Come risanare la facciata di un immobile

Tramite: O2O 16/06/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

La ristrutturazione della facciata di un immobile può essere effettuata in proprio, se si tratta di una casa non molto alta quindi di una struttura tipo villetta, per cui non è necessario montare delle impalcature e quindi rivolgersi a ditte specializzate. Per ottimizzare il risultato in tal caso basta soltanto procurarsi dei cavalletti, ed appoggiarvi delle tavole in legno o in ferro in modo da agire in orizzontale spostandoli man mano. In riferimento a ciò, ecco dunque una guida su come risanare la facciata di un immobile.

25

Occorrente

  • Cavalletti di legno o di ferro
  • Attrezzi da muratore
  • Cemento
  • Stucco rasante
  • Levigatrice orbitale
  • Trapano elettrico
  • Compressore
  • Tondini di ferro
35

Procurare i cavalletti

Per prima cosa dovrai procurarti i cavalletti di un'altezza adeguata, in modo da lavorare in piena comodità e raggiungere la parte alta della facciata dell'immobile da risanare. Fatto ciò, non ti resta che acquistare tutti i materiali e gli attrezzi necessari, quindi stucco, vernici, pennelli, spatola, frattazzo e quant'altro si rivela indispensabile per eseguire un lavoro professionale.

45

Riparare la facciata con del cemento

Una volta montata l'impalcatura, inizia a riparare la facciata e quindi ad otturare crepe e buchi con del cemento, e poi a lavoro ultimato comincia ad applicare l'intonaco. Terminata la posa di quest'ultimo attendi che si essicchi, dopodiché provvedi ad applicare dello stucco rasante, stendendolo con una spatola e con un frattazzo. Una volta asciugato lo puoi carteggiare a mano oppure con una levigatrice orbitale elettrica, e poi provvedi alla tinteggiatura usando delle vernici specifiche per le intemperie. Nel caso intendi impermeabilizzare la facciata, allora ti conviene precedere la tinteggiatura con l'applicazione di resina epossidica liquida. Se la facciata si presenta con delle crepe abbastanza profonde, prima di eseguire il lavoro di restauro appena indicato, è opportuno intervenire in modo adeguato mettendo in sicurezza la struttura. In tal caso, puoi agire come descritto nel passo successivo della guida.

Continua la lettura
55

Fare delle siringhe di cemento

Un ottimo rimedio per mettere in sicurezza la facciata di un immobile, consiste nel fare delle siringhe di cemento praticando quindi dei fori abbastanza profondi sulla struttura e sparsi a macchia di leopardo. In tal modo usando un compressore, potrai spruzzare all'interno del cemento liquido che sotto pressione va ad espandersi nelle varie crepe della facciata che man mano trova, e quindi una volta essiccato, garantisce un'ottima compattezza della struttura. Per massimizzare il risultato, prima che il cemento si essicchi del tutto, nei vari fori puoi inserire dei tondini di ferro dello stesso diametro e della medesima profondità del foro stesso. In tal modo avrai creato una sorta di cemento armato. A lavoro ultimato, puoi procedere con le operazioni di restauro inizialmente descritte.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come risanare una crepa nel marmo

Il marmo è una pietra fatta prevalentemente da carbonato di calcio. Viene usata spessissimo per via della sua estetica attraente, che grazie ai suoi colori, e le sue venature che sono il marchio di fabbrica di questa roccia, aggiunge stile e molta eleganza...
Casa

Come risanare il marmo scheggiato

Il marmo è una roccia composta prevalentemente da carbonato di calcio. Viene spesso scelto per la sua estetica molto attraente, oltre ai suoi colori tenui, e le sue venature che sono un marchio di fabbrica di questa pietra e che aggiunge eleganza e stile...
Casa

Come risanare il parquet danneggiato

In una casa una pavimentazione in parquet ha un'eleganza come pochi altri oggetti. I suoi odori, i colori, i vari disegni che si formano con i listelli, sono ideali per rendere accogliente e romantica una stanza. Ma anche il parquet, cosi come ogni oggetto...
Casa

Come realizzare un vespaio in pietrame

Uno dei problemi più gravi che può avere una casa è l'umidità di risalita. Questa difficoltà viene riscontrata soprattutto nelle case vecchie. Infatti, fino a qualche anno fa le costruzioni venivano realizzate senza fondamenta, semplicemente appoggiate...
Casa

Come rimuovere i tasselli dal muro

Capita che durante una rinfrescata della nostra casa, o voglia di rinnovare sentendo la necessità di cambiare la disposizione dei quadri, attestati, foto ecc, si vada a lasciare libere alcune pareti che fino a poco fa erano usate. A causa di questi spostamenti...
Casa

Realizzare un finto caminetto

Quella di realizzare elementi decorativi ed architettonici finti è una tecnica di arredamento molto comune e diffusa, fin dai tempi degli antichi Romani. Si chiama "illusione architettonica" e si può usare per abbellire la stanza senza occuparne spazio...
Casa

Come intonacare un muro umido

Eseguire lavori d'intonacatura, aiuta a mantenere la propria casa in ottime condizioni. Oggi,Il gesso è un materiale ampiamente usato nelle abitazioni. Le parti in legno delle pareti vengono ricoperte di intonaco. Successivamente, tramite un foglio di...
Casa

Come impermeabilizzare il tetto

Il tetto di un immobile è una copertura per la chiusura e protezione dello stesso. Si tratta della zona più esposta agli agenti atmosferici. I quali, come si sa, sono capaci della produzione di vari rischi. In particolar modo la pioggia e l'umidità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.