Come ripristinare un pennarello

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

In questo articolo, abbiamo deciso di aiutare tutti i nostri cari lettori, ad imparare come e cosa fare per ripristinare un vecchio pennarello, che magari non scrive più, senza essere costretti a gettarlo via nella pattumiera, perché inutilizabile. Il riciclo creativo ed anche il metodo dei fi da te, ci danno una mano concreta, a saper recuperare e migliorare la funzionalità di aulcni oggetti che abbiamo in casa e che butteremmo via, perché vecchi e rotti.
Iniziamo subito con il dire che sarà capitato sicuramente a tutti, almeno una volta nella vita che il pennarello che si sta usando, anche se non è molto vecchio, non funziona in modo corretto, per lo meno come si vorrebbe oppure come faceva prima d'iniziare ad utilizzarlo. Tale cosa potrà anche essere successa ai vostri figli, mentre stanno giocando ad illustrare la vostra fantasia sopra ad un foglio con tutti i colori che ha a disposizione, si potrà arrabbiare in quanto il pennarello non funziona più. Poi vi chiederà subito se glienene andate a comprare un altro. Non sempre però questa cosa basterà, magari vi siete soltanto dimenticati di chiuderlo prima di conservarlo, oppure vostro figlio ha perso il tappo che protegge il pennarello da tali inconvenienti, come capita molto spesso. Proseguite con la lettura e vi spiegheremo come ripristinare il vostro colore. Buon lavoro e buon divertimento nella messa in pratica di questa guida, semplice, ma molto efficace nel suo scopo!

27

Occorrente

  • alcool etilico
  • guanti
  • pennarelli
37

Acquisto di pennarelli

Da poco avete comprato dei pennarelli, però dopo che li avete usati cominciano a non mandare più colore tanto bene. È l'ennesimo pacco che state per buttare oppure che vostro figlio elimina, in quanto non gli piacciono più. Anche stavolta, avete acquistato un prodotto di marca, che siete convinte che non vi farà più brutti scherzi, mentre invece, siete sempre daccapo. Questa cosa vi potrà capitare spesso, in quanto, a parte che si potrà finire, questi prodotti a volte, si tendono anche ad asciugare, perciò una volta che sono secchi, non svolgeranno più la loro funzione pienamente.

47

Utilizzo di un contenitore

Non vi consigliamo di arrendervi subito oppure di cestinare tutto, dato anche il costo che possiedono. Quindi vi dovrete munire di alcool etilico, quello che comunemente, le vostre e nostre mamme usano e che hanno in casa per fare tutto. Chiaramente, lo potrete acquistare in qualsiasi supermercato, o anche nel negozio di alimentari di fiducia vicino o sotto casa, lo saprete sicuramente. Costerà veramente pochissimo, e lo potrete trovare anche in barattoli non grandissimi dato l'uso che ne dovrete fare. Anche se non fosse una cosa che utilizzate tutti i giorni, lo potrete trovare dove conservate i vostri detersivi. Ad esempio dentro un armadietto, assolutamente lontano dalla portata dei bambini. Vi dovrete munire di guanti, ottimi quelli usa e getta, che vi serviranno in modo da evitare di macchiarvi le mani in modo fastidioso.

Continua la lettura
57

Impiego di alcool

Dovrete quindi impugnare un pennarello che abbia deciso di non colorare più bene, poi dovrete togliere il cappuccio che generalmente è sopra, cioè quello opposto alla punta, e non quello per coprirla, poi dovrete quindi sfilare lo stantuffo che è presente dentro. Se non riuscite a fare tale procedimento con le mani, potrete aiutarvi con una pinzetta. Dovrete quindi versare l'alcool, ma fate attenzione che la quantità dovrà essere scarsa, non dovrete esagerare. Infine, dovrete rimettere nuovamente al suo posto lo stantuffo ed il cappuccio. Chiudete quindi il vostro pennarello, scuotetelo un poco, ora provatelo sopra un foglio di carta, poi vedrete che avrà ripreso vitalità. Potrete quindi procedere con tutti gli altri colori che vi hanno fatto impazzire, pensando di cestinarli via, divertendovi a realizzare il vostro astuccio nuovo pieno di pennarelli rigenerati. Sicuramente sarete contenti, in quanto farete contenti chiunque li userà, in primis i vostri figli. Ed ecco che in pochi, ma sicuri ed efficaci, passaggi, si potrà ottenre un nuovo pennarello, del tutto funzionante. Evitre di gettare via dei pennarelli e poterli riutilizzare, è un modo per risparmiare ed anche salvaguardare il nostro pianeta! Buon lavoro a tutti ocloro che decideranno di mettere in pratica questa divertente ed utile guida!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Con il fai da te, si potrà avere dei pennarelli nuovamente funzionanti, non essendo costretti a gettarli via.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come decorare una lampada con un pennarello

La lampada ricopre, all'interno di una composizione di arredamento, un ruolo più importante di quanto si possa pensare. Il più delle volte questo elemento viene messo in secondo piano e si compromette in maniera anche piuttosto evidente, l'armonia di...
Bricolage

Come costruire Un Pennarello gigante con oggetti di recupero

È bene sapere che con dei semplici oggetti di recupero, è possibile costruire un pennarello gigante. Questo lavoro potrà rivelarsi molto interessante soprattutto per gli amanti del disegno, ma anche per chi è attento all'ambiente. In questo modo si...
Bricolage

Come ripristinare nastri VHS

Qualsiasi tipica cassetta VHS è composta internamente da parti in plastica, le quali si usurano facilmente nel tempo, impedendo così al nastro di allineare correttamente la riproduzione con il videoregistratore, ottenendo come risultato un'immagine...
Bricolage

Come creare delle scatole porta documenti da riciclo

Per coloro che amano il fai da te, creare delle cose innovative sarà molto semplice soprattutto se giocate molto di fantasia. In questa guida vedremo come utilizzare delle scatole da riciclo realizzando dei porta documenti utili per mettere ordine. Vediamo...
Bricolage

Come realizzare un dado di cartoncino

In questa guida imparerete a realizzare un originalissimo dado di cartoncino. Inoltre, la realizzazione di questo oggetto, potrà costituire un momento di incontro con i vostri bambini per introdurli al favoloso mondo della geometria e dello sviluppo...
Bricolage

Come realizzare bustine di pannolenci con pot-pourri

Calde e praticissime, le bustine di pannolenci rosso e verde sono decorate con motivi natalizi dipinti con il pennarello bianco, specifico per tessuti. Da utilizzare per profumare vari ambienti della casa, cassetti o armadi, le bustine contengono un pot-pourri...
Bricolage

Come realizzare maschere brillantine per carnevale

Il Carnevale è una festa meravigliosa che mette allegria a grandi e piccini. Sono tantissime le tradizioni che accompagnano questa particolarissima ricorrenza: dolci, abiti, carri, maschere e chi più ne ha, più ne metta! Sono sicuramente i più piccoli...
Bricolage

Come creare una scultura di palloncini: il cuore con gli uccellini che si baciano

Una delle sculture di palloncini più richiesta in ogni occasione, soprattutto dalle ragazzine e dagli innamorati, è il cuore. In questo caso propongo una versione più simpatica ed appena più elaborata, aggiungendo alla classica forma due teneri uccellini...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.