theWOM

Come riparare una porta a soffietto

Tramite: O2O 28/09/2021
Difficoltà: media
19

Introduzione

La porta a soffietto si può trovare praticamente in tutte le case. Infatti, questo tipo di porta oltre a costare poco, permette di risparmiare molto spazio, visto e considerato che viene utilizzata laddove non c'è sufficiente spazio per l'apertura di una porta. Esistono svariati modelli di porte a soffietto e di vari materiali, in ogni caso, il funzionamento della porta a soffietto è sempre lo stesso. Presenta infatti un binario in alto che sorregge la porta dove scorrono delle rondelle che permettono l'apertura e la chiusura della stessa. Queste porte proprio a causa del loro meccanismo di apertura, tendono a usurarsi e a rompersi facilmente. Nei vari passaggi di questa guida, provvederò a spiegare come riparare una porta a soffietto, tenendo presente che la relativa procedura, pur richiedendo un po' di tempo non è particolarmente complicata.

29

Occorrente

  • Avvitatore
  • Cacciavite
  • Rondelle
  • Carrello
  • Colla a caldo
  • Olio
  • Vasellina
39

L'acquisto della porta a soffietto

Prima di spiegare la procedura di riparazione della porta a soffietto, è opportuno parlare dell'acquisto di quest'ultima. I modelli più economici di porte a soffietto sono realizzati con materiali come la plastica e il PVC, mentre quelli più interessanti dal punto di vista estetico e anche più costosi sono realizzati in legno, in metallo o, in alternativa, con inserti a vetro. Tutte le porte a soffietto risultano reperibili presso tutti i negozi specializzati nella vendita di complementi di arredo per la casa e, le misure standard sono le stesse per le porte classiche, ovvero con una larghezza di 70-80-90 centimetri. In alternativa, è possibile delle porte a soffietto su misura con dei costi maggiori. Durante l'acquisto di una singola porta a soffietto, si deve specificare se la si vuole con la serratura classica, oppure con quella magnetica.

49

Lo smontaggio della porta a soffietto

Per riparare una porta a soffietto, per prima cosa, occorre procedere allo smontaggio di quest'ultima, tenendo presente che, i componenti che si usurano più facilmente, sono il carrello e le rondelle che permettono all'ingranaggio di scorrere. La porta a soffietto si fissa al telaio tramite due o tre viti presenti nel carrello. Con un avvitatore a batteria o con un semplice cacciavite, si devono dunque rimuovere le viti che hanno la funzione di fermare il carrello al telaio della porta. A questo punto, sganciare la porta dal perno in basso ed estrarla definitivamente. Durante questa fase, bisogna fare molta attenzione a non rovinare o graffiare la porta.

Continua la lettura
59

La sostituzione delle rondelle e la riparazione del supporto

Smontata la porta a soffietto, si dovrà a questo punto individuare la parte rotta o usurata. Nel caso in cui il problema sia rappresentato dalle rondelle, si deve provvedere a sostituirle. Queste ultime si possono acquistare in qualsiasi negozio di ferramenta. Le rondelle nuove si devono dunque fermare alla porta grazie alle viti o, in alternativa, a dei sistemi ad incastro. Nel caso in cui il problema sia il supporto, è possibile procedere alla sua riparazione semplicemente utilizzando della colla a caldo. Prendere dunque la pistola, aspettare il tempo necessario affinché si riscaldi e versare successivamente la colla. In pochi secondi, la colla stessa si secca e provvede a saldare il supporto.

69

La pulizia del binario e la sostituzione del carrello

In alcuni casi, il problema della porta a soffietto potrebbe derivare dal carrello con probabile usura della relativa guarnizione, oppure dalla sporcizia che si è depositata sul binario con il passare del tempo, impedendo di conseguenza il corretto movimento della porta quando la si apre o quando la si chiude. Si può dunque procedere con la pulizia del binario attraverso un normale aspirapolvere, oppure con la pistola ad aria compressa. Qualora fosse necessario, si deve anche provvedere alla sostituzione del carrello con uno nuovo che deve essere pienamente compatibile con la porta a soffietto. Il nuovo carrello si deve acquistare presso un negozio, esibendo agli addetti il campione. A questo punto, lo si deve montare al posto di quello vecchio.

79

Il montaggio della porta a soffietto riparata

A questo punto sarà possibile procedere al montaggio della porta a soffietto appena riparata. Inserire prima di tutto i supporti uno ad uno e farli quindi scivolare all'interno. In seguito, si devono inserire le viti nel carrello per poi avvitarle. Così facendo, si fisserà di nuovo la porta a soffietto al telaio. Adesso non resta che verificare se la porta funziona di nuovo correttamente. Fatto ciò, ungere con della vasellina o con dell'olio tutto il sistema di scorrimento. La porta a soffietto è dunque tornata come nuova. È sempre opportuno verificare periodicamente il corretto funzionamento di questa porta, per poter eventualmente effettuare tutti gli interventi necessari in caso di anomalie di funzionamento.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' vivamente consigliato utilizzare una prolunga per l'avvitatore a batteria per agevolare il lavoro e riuscire così a svitare e fissare le viti senza rovinarle.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come riparare un foro in una porta di legno

Il legno è un materiale versatile che necessita di molta manutenzione per preservarne la bellezza. Talvolta può capitare che si formino dei piccoli fori sui vari mobili di legno tra cui le porte. Riparare un danno superficiale presente sulla porta è...
Casa

Come riparare una porta in vetroresina

Le porte in vetroresina sono molto resistenti, anche se nel tempo questo materiale può graffiarsi o danneggiarsi. Eventuali crepe in queste porte possono essere riparate utilizzando composti e soluzioni speciali. Quando si ripara una porta in vetroresina,...
Casa

Come riparare il perno di una porta

I perni sono delle asticelle che possono essere utilizzate per diversi scopi, uno dei quali consiste nel collegare le porte agli infissi, permettendo loro di aprirsi e chiudersi in maniera corretta. Il perno di una porta può essere danneggiato soprattutto...
Casa

Come creare una porta scorrevole da una vecchia porta

Se abbiamo conservato una vecchia porta di buona qualità, la possiamo riutilizzare, facendola diventare scorrevole. Come potrebbe capitare che per motivi di spazio, magari per poter usufruire della parete dove poggia la porta, la nostra vecchia porta...
Casa

Come Riparare Le Chiusure Difettose Delle Porte

All'interno dei condomini, le porte degli appartamenti sono spesso realizzate in materiale ligneo e molte volte possono essere soggette ad alcuni fastidiosi problemi, soprattutto per quanto riguarda le chiusure che possono diventare difettose. Non è...
Casa

Come staccare una porta dai cardini

Quando si ha la necessità di cambiare appartamento o si compiono alcuni importanti lavori di ristrutturazione in casa, può accadere di dover staccare una porta dai cardini. Non sempre, però, si è capaci di avvalersi di un aiuto professionale per staccare...
Casa

Come sostituire il vetro in una porta di legno

In questo articolo o guida, che dir si voglia, abbiamo deciso di proporre il modo per imparare come poter sostituire il vetro, che magari si è rotto o si è danneggiato, in una porta di legno. Può infatti accadere che magari per un incidente, il vetro...
Casa

Come far rientrare una porta nel proprio asse

Anche la nostra casa, così solida e sicura, ha bisogno di un piccolo restyling ogni tanto per ritrovare la sua forma smagliante! Le porte della nostra abitazione ad esempio, possono andare incontro a piccoli inconvenienti dovuti all'usura, all'umidità...