Come riparare una canna da pesca

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Gentili lettori, all'interno di questa guida, andremo a parlare di canne da pesca. Nello specifico, in questo determinato caso, ci occuperemo della riparazione di una canna da pesca. Ci porremo, lungo la guida, quest'interrogativo: come si fa a riparare una canna da pesca?
Cercheremo di offrire una risposta che risulti essere sintetica ma, allo stesso tempo, esaustiva dei dubbi in essere.
Buona lettura.
Se abbiamo l'hobby della pesca, l'attrezzatura va periodicamente curata ed eventualmente riparata, se presenta danni strutturali. Nel caso della pesca d'altura, la canna può essere di qualsiasi materiale, anche se oggi la maggior parte sono realizzate con delle fibre di carbonio, molto resistenti e nel contempo leggere. Quando si verificano dei danni sulla superficie o al mulinello di cui è corredata, possiamo intervenire con restauri appropriati.

27

Occorrente

  • Stucco epossidico
  • Carta abrasiva
  • Olio lubrificante
  • Pasta abrasiva
37

Per riparare una canna da pesca e renderla efficiente, ci sono almeno tre interventi da fare sull'intera struttura, quindi sulla canna telescopica, il mulinello e l'eventuale sostituzione della lenza, del galleggiante e degli ami. Nei passi che seguiranno la composizione della guida in essere, andremo a porre degli esempi esaustivi riguardanti delle possibili riparazione della canna da pesca, partendo proprio dall'elemento base: la canna.

47

L'intervento consiste nell'eliminare tutti i componenti dal mulinello alla lenza con i suoi accessori, in modo da ritrovarcela completamente spoglia e provvedere alle riparazioni necessarie. Se la canna presenta delle screpolature o tracce di ruggine, con della carta abrasiva provvediamo a rimuoverle, dopodichè con una bomboletta spray a base acrilica, la tinteggiamo facendola diventare come nuova. Dopo averne atteso l'essiccazione (circa 20 minuti), con il palmo della mano strofiniamo su tutta la canna con del talco, per eliminare le piccole bollicine rilasciate dalla vernice. Qualora la canna si presentasse con un danno ingente, come potrebbe essere una possibile incrinatura tendente ad un possibile cedimento completo e, quindi, alla rottura completa, invece, utilizzeremo come elemento il fil di ferro. Il fil di ferro andrà arrotolato fino a formare una sorta di spirale, in modo tale che riesca a sostenere la canna in una posizione eretta ed in tensione. Arrivati a questo punto, dovrete ricoprire la canna con dello stucco epossidico. In questo modo, riusciremo ad ottenere un manicotto che ci darà la certezza di una tenuta della canna dal punto di vista della sua struttura.

Continua la lettura
57

Arrivati a questo punto, dopo aver esaminato dei possibili scenari di problematiche strutturali della canna, dedichiamoci a riparazioni di carattere differente come, per esempio, quelle inerenti agli accessori. Cominciamo dall'eventuale sostituzione delle lenza, scegliendo un filo di nylon più resistente, magari optando per quello con all'interno un'anima in metallo. A questo punto, passiamo all'ultimo intervento di riparazione della canna da pesca, dedicandoci al mulinello. Quest'ultimo è abbastanza semplice da smontare, per cui ne approfittiamo e ripuliamo gli ingranaggi di cui si compone, per poi lavarli nel petrolio. Dopo averli risciacquati con acqua distillata, li asciughiamo prima con un panno e poi con il calore di un phon. Infine, non ci resta che lubrificare il tutto, prima di procedere al montaggio sulla canna, che a questo punto è pronta per le nostre battute di pesca.
In ultima analisi, vi consiglio vivamente la lettura di quest'articolo concernente, anch'esso, il medesimo argomento che abbiamo trattato, in modo sintetico ma comunque sia puntuale, all'interno di questa breve, ma utile, guida: http://www.sarasport.it/content/14-riparare-cima-canna-pesca.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di sostituire la canna, provate a cimentarvi nella riparazione di quella vecchia.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come realizzare una mosca finta per la pesca

Preparare le mosche finte per la pesca, oltre che divertente, puó rivelarsi un'attivitá gratificante: si possono infatti ottenere esemplari originali e molto utili. Vedrete che, creare esche con le vostre mani, diventerá parte integrante della vostra...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un mulinello spinning

La pesca è una passione che va per la maggiore tra gli uomini. Chi di voi non ha mai fatto una gita al lago o al fiume insieme al nonno per andare a pescare e riportare a casa un ricco bottino? Ebbene, per avere successo in questa attività non basta...
Materiali e Attrezzi

Come riparare una piscina in vetroresina

Le piscine in vetroresina sono molto resistenti e perciò durano per molti anni se ci si prende cura di esse. In caso contrario saranno più suscettibili a danneggiamenti e richiederanno molto tempo per la loro riparazione. Se possedete una piscina in...
Materiali e Attrezzi

Come riparare un condizionatore a finestra

Il condizionatore a finestra, o monoblocco, viene comunemente impiegato nei negozi, nelle aziende, come nelle abitazioni. Dal design elegante, costa poco ed offre grandi prestazioni. Per mantenerlo in efficienza, bastano alcuni semplici interventi di...
Materiali e Attrezzi

Come riparare l'asta degli occhiali

Quando gli occhiali si danneggiano nella zona della lente, è opportuno farli riparare da un professionista, possibilmente un ottico specializzato. Se a rompersi, invece, è l'asta che li sorregge, potete adoperare un tentativo di riparazione d'emergenza,...
Materiali e Attrezzi

Come riparare un doppio cilindro idraulico

Il fai da te è un arte che spesso viene sottovalutata. In realtà essa ci permette di compiere operazioni molto impostanti, che spesso condizionano la nostra vita quotidiana. La manualità per l'esecuzione di determinati lavoretti, ovviamente, non sempre...
Materiali e Attrezzi

Come riparare i graffi sull'acciaio inossidabile

L'acciaio inossidabile è senza dubbio la scelta migliore quando bisogna rinnovare la cucina. Un lavabo realizzato in questo materiale, infatti, riesce a coniugare l'estetica moderna ed elegante con la praticità di un materiale facile da pulire e da...
Materiali e Attrezzi

Come riparare il laminato plastico

Il laminato plastico è composto da alcuni strati di carta che vengono sottoposti ad un trattamento termico tramite le resine. Per mezzo di questo tipo di processo, si realizza una maggiore resistenza, stabilità ed isolamento acustico. Questo genere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.