Come risanare una piscina in vetroresina

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Le piscine di vetroresina hanno la caratteristica di essere molto resistenti, perciò se la loro manutenzione è curata bene possono durare per molti anni. Se invece vengono trascurate saranno molto inclini a danneggiamenti e potrebbero richiedere lavori di riparazioni più complessi.
Vediamo quindi di seguito come risanare una piscina in vetroresina spendendo poco in maniera totalmente autonoma.

28

Occorrente

  • Resina per le piscine
  • Gel per le piscine
  • Carta vetrata
38

Iniziate rimuovendo tutta l'acqua dalla piscina e a riparare le crepe di dimensioni più grandi. Se notate che le crepe sono più lunghe di dieci centimetri, allora vi conviene chiamare tecnici specializzati. Ma se volete lo stesso procedere a ripararla da soli, dovrete tenere in conto che potrebbe nuovamente incrinarsi, anche a breve.
Per quanto riguarda invece le crepe minori basta riempirle con la resina, lasciarle asciugare per bene e in seguito carteggiare.

48

Per carteggiare però, dovrete rimuovere lo strato vecchio di gel su tutta la superficie interna della piscina, lo riconoscerete perché generalmente è di colore blu o bianco. Per risparmiare tempo potete usare una levigatrice orbitale da attaccare al trapano. Una volta finito rimuovete tutte le particelle che avete ottenuto con la levigatura della piscina. Se possibile usate un compressore da giardino per rimuovere le particelle in fondo.

Continua la lettura
58

La resina in seguito andrà applicata prima di aggiungere il rivestimento di gel. Per il rivestimento in gel usate un rullo e applicatelo su tutta la superficie della piscina, e in seguito lasciate asciugare per bene. Saprete che è asciutto quando il cattivo odore sarà scomparso. Dopodiché applicate un altro strato di gel, sempre su tutta la superficie della piscina. Se notate che è necessario, date anche una terza mano di gel. Dovrete cercare di effettuare queste operazioni durante l'arco di una giornata, in quanto gli agenti atmosferici presenti di notte, potrebbero alterare il composto delle sostanze compromettendo la loro funzione.
Se vedete che lo strato di gel è in condizioni buone, potete anche usare solamente la resina per risanare le crepe.

68

Il procedimento descritto precedentemente vale per ogni entità di danno. Se la piscina in vetroresina viene mantenuta bene gli interventi da fare saranno pochi.
Ricordate inoltre che le piscine di vetroresina devono contenere sempre l'acqua, in quanto senza acqua il gel e la resina potrebbero perdere le loro proprietà richiedendo poi lavori molto costosi per il loro risanamento.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per risparmiare tempo di carteggiatura potete usare una levigatrice orbitale

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come realizzare una piscina in vetroresina

Una piscina è una piscina, come un diamante è un diamante: ambedue oggetti del desiderio ed emblemi inossidabili di lusso. Ma a parte lo status che evoca, una piscina detiene anche il pregio di essere rinfrescante, vivibile e adatta a praticare il più...
Materiali e Attrezzi

Come lucidare la vetroresina

La vetroresina rappresenta un materiale abbastanza resistente che viene particolarmente utilizzato per la realizzazione di differenti tipologie di oggetti. La vetroresina si tratta di un materiale sostanzialmente plastico, rinforzato mediante l'ausilio...
Materiali e Attrezzi

Consigli per smerigliare la vetroresina

La vetroresina (VTR) è un materiale leggero ma altamente resistente sia alla pressione che alla compressione. Le sue caratteristiche la rendono perfetta per essere impiegata nell'industria automobilistica, nelle costruzioni residenziali o nella realizzazione...
Materiali e Attrezzi

Come usare la vetroresina

La vetroresina è una tipologia di plastica la quale è rinforzata con il vetro. Esso può essere in forma di tessuti o tessuto non tessuto, impregnato con delle resine termo-indurenti, normalmente in forma liquida a base di vinilestere, epossidica o...
Materiali e Attrezzi

Come carteggiare la vetroresina

Quando si eseguono dei lavori di riparazione, soprattutto sulle macchine o su pezzi di essa, il materiale più usato è certamente la vetroresina. Un materiale chimico molto usato per questo tipo di lavori ma che richiede delle piccole accortezze e lavorazioni...
Materiali e Attrezzi

Come riparare superfici in vetroresina

La vetroresina liquida o solida si presta moltissimo per le riparazioni di oggetti della stessa natura; infatti, in circolazione ce ne sono tantissimi come ad esempio barche, paraurti di automobili oppure ripiani di mobili tipo il lavello o il piano...
Materiali e Attrezzi

Come applicare la vetroresina su lamiera

Resistente e leggera, la vetroresina è un ottimo materiale plastico. Specialmente per l'impiego nelle industrie automobilistiche, navali ed aeronautiche. Si costituisce di elementi plastici, come la resina poliestere oppure epossidica. Il tutto in abbinamento...
Materiali e Attrezzi

Come colorare la vetroresina

La vetroresina è un materiale particolarmente robusto utilizzato per realizzare molti oggetti, tra cui mobili e paraurti delle auto. Per colorarla sono necessari però alcuni passaggi fondamentali, affinché i colori attecchiscano e non si stacchino...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.