Come Riparare Una Stampa Antica Strappata

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I vecchi documenti artistici, sono oggetti molto preziosi che però, con il tempo, l'usura e se non sono conservati perfettamente e in un luogo idoneo, possono rovinarsi molto facilmente. In una stampa antica, uno strappo rappresenta davvero un danno abbastanza frequente. Per intervenire rapidamente, evitando che la situazione peggiori e che il documento si deteriori maggiormente, è innanzitutto assolutamente vietato applicare del nastro adesivo plastificato, poiché la sua colla, troppo acida, rovinerebbe la carta. Scopriamo dunque come riparare adeguatamente una vecchia pergamena quando questa è stata strappata.

25

La prima operazione da compiere sarà l'eliminazione di eventuale nastro adesivo precedentemente applicato da mani non esperte. Se questo è stato messo da poco tempo, lo si potrà rimuovere facilmente con l'aiuto di un bisturi o di un piccolo cutter adatto alle incisioni. Diversamente, si provvederà a togliere l'adesivo passandovi sopra un batuffolo imbevuto di alcool etilico. Si dovrà però procedere con la massima cura e attenzione: mentre con la lama, tenuta quasi parallela alla carta, si cercherà di sollevare il nastro, si dovranno parallelamente mantenere ben fermi i lembi dello strappo.

35

Eliminato il fastidioso collante, si consolideranno gli strappi con della carta giapponese e del Tylose diluito in acqua. Dovrete stendere sul piano di lavoro, prima di iniziare il procedimento, del materiale siliconato o da forno, questo per evitare che la colla faccia aderire la stampa rovinata al piano di lavoro. Con un paio di forbici a punta affilata o arrotondata, taglierete delle striscioline di materiale giapponese che dovranno essere larghe circa 2 centimetri e contemporaneamente un po' più lunghe dei difetti da chiudere.

Continua la lettura
45

Con un pennellino da trucco o da pittura a punta fine in pelo di tasso, applicherete poi una piccola quantità di colla vinilica lungo i bordi dello strappo e ci adagerete sopra la striscia giapponese. Proseguirete utilizzando una stecca d'osso, che servirà a far aderire perfettamente la carta alla zona rovinata. Operate una leggera pressione e, quando saranno chiusi tutti gli strappi, stendete sull'antica stampa un foglio siliconato o da forno. Concludete coprendo il tutto con dei pesi, che possono essere ad esempio dei pesanti soprammobili o dei fermacarte, per una tempistica pari a circa 12 ore. Trascorso il tempo, potrete subito constatare l'efficacia della riparazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come riparare una vela

Solcare il mare veleggiando, può sempre rappresentare un'esperienza meravigliosa, ma un inconveniente che purtroppo a volte accade durante un'uscita in barca, è uno strappo su una vela; le cause possono essere diverse ma spesso esso si verifica per...
Altri Hobby

Come riparare un macchinina radiocomandata

Le macchinine radiocomandate sono uno dei primi giocattoli richiesti dai bambini. La passione per queste piccole macchinine spesso può superare i confini di età e molti adulti continuano a coltivare questo amore anche da grandi. Può capitare, talvolta,...
Altri Hobby

Come riparare una imbarcazione in vetroresina

Utilizzando la nostra barca in mare, può capitare che succedano piccoli incidenti, come ad esempio sfregare accidentalmente il molo di attracco o subire un urto da qualche barca ormeggiata nelle nostre vicinanze. Se la barca è realizzata in vetroresina,...
Altri Hobby

Come riparare una bambola di plastica

Le bambole di plastica sono molto apprezzate dalle bambine, e quelle antiche soprattutto dai collezionisti per il loro valore. Se quindi in cantina ne abbiamo una che non usiamo più perché malridotta e siamo anche piuttosto abili nel fai da te, possiamo...
Altri Hobby

Come riparare un manichino sartoriale

Il manichino sartoriale solitamente si regge su un piedistallo che può essere di diversi materiali, i più comuni sono in legno. Tali manichini possono diventare degli oggetti di arredo per arricchire una stanza come la camera da letto o anche un soggiorno....
Altri Hobby

Come riparare i bordi di una borsa in pelle

Se la nostra borsa si presenta con dei bordi che sono piuttosto malandati ed esteticamente poco piacevoli, possiamo intervenire con un'accurata riparazione degna del miglior specialista artigiano del settore, e senza stravolgerne il design. A tale proposito...
Altri Hobby

Come riparare il gelcoat della barca

Le barche in vetroresina sono ricoperte da una sostanza conosciuta con il nome di gelcoat. Quest'ultima serve per garantire l'impermeabilità alla barca, specialmente della parte che sta a contatto diretto con l'acqua. Questo materiale a volte si rompe...
Altri Hobby

Come riparare un gommone

Avete un gommone da riparare e non sapete come fare, magari preferireste occuparvene da soli piuttosto che affidarlo nelle mani di un esperto? Niente paura! Siete capitati proprio nella guida giusta che vi aiuterà passo per passo in questa impresa che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.