Come riparare un oggetto di corallo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il corallo, con le sue bellissime e caratteristiche ramificazioni, è un organismo appartenente al regno animale ed è costituito da un insieme di minuscoli polipi, posti uno accanto all'altro; le secrezioni calcaree che essi formano, si fondono e formano numerosi strati, arrivando in diverse occasioni a produrre delle alte e solidissime barriere coralline. Tali calcificazioni (il cui colore può andare dal bianco al rosa, sino ad arrivare al rosso vivo), rappresentano un pregiato materiale utilizzato per realizzare gioielli e altre svariate tipologie di elementi, ma a volte il corallo può rompersi: come si fa a riparare un oggetto di corallo? Ne parleremo nella guida che state per leggere.

26

Occorrente

  • colla trasparente a fissaggio rapido e forte, qualche stuzzicandente, ammoniaca, 1 bastoncino netta-orecchie, panno morbido, pinzette
36

Acquistare la colla adatta

È innanzitutto bene sottolineare che il corallo viene spesso usato per creare dei gioielli: per riparare gli eventuali danni a creazioni particolarmente preziose, sarebbe sempre bene rivolgersi ad un esperto, recandosi presso una gioielleria. Se invece avete rotto un oggetto di corallo che ritenete di poter aggiustare con le vostre mani, dovrete disporre di: apposita colla trasparente a fissaggio forte (del genere spesso utilizzato anche dagli orefici), qualche stuzzicadente, ammoniaca, un bastoncino netta-orecchie. Se la riparazione deve essere effettuata su parti molto piccole, munitevi anche di un paio di pinzette.

46

Effettuare una corretta pulizia

Preparate una soluzione di acqua e ammoniaca in parti uguali, poi, con uno straccetto pulito, provvedete ad effettuare una corretta pulizia delle superfici che dovete incollare. Se le parti da trattare sono di minuscole dimensioni, intingete nel liquido il netta-orecchie e passatelo su ogni piccolo elemento da pulire, poi asciugate bene il corallo con un panno morbido avendo l'accortezza di non utilizzare l'ovatta, poiché potrebbe lasciare qualche minuscolo filo.

Continua la lettura
56

Incollare il corallo

Stendete un panno sul piano di lavoro per proteggerlo da possibili schizzi di colla, quindi, dopo esservi accertatati che le parti di corallo siano bene asciutte, prendete lo stuzzicadenti e prelevate una piccola quantità di collante trasparente a fissaggio rapido senza toccarlo con le dita: stendetelo con molta cautela sui pezzi di corallo da incollare, maneggiandoli eventualmente con un paio di pinzette. Controllate attentamente che gli elementi così incollati risultino posizionati correttamente, poi premeteli con delicatezza ma con una certa decisione, per farli aderire perfettamente. Infine, accertatevi che l'oggetto non si trovi vicino a fonti di calore e non toccatelo per qualche ora.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non pulite il corallo con l'alcool: usate ammoniaca diluita in acqua, oppure scegliete il sapone di Marsiglia
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come rivestire un oggetto con la carta di riso

La carta di riso è un tipo di carta leggera, resistente ed assorbente e per questo motivo viene utilizzata per numerose applicazioni di découpage, hobbistica e scrapbooking. Proprio in base alla sua capacità di assorbimento, questo tipo di carta veniva...
Altri Hobby

Come decorare un oggetto in polistirolo

Se state organizzando una festa, una cena per due o una rimpatriata fra amici, per la creazione delle decorazioni di casa date libero sfogo alla creatività e optate per alcuni soggetti neutri da decorare, colorare e personalizzare con le vostre mani...
Altri Hobby

Come riparare un fidget spinner

Se da poco tempo abbiamo acquistato un fidget spinner ed intendiamo utilizzarlo al meglio, è importante tenerlo sempre in piena efficienza e soprattutto garantirci che giri velocemente e senza intoppi. L'oggetto infatti se intasato non rende al massimo,...
Altri Hobby

Come riparare un manichino sartoriale

Il manichino sartoriale solitamente si regge su un piedistallo che può essere di diversi materiali, i più comuni sono in legno. Tali manichini possono diventare degli oggetti di arredo per arricchire una stanza come la camera da letto o anche un soggiorno....
Altri Hobby

Come riparare un macchinina radiocomandata

Le macchinine radiocomandate sono uno dei primi giocattoli richiesti dai bambini. La passione per queste piccole macchinine spesso può superare i confini di età e molti adulti continuano a coltivare questo amore anche da grandi. Può capitare, talvolta,...
Altri Hobby

Come riparare una imbarcazione in vetroresina

Utilizzando la nostra barca in mare, può capitare che succedano piccoli incidenti, come ad esempio sfregare accidentalmente il molo di attracco o subire un urto da qualche barca ormeggiata nelle nostre vicinanze. Se la barca è realizzata in vetroresina,...
Altri Hobby

Come riparare una bambola di plastica

Le bambole di plastica sono molto apprezzate dalle bambine, e quelle antiche soprattutto dai collezionisti per il loro valore. Se quindi in cantina ne abbiamo una che non usiamo più perché malridotta e siamo anche piuttosto abili nel fai da te, possiamo...
Altri Hobby

Come riparare i bordi di una borsa in pelle

Se la nostra borsa si presenta con dei bordi che sono piuttosto malandati ed esteticamente poco piacevoli, possiamo intervenire con un'accurata riparazione degna del miglior specialista artigiano del settore, e senza stravolgerne il design. A tale proposito...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.