatura.
Lasciate asciugare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare malta, cemento e calcestruzzo

Il calcestruzzo è una miscela di cemento, acqua, sabbia e ghiaia. La malta è una miscela di cemento, acqua, sabbia e calce. La malta è utilizzata come collante tra mattoni e blocchi di cemento oppure tra lastre di pavimentazione. Può anche essere...
Bricolage

Come realizzare un dondolo in ferro

Se abbiamo una bella terrazza o un giardino e vogliamo installare un dondolo per il relax quotidiano e per la gioia dei nostri bambini, lo possiamo fare se disponiamo dell'attrezzatura necessaria per poter tagliare e saldare il ferro. Il procedimento...
Bricolage

Come realizzare un'amaca per gatti

Si sa, ai nostri gatti piace infinitamente arrampicarsi ovunque. Ogni cuscino, ogni coperta ed ogni scatola di cartone è un potenziale rifugio per sonnecchiare. Ed è così che quasi tutti i padroni di gatti si adoprano per realizzare in ogni punto della...
Bricolage

Come Sfruttare Lo Spazio Di Una Nicchia Nel Muro

A volte nel muro ci sono incavi oppure delle nicchie di dimensioni tali che consentono di realizzare una scaffalatura. Generalmente la nicchia è un piccolo incavo che dà la possibilità di mettere statuette o immagini di culto. Quando si abita in un...
Bricolage

Come Lavorare I Rivestimenti Con Pannelli Di Gesso

Se siete amanti del fai da te e siete soliti svolgere opere di bricolage per la vostra casa e non solo, allora questa è davvero la guida che fa per voi. Tra le tantissime tecniche di manodopera e rivestimento non si finisce mai di imparare, in quanto...
Bricolage

Come realzzare un faro multicolore con la stoffa

Se amiamo l'arte creativa, possiamo realzzare alcuni oggetti decorativi per la casa o per regalarli ad amici e parenti. Se infatti, utilizziamo della stoffa colorata ed alcuni materiali di semplice reperibilità, è possibile realizzare un faro multicolore....
Altri Hobby

Come realizzare un dondolo da giardino

Fin da bambini, moltissimi di noi hanno amato alla follia farsi cullare delle orbite intuite dai dondoli. Sarò onesto con voi lettori, con questa guida su come realizzare un dondolo da giardino punto al premio Pultzer. Se nel giardino vogliamo realizzare...
Bricolage

Come costruire una piccola serra in giardino

Se si ha la disponibilità di un giardino, anche se piccolo, sicuramente nasce il desiderio di creare una piccola serra per proteggere le piantine in crescita dagli agenti atmosferici avversi. Molte piante sono estremamente delicate in special modo nella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.