Come riparare una canna al carbonio

Tramite: O2O 02/10/2018
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La pesca è uno sport molto amato da parecchie persone, che ogni anno ci si affacciano un po' per spirito sportivo e un po' con l'intenzione di riuscire ad acchiappare qualche preda ambita e servirla a cena, o per qualche grigliata fra amici.
as">Lo strumento per poterlo praticare è la canna da pesca, che può essere di diversi materiali ma quelle più resistenti e leggero allo stesso tempo sono fatte in carbonio.
Possedete una canna da pesca in carbonio, ma sfortunatamente, nonostante la sua estrema resistenza, essa si è spezzata? Non vi preoccupate, poiché il danno non è del tutto irreparabile. Infatti vi basterà semplicemente seguire le direttive scritte nella seguente guida su come riparare una canna da pesca in carbonio e il gioco sarà fatto. Potrete fare ciò senza neanche spendere soldi per la riparazione che non sarà nemmeno troppo complicata; ma vediamo come bisogna procedere per ridare vita alla nostra canna preferita.

26

Occorrente

  • colla vinilica
  • carta abrasiva
36

Tipi di rottura di una canna in carbonio

Per prima cosa c'è da sapere che le canne in carbonio sono molto robuste e studiate apposta per essere resistenti a forti sollecitazioni, sebbene esse non siano del tutto indistruttibili. Infatti, i tre pezzi finali presenti nella canna da pesca sono le parti più vulnerabili, nonché più sottili dell'attrezzo in questione, dunque sono le parti più esposte a rotture, quindi più fragili di tutto lo strumento. Quindi bisogna fare molta attenzione a non fare lanci maldestri o violenti, e bisogna inoltre saper maneggiare questi pezzi finali per evitare rotture e perdite di giornate intere nel tentativo di ripararle; sebbene alcuni tipi di danni sono facilmente risolvibili lo stesso sul campo.

46

Frattura verticale della canna in carbonio

Se il tipo di frattura non è in senso verticale, potrete salvare la giornata di pesca riparando il danno sul campo, evitando così di tornare a casa per effettuare la riparazione. Infatti, sia che si tratti di una canna da pesca fissa, che di una bolognese, sebbene in quest'ultimo caso l'operazione di riparazione è resa più complicata dalla presenza degli anelli.
Per riparare la canna fissa velocemente, bisogna sfilare i vari pezzi dalla base, togliendo il tappo che si trova alla base dell'impugnatura. Per il pezzo rotto bisognerà inserire il troncone spezzato più lungo e sottile nel troncone spezzato di maggiore diametro e alla fine dovremo rinfilare di nuovo tutto dentro. Il gioco sarà fatto, sebbene la canna, poi, risulti più corta di una quindicina di centimetri.

Continua la lettura
56

Riparazione di una canna in carbonio

Il processo per una canna da pesca di tipo bolognese è molto simile. L'unica differenza e complicazione, come già detto, è la presenza degli anelli. Infatti tutto quello che dovrete fare è: rimuovere temporaneamente gli anelli, poi inserire il pezzo rotto nella sezione minore dentro quella più grande, che grazie alla sua conicità aderirà perfettamente, come nella canna fissa. A questo punto potrete nuovamente procedere con la pesca, assicurandovi comunque di sostutuire in maniera definitiva il troncone danneggiato, acquistandolo in qualche negozio specializzato oppure lavorare su quello già spezzato in modo da adattarlo perfettamente al resto della canna crendo degli innesti tra i due monconi ed ancorandoli con della colla acrilica. Una volta asciutta la colla carteggiare la giuntura fino a renderla liscia.
Avrete così ottenuto una riparazione artigianale ma a costi contenuti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come riparare una cerniera zip rotta

La cerniera zip, conosciuta anche con il nome di cerniera lampo, fu un'invenzione tutta americana. Fu infatti l'America il primo Paese in cui spopolò, in particolare usata per chiudere gli jeans, che all'epoca stavano spopolando. Il meccanismo che permette...
Casa

Come riparare un foro in una porta di legno

Il legno è un materiale versatile che necessita di molta manutenzione per preservarne la bellezza. Talvolta può capitare che si formino dei piccoli fori sui vari mobili di legno tra cui le porte. Riparare un danno superficiale presente sulla porta è...
Casa

Come riparare le fessure sul marmo

Il marmo è uno degli elementi naturali più usati in architettura. Al mondo esistono moltissime varietà di marmi, e sono stati usati in passato per decorare templi e ville sfarzose. Attualmente è ancora usato, ma essendo una pietra naturale è spesso...
Casa

Come riparare la valvola di un rubinetto

Riparare la valvola di un rubinetto è un'operazione abbastanza semplice e che non comporta grandi competenze in campo idraulico. La sua riparazione (o sostituzione) in maniera autonoma vi permetterà di risparmiare sull'intervento di un professionista....
Casa

Come riparare il tetto che perde

Quando inizia la cattiva stagione, complici freddo e gelo, si può andare incontro ad una serie di inconvenienti; un temporale di forte intensità, ad esempio, accompagnato da vento, può apportare seri danni ad un'abitazione ed in particolar modo alla...
Casa

Come riparare un divano dai graffi del gatto

Avere un gatto in casa, a fronte di tantissime soddisfazioni e di altrettanto piacere, può sicuramente dare anche qualche grattacapo di vario tipo. Ad esempio, la "naturale" attività che i gatti effettuano per affilarsi frequentemente le unghie, costituisce...
Casa

Come Riparare Le Chiusure Difettose Delle Porte

All'interno dei condomini, le porte degli appartamenti sono spesso realizzate in materiale ligneo e molte volte possono essere soggette ad alcuni fastidiosi problemi, soprattutto per quanto riguarda le chiusure che possono diventare difettose. Non è...
Casa

Come riparare i cassetti

I cassetti sia in cucina che in camera da letto sono soggetti a continue sollecitazioni aprendoli più volte al giorno per cui si possono incastrare e uscire fuori dai relativi binari, mentre se tenuti in una stanza umida come il bagno oppure molto calda...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.