Come riparare un paio di jeans strappati

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Sebbene siano vecchi e logori sono innegabilmente comodi, se saputi ben abbinare persino eleganti; parliamo dei jeans strappati. Poco importa che le scuciture siano il risultato di anni di utilizzo o che essi siano stati acquistati così già in negozio; sono sempre stati di moda, per i piccoli e gli adulti. Qualora però non si amino particolarmente i pantaloni strappati si può sempre rimediare: ci sono moltissimi modi per sistemarli! Si può rattopparli a mano, utilizzare una macchina per cucire oppure ancora nascondere la parte danneggiata sovrapponendo un disegno speciale e avvalendosi dell'aiuto di pochi utensili (forbici, filo, spille, perline, pizzi e altre decorazioni). Rattoppare un paio di jeans con della stoffa può essere difficile se non si sa esattamente come procedere; ecco allora come riparare i vostri pantaloni strappati in pochi e semplici passi, quale materiale scegliere e, soprattutto, come risparmiare tempo e soldi sistemandoli senza difficoltà.

27

Occorrente

  • Stoffa di jeans
  • Filo
  • Spilli
  • Forbici
  • Macchina da cucire
  • Decorazioni
37

Acquistare mezzo metro di stoffa jeans

Recatevi in un qualsiasi negozio di tessuti oppure al mercato e acquistate mezzo metro di stoffa jeans. In alternativa, qualora voleste dare libero sfogo alla vostra fantasia, frugate in casa alla ricerca di un materiale adatto a sostituire e rattoppare il tessuto mancante o rovinato; se saprete scegliere bene potrete dar vita ad un lavoro molto particolare. Tagliate un pezzo di stoffa della misura più adatta a coprire lo strappo.

47

Iniziare a impunturare

Prendete la macchina da cucire, caricate la bobina con il filo dello stesso colore, iniziare a impunturare tutti i bordi della toppa procedendo a zig zag. Sul materiale mettete delle decorazioni a piacere oppure del pizzo ed imbastite il ricamo. Fate attenzione; non dimenticate di tagliare con le forbici tutto intorno allo strappo. Se il punto su cui bisogna intervenire è situato all'altezza della gamba smontate tutto il lato; procedere diventerà così più agevole. Fatto ciò, svoltate i pantaloni al rovescio. Iniziate poi a inserire internamente il rattoppo.

Continua la lettura
57

Iniziare ad imbastire

Appoggiate la vostra toppa sulla parte bucata e fissatela con degli spilli. A questo punto iniziate ad imbastire. Impostate la macchina da cucire con il punto desiderato, inserite il tessuto, cominciate a lavorare con cautela, facendo attenzione a non toccare il ritaglio del pizzo. Procedete da destra a sinistra e viceversa formando dei disegni; in questo modo rinforzerete il materiale sulla zona rammendata.

67

Rivoltate i pantaloni

Finito di ricamare, rivoltate i pantaloni e incominciate ad abbozzare la gamba scucita in precedenza. Imbastite allo stesso modo dell’altra parte e cucite tutto il lato (ovviamente procedete usando lo stesso colore adoperato in precedenza) sfruttando la tecnica del punto e mezzo. I jeans sono pronti per essere nuovamente utilizzati in ogni occasione.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate attenzione a non cucire sul pizzo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come decorare un paio di jeans

Siete stanche del vostro vecchio caro paio di jeans? È fin troppo anonimo, scialbo, ma non volete buttarlo via? Ho la soluzione che fa per voi. Ravvivate il vostro capo in denim con ricami personalizzati, applicazioni coloratissime e di tendenza. Trasformate...
Cucito

Come trasformare un vecchio paio di jeans

Ognuno di noi dentro l'armadio ha un vecchio paio di jeans che non adopera più perché è un vecchio modello, è macchiato da qualche parte, non ci piace più, non è più la nostra taglia o per qualsiasi altro motivo. Il jeans, tuttavia, è un indumento...
Cucito

Come riparare gli strappi dei jeans

Il jeans è senza dubbio il capo di abbigliamento per eccellenza. Amatissimo da grandi e piccoli, uomini e donne, ve ne sono davvero per tutti i gusti. Come, però, accade per qualsiasi cosa, anche questo gettonatissimo capo va incontro a usura ed è,...
Cucito

Come creare una borsa con un paio di jeans

Creare una borsa da un paio di jeans troppo vecchi da essere dati in beneficenza o per essere passati ad un membro della famiglia più giovane è un ottimo modo per riciclare il tessuto di denim in qualcosa di più divertente e spiritoso. Facilmente personalizzabili,...
Cucito

5 modi per riciclare un paio di jeans

A chiunque è capitato almeno una volta nella vita di avere un paio di jeans rovinati oppure non più di moda. Invece di gettarli via, non tutti sanno che è possibile riciclarli per dare loro una nuova vita. In questo modo non solo è possibile rispettare...
Cucito

Come trasformare un paio di jeans in una gonna

Se amiamo l'arte del cucito e ci piace creare dei vestiti originali per noi stesse, oppure trasformarne qualcuno come ad esempio un pantalone in una gonna, tutto ciò si può effettuare in modo semplice e con un minimo di spesa. In questa guida ci sono...
Cucito

Come realizzare una borsa con un vecchio paio di jeans

Tutti noi abbiamo nell'armadio almeno un vecchio paio di jeans passato di moda o di taglia, o magari logoro ma a cui non sappiamo rinunciare, allora perché non dargli una nuova vita? Come? Trasformandolo in una bella e pratica borsa. Proprio così, con...
Cucito

Come applicare gli strass sui jeans

Se avete deciso, con tutto il vostro impegno ed ingegno, di applicare gli strass sui jeans, la guida che segue potrà aiutarvi. Per realizzare un bel paio di jeans con strass decorativi, occorre semplicemente procurarsi un vecchio paio di jeans e personalizzarlo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.