Come riscaldare una piscina gonfiabile

Tramite: O2O 17/03/2018
Difficoltà: media
18

Introduzione

Con l'arrivo delle belle stagioni, quali la primavera e l'estate, tutti voi verrete pervasi da una grande voglia di stare all'aperto e di godervi le giornate. Ci sono tantissime attività che potreste fare in primavera/estate: passeggiare nei parchi, scattare foto ai fiori appena sbocciati, andare al mare, prendere il sole, andare in piscina. Chi di voi non ha mai avuto la possibilità di fare un tuffo in piscina? Sicuramente tutti, in particolar modo se ne possedete una tutta vostra. Occuparvi di una piscina non è di certo facile dato che la sua manutenzione è costante e difficile, specie se ne possedete una molto grande. Ma sistema di pulizia e di riempimento a parte, c'è un altro fattore che sicuramente dovrete valutare: il calore dell'acqua. Ci sono giornate in cui non fa' abbastanza caldo per tuffarsi in piscina e l'acqua tende ad essere poco accogliente. Cosa potreste fare per aggirare questo problema? Ed è proprio di questo che vi parlerò in questa guida, nello specifico di come riscaldare una piscina gonfiabile.

28

Occorrente

  • Pompa di calore
  • Generatore elettrico
  • Pannelli solari
  • Anelli solari
38

La pompa di calore

Riscaldare una piscina gonfiabile non è una missione impossibile: dato che le dimensioni non dovrebbero essere eccessive, potrete optare per più soluzioni per ottenere la giusta temperatura della vostra acqua. Una di queste è la pompa di calore: di cosa si tratta? Si tratta di un impianto capace di captare la temperatura dell'aria e di trasferirla nell'acqua, riscaldandola. In commercio ne esistono tantissimi modelli ed il costo può variare (a partire dai 1000? in su l'una). È un marchingegno non solo molto utile e dagli ottimi risultati, ma anche ecocompatibile e dai bassi consumi. È una soluzione molto indicata qualora la piscina gonfiabile che desiderate riscaldare sia abbastanza grande.

48

Il generatore elettrico

Oltre alla pompa di calore per piscine, c'è un'altra possibilità per riscaldare l'acqua: il generatore elettrico. Come funziona? È molto semplice: esso attiva il suo processo di riscaldamento dell'acqua attraverso una resistenza elettrica. Nonostante il suo meccanismo di funzionamento sia molto semplice, rivela alcune pecche: tende a consumare parecchia energia e riesce a riscaldare l'acqua di uno o due gradi al massimo. Non è una soluzione indicata per grandi o medie piscine gonfiabili, bensì per quelle più piccole. I costi di acquisto sono abbastanza alti e non saranno ammortizzati nel tempo, al contrario della pompa di calore.

Continua la lettura
58

I pannelli solari

Un ulteriore possibilità per riscaldare l'acqua della vostra piscina gonfiabile risiede nell'utilizzo dei pannelli solari. Negli ultimi anni sono tornati molto in voga visti i loro pregi. Spesso vengono apposti sui tetti delle case, per essere sfruttati come energia elettrica. Come funzionano in questo caso? Il procedimento è molto semplice: il pannello incamera il calore e lo rilascia nella piscina attraverso dei tubi in propilene ed un sistema di filtraggio. Si tratta di una soluzione più economica rispetto alle due precedenti, i cui costi iniziali saranno certamente ammortizzati col tempo. E come ultimo, ma non meno importante, pregio i pannelli solari sono ecocompatibili.

68

Gli anelli solari

E per concludere in bellezza questo elenco di sistemi di riscaldamento per la piscina gonfiabile, potreste prendere in considerazione gli anelli solari. Di cosa si tratta? Si tratta, appunto, di anelli isotermici e dai bordi magnetizzati, che funzionano come i pannelli solari. Galleggiano per la piscina riscaldandone l'acqua in maniera costante e limitando eventuali dispersioni del calore. Qual è la differenza tra essi i pannelli? Non richiedono alcuna installazione particolare, non consumano energia e sono facili da smontare e spostare.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Optate per fonti di riscaldamento ecocompatibili: risparmierete sui costi di acquisto e manutenzione, oltre a non inquinare l'ambiente
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come gonfiare degli oggetti

Con la bella stagione, il sole, il caldo, la voglia di divertirsi, di svagarsi e di rilassarsi, inevitabilmente si inizia a pensare al mare e alle vacanze. Questo molto spesso però porta i bambini, ma non solo, a cercare divertimenti in acqua, quindi...
Bricolage

Come costruire un parco giochi per bambini

Se il tuo bambino passa troppo tempo davanti alla tv o ai videogames, nonostante fuori casa ci sia il sole o nel caso tu abbia a disposizione molto spazio all'aperto, è il caso che lo motivi ad uscire oppure regalagli un bel parco giochi, arredalo basandoti...
Bricolage

Come fare un tappeto per la doccia con i tappi di bottiglia

Sopraggiunta l'estate c'è tanta voglia di trascorrere ore di relax al di fuori della propria abitazione, magari immersi nella piscina o rifrescandosi nella doccia all'aperto. Per chi le possiede ecco una splendida idea da realizzare per abbellirle:...
Bricolage

Come schermare una stufa a legna

Installare una stufa a legna in un appartamento rappresenta sempre una scelta azzeccata, in quanto la stufa a legna è un'ottima soluzione per riscaldare gli ambienti domestici, in particolare se si ha la possibilità di reperire la legna con facilità...
Bricolage

Come realizzare candele con fogli di cera d'api

La prima materia utilizzata per la produzione delle candele è stata la cera d'api. Attualmente la maggior parte delle candele che sono in commercio sono fatte con la paraffina che è un derivato del petrolio. Le candele realizzate con la cera d'api hanno...
Bricolage

Come saldare l'acciaio inox

L'acciaio inox è un materiale color argento, generalmente non magnetico. Gli oggetti in acciaio inox che presentano un alto contenuto di cromo possiedono una superficie abbastanza brillante e difficile da unire, a causa della presenza di uno strato di...
Bricolage

Come creare degli elmetti da vichingo o da fata

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter creare, con le proprie mani e grazie alla propria fantasia, degli elmetti da vichingo o anche da fata. Cercheremo di dar vita a tutto ciò, tramite l'utilizzo del metodo del...
Bricolage

Come trasformare le infradito in sandali alla schiava

Se abbiamo degli infradito e vogliamo indossarli tutti i giorni e non solo per andare al mare o in piscina, possiamo modificarli e renderli delle normali calzature. Il sistema consiste nel trasformare questi infradito in sandali cosiddetti alla schiava;...