Come riparare una vela

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Solcare il mare veleggiando, può sempre rappresentare un'esperienza meravigliosa, ma un inconveniente che purtroppo a volte accade durante un'uscita in barca, è uno strappo su una vela; le cause possono essere diverse ma spesso esso si verifica per un colpo eccessivo di vento, o magari quando le cuciture cedono, oppure succede nel momento in cui la vela rimane impigliata in un cavetto di tensione o quando quest'ultimo risulta usurato. In ogni caso, qualunque sia il motivo per cui il tessuto di lacera, occorre trovare un rimedio. Come procedere? Troverete nella presente guida qualche utile suggerimento per riparare il danno in maniera corretta.

27

Occorrente

  • Apposito nastro adesivo della tinta e della misura adatta, aghi e fili speciali per per vele, attrezzo scucitore, guardapalmo (per spingere l'ago nel tessuto), forbici, 1 pezzo di tessuto dracon, 1punteruolo foratore.
37

Preparare l'occorrente

Quando una vela presenta un danno troppo esteso, la soluzione migliore può essere quella di rivolgersi ad un velaio, oppure è possibile contattare l'azienda produttrice per avere consigli su come orientarsi. Uno strappo di modeste dimensioni può invece essere riparato senza eccessiva difficoltà anche da chi è meno esperto: ciò che occorre fare, è agire con il procedimento adeguato usando il materiale adatto. È innanzitutto necessario recarsi in un punto vendita di articoli nautici munendosi di un kit completo per questo genere di intervento, o in alternativa, occorre acquistare il materiale necessario: apposito collante e nastro adesivo della tinta e misura adatta, aghi e fili speciali per per vele, guardapalmo (per spingere l'ago nel tessuto), forbici, un pezzo di tessuto dracon e un punteruolo foratore.

47

Utilizzare il nastro adesivo

Quando lo strappo sulla vela è molto piccolo o comunque di modeste dimensioni poco estese, è possibile effettuare la riparazione utilizzando soltanto l'apposito nastro adesivo, procedendo in questa maniera: dopo aver sistemato la vela danneggiata sul piano di lavoro, si effettua l'operazione asportando polvere e tracce di sporco dal tessuto con un panno inumidito in acqua saponata, facendo molta attenzione a non estendere la lacerazione. Si lascia asciugare la parte pulita e si poi avvicinano in maniera precisa i due lembi da unire, applicandovi una striscia sufficientemente ampia e lunga di nastro adesivo e facendolo aderire perfettamente.

Continua la lettura
57

Intervenire con toppa e cucitura

Quando si tratta di una lacerazione di ampie dimensioni, difficilmente può essere sufficiente ripararla soltanto con il nastro, ma occorre solitamente intervenire applicandovi anche una toppa: dopo aver pulito la parte di vela da riparare, si effettua il procedimento tagliando un pezzo della giusta misura di dracon e incollandolo sul punto danneggiato; poi si procede fissandolo ulteriormente cucendolo con l'apposito ago, inserendolo nel tessuto utilizzando il guardapalmo. Per praticare i punti, è inoltre necessario servirsi del punteruolo foratore, poiché il dracon consiste in una genere di tessuto molto spesso.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' sempre sempre utile munirsi di un kit di riparazione vela da sistemare in barca e da conservare per qualsiasi evenienza: potrebbe non servire, ma in caso di necessità potrebbe tornare davvero utilissimo!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come montare lo stick sul timone della barca a vela

La barca a vela è un'imbarcazione che sfrutta la forza del vento e non necessita di motore, tranne in alcuni casi. Tutte le imbarcazioni a vela sono dotate di un apposito timone che serve a dirigerle ed esso viene sempre azionato da una barra sopra alla...
Altri Hobby

Come fare originali barche a vela

Nelle case degli amanti del mare, non possono certo mancare oggetti che lo ricordano. Che siano quadri, pitture o soprammobili, il mare ha sempre il suo fascino particolare. Gli amanti del fai da te poi, non possono rinunciare a costruire degli oggettini...
Altri Hobby

Come riparare le ruote delle bici

Riparare le ruote delle bici è un intervento non proprio semplice, ma che potete effettuare benissimo da soli. Le ruote della bici possono presentare molti tipi di problematiche. Proviamo a prenderne ad esame alcune ed a cercare di risolverle nel migliore...
Altri Hobby

Come riparare un macchinina radiocomandata

Le macchinine radiocomandate sono uno dei primi giocattoli richiesti dai bambini. La passione per queste piccole macchinine spesso può superare i confini di età e molti adulti continuano a coltivare questo amore anche da grandi. Può capitare, talvolta,...
Altri Hobby

Come riparare una imbarcazione in vetroresina

Utilizzando la nostra barca in mare, può capitare che succedano piccoli incidenti, come ad esempio sfregare accidentalmente il molo di attracco o subire un urto da qualche barca ormeggiata nelle nostre vicinanze. Se la barca è realizzata in vetroresina,...
Altri Hobby

Come riparare la suola di uno stivale da caccia

Eccoci qui, pronti per proporvi una nuova nuova guida, mediante la quale essere in grado di capire ed imparare come poter riparare la suola di uno stivale da caccia, in modo tale poterlo avere sempre nuovo ed in ottimo stato.Gli stivali da caccia possono...
Altri Hobby

Come riparare un manichino sartoriale

Il manichino sartoriale solitamente si regge su un piedistallo che può essere di diversi materiali, i più comuni sono in legno. Tali manichini possono diventare degli oggetti di arredo per arricchire una stanza come la camera da letto o anche un soggiorno....
Altri Hobby

Come riparare una canna da pesca in bambù

Il bambù è una pianta perenne dal fusto alto e robusto. Da questo si ricava un materiale utile per la costruzioni di vari oggetti. Spesso viene utilizzato per fare delle canne da pesca di cui resistenza dipende dalla lavorazione. Ma va detto che anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.