Come ripristinare la cerniera di un'anta

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'usura e il continuo utilizzo possono portare, con il trascorrere del tempo, alla rottura definitiva della cerniera che collega l'anta di un mobile alla sua struttura. Per questo motivo, seppur increscioso, non occorre certo disfarsi del mobile, quello che occorre fare è procedere alla sostituzione dell'elemento rotto o deteriorato. Vediamo allora di seguito alcuni consigli su come ripristinare la cerniera di un'anta del mobile di casa nostra.

25

Occorrente

  • lubrificante spray
  • cacciavite
  • cerniera nuova
35

Come già evidenziato nel passo di apertura, il continuo e a volte errato utilizzo delle ante dei mobili di casa nostra, può portare alla rottura delle cerniere che sorreggono l'anta e gli permettono quindi di svolgere il giusto movimento. In alcuni casi, il danno è talmente minimo che basta semplicemente stringere o allentare a seconda del problema, le viti di sostegno, mentre invece nei casi più gravi occorre intervenire drasticamente ovvero sostituendo interamente il pezzo deteriorato. Se ci troviamo davanti al primo caso, ovvero la cerniera si è leggermente allentata e lo sportello non si chiude più perfettamente, il procedimento di ripristino è molto semplice e veloce.

45

Prima di tutto controlliamo quale tipologia e misura di viti sono state utilizzate per il montaggio, poi successivamente con l'apposito cacciavite, provvediamo a stringerle. A lavoro ultimato procediamo a spruzzare un pochino di lubrificante spray sulle tutte le cerniere, in modo da facilitare al meglio l'apertura e la chiusura dello sportello. Se invece il problema al quale ci troviamo davanti è più grave, ecco quello che dobbiamo fare. In primo luogo svitiamo le viti di sostegno della cerniera rotta. Se la parte da sostituire è quella superiore, e sullo sportello sono presenti solo due cerniere, onde evitare altre problematiche, il consiglio è quello di allentare anche le viti in basso e togliere completamente lo sportello dalla sua sede.

Continua la lettura
55

Con molta calma, andiamo ora a svitare le viti che fissano la cerniera alla struttura, liberandola. Con in mano il campione, rechiamoci presso una ferramenta e acquistiamo un nuovo elemento. Durante questa procedura facciamo molta attenzione a che la nuova cerniera sia perfettamente uguale alla prima. Adesso con un pochino di stucco per legno, procediamo a chiudere i buchi lasciati dalle vecchie viti. Lasciamo che il materiale asciughi, poi con un pochino di carta vetrata a grana sottile togliamo il materiale in eccesso. Adesso possiamo procedere al montaggio della nuova cerniera, facendo attenzione a che sia perfettamente in parallelo a quella sottostante. Cominciamo a fissare la parte che da sulla struttura, poi successivamente procediamo con il fissaggio della cerniera allo sportello.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come riparare un'anta a ribalta

Quante volte vi è capitato che un'anta a ribalta di un mobile si danneggiasse proprio nel punto dove sono alloggiati i perni di rotazione? Spesso questo danno può essere fastidioso nonchè può venire a costare molti soldi per farlo riparare. Tuttavia,...
Casa

Come riparare la cerniera di un armadio

Spesso avviene che il proprio armadio inizi a cigolare, soprattutto gli sportelli, portando la situazione a non poterli chiudere adeguatamente proprio perché c'è qualcosa che non funziona. I battenti infatti tendono a rimanere bloccati o ad aprirsi...
Casa

Come trasformare una nicchia in un'anta

Una nicchia costituisce una rientranza che interessa una porzione del muro di una stanza, che potrebbe essere abilmente sfruttata diventando una libreria, un armadio, un piccolo ripostiglio oppure un elegante espositore in cui dare valore ai propri oggetti...
Casa

Come riparare una cerniera zip rotta

La cerniera zip, conosciuta anche con il nome di cerniera lampo, fu un'invenzione tutta americana. Fu infatti l'America il primo Paese in cui spopolò, in particolare usata per chiudere gli jeans, che all'epoca stavano spopolando. Il meccanismo che permette...
Casa

Come sostituire la cerniera della finestra

La maggior parte delle cerniere delle finestre sono abbastanza facili da sostituire, di fatti è sufficiente svitare alcune viti per la rimozione, mentre per il fissaggio di allineare le nuove cerniere tramite viti di riparazione. In alcuni casi, se la...
Casa

Come appendere uno specchio sull'anta di un armadio

Un armadio ben attrezzato può tornare davvero molto utile nella propria camera da letto. Per essere al top deve possedere uno specchio: se esternamente non ve ne sono a questo punto potete procedere a montarne uno internamente. Quello esterno è chiaro...
Casa

Come ripristinare un vecchio termosifone

Se siamo proprietari di una abitazione, oppure dobbiamo comprarla o andarci a vivere, ci sarà capitato di dover eseguire alcuni piccoli lavoretti di manutenzione o ristrutturazione ma, sopratutto se non siamo molto esperti con i lavori di fai da te,...
Casa

Come ripristinare un tavolo imbarcato

Con il trascorrere del tempo può capitare che un tavolo si possa danneggiare e creare una deformazione che porta il legno ad incurvarsi e non essere più piatto come prima. Questo problema, oltre a risultare esteticamente sgradevole può anche creare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.