Come riparare una canna al carbonio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Possedete una canna da pesca in carbonio, ma sfortunatamente, nonostante la sua estrema resistenza, essa si è spezzata? Non vi preoccupate, poiché il danno non è del tutto irreparabile. Infatti vi basterà semplicemente seguire le direttive scritte nella seguente guida su come riparare una canna da pesca in carbonio e il gioco sarà fatto. Potrete fare ciò senza neanche spendere soldi per la riparazione che non sarà nemmeno troppo complicata; ma vediamo come bisogna fare per riparare la canna.

24

Per prima cosa c'è da sapere che le canne in carbonio sono molto robuste e studiate apposta per essere resistenti anche a forti sollecitazioni, sebbene esse non siano del tutto infrangibili. Infatti, i tre pezzi finali presenti nella canna da pesca sono le parti più vulnerabili, nonché più sottili dell'attrezzo in questione, dunque sono le parti che più sono esposte a rotture, quindi più fragili. Quindi bisogna fare molta attenzione a non fare lanci maldestri o violenti, e bisogna inoltre saper maneggiare questi pezzi finali per evitare rotture e perdite di giornate; sebbene alcuni tipi di danni sono riparabili stesso sul campo.

34

Se il tipo di frattura non è in senso verticale, potrete allora salvare la giornata di pesca riparando il danno sul campo evitando così di tornare a casa per effettuare la riparazione. Infatti, sia che si tratti di una canna da pesca fissa, che di una bolognese, sebbene in quest'ultimo caso l'operazione di riparazione è resa più complicata dalla presenza degli anelli, non c'è bisogno di rendere vana la giornata di pesca. Per riparare la canna fissa, bisogna sfilare i vari pezzi dalla base, togliendo il tappo che si trova alla base dell'impugnatura. Per il pezzo rotto bisognerà inserire il troncone spezzato più lungo e sottile nel troncone spezzato di maggiore diametro e rinfilando di nuovo tutto dentro il gioco sarà fatto, sebbene la canna, poi, risulti più corta di una quindicina di centimetri.

Continua la lettura
44

Il processo per una canna da pesca di tipo bolognese il processo è molto simile. L'unica differenza e complicazione, come già detto, è la presenza degli anelli. Infatti tutto quello che dovrete fare è: rimuovere temporaneamente gli anelli, poi inserire il pezzo rotto nella sezione minore dentro quella più grande, che grazie alla sua conicità aderirà perfettamente, come nella canna fissa. A questo punto il gioco è fatto, e le riparazioni sono effettuate.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come pulire la canna fumaria

Il camino è un antico metodo di riscaldamento, oggi molto utilizzato nelle abitazione che lo consentono. Senza dubbio, è molto bello esteticamente e dona un fascino suggestivo, specie quando ci si trova riuniti con amici e parenti intorno al caldo tepore...
Casa

Come consolidare le pareti con le fibre di carbonio

Ogni edificio con il passare degli anni ha bisogno di interventi di manutenzione in modo che la struttura possa essere sempre in grado di svolgere correttamente la funzione per cui è stata realizzata. Esistono sostanzialmente due tipologie di strutture,...
Casa

Come ispezionare la canna fumaria

Il riscaldamento di una casa rappresenta una fonte indispensabile. Durante la stagione invernale, infatti, molte abitazioni che hanno ancora i camini sono quasi sempre accesi. Pertanto prima di rimetterli in funzione è opportuno ispezionare la canna...
Casa

Come riparare una cerniera zip rotta

La cerniera zip, conosciuta anche con il nome di cerniera lampo, fu un'invenzione tutta americana. Fu infatti l'America il primo Paese in cui spopolò, in particolare usata per chiudere gli jeans, che all'epoca stavano spopolando. Il meccanismo che permette...
Casa

Come riparare il piede di un tavolo a gamba centrale

Non c'è da preoccuparsi se si rompe il piede di un tavolo e di certo non è necessario gettare via il tavolo intero per acquistarne un altro. È sempre possibile riparare il piede, come ad esempio un particolare tavolo a gamba centrale, indipendentemente...
Casa

Come riparare un foro in una porta di legno

Il legno è un materiale versatile che necessita di molta manutenzione per preservarne la bellezza. Talvolta può capitare che si formino dei piccoli fori sui vari mobili di legno tra cui le porte. Riparare un danno superficiale presente sulla porta è...
Casa

Come riparare le fessure sul marmo

Il marmo è uno degli elementi naturali più usati in architettura. Al mondo esistono moltissime varietà di marmi, e sono stati usati in passato per decorare templi e ville sfarzose. Attualmente è ancora usato, ma essendo una pietra naturale è spesso...
Casa

Come riparare la valvola di un rubinetto

Riparare la valvola di un rubinetto è un'operazione abbastanza semplice e che non comporta grandi competenze in campo idraulico. La sua riparazione (o sostituzione) in maniera autonoma vi permetterà di risparmiare sull'intervento di un professionista....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.