Come riseminare il prato in giardino

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Un prato pulito, fresco e libero da erbacce infestanti è un una delizia per gli occhi e per il cuore. Purtroppo, per lo sporco che si accumula e la crescita di fastidiose erbe invasive, il prato si riempie facilmente di elementi fastidiosi che ostacolano la fioritura della sua bellezza. In queste occasioni, non rimane altro da fare che dare una bella ripulita e riseminare il prato in giardino. Non è un'operazione difficile e con questa guida vi darò tutte le indicazioni necessarie per farlo nella migliore delle maniere, vediamo quindi come procedere per fare un buon lavoro.

28

Occorrente

  • Zappa o motozappa
  • Rastrello
  • Semi per prato
  • Diserbante
  • Acqua
  • Concime ricco di fosforo
  • Rullo
  • Rotoli di tappeto erboso
38

Pulire il giardino

Anzitutto, per riseminare il prato in giardino, si può per esempio spruzzare del diserbante. Continuare in questo modo finché l'erba si presenterà secca e dal colore giallo intenso. Durante la procedura, si dovrà prestare molta attenzione a non avvicinarsi troppo alle piante che vogliamo salvare, al fine di salvaguardarle dall'azione diretta del diserbante stesso. In seguito, adoperando un rastrello da giardino, si sradicherà tutta l'erba secca. In questo modo, si potrà notare che questa si staccherà dal terreno abbastanza semplicemente. Questa prassi però non è il massimo dal punto di vista della salute, e se non abbiamo paura di un po' di fatica in più possiamo metterci a togliere lo strato superficiale di terra on una zappetta ed un rastrello, ottenendo un risultato sicuramente migliore e sano. Eventualmente, dovremo sbarazzarsi delle erbacce più difficili, tirandole manualmente sempre portando dei grossi guanti antitaglio. Se la loro rimozione risultasse troppo difficile si dovrà procedere di vanga e raggiungere le radici più profonde.

48

Arare il giardino

Successivamente, ci si dovrà munire di una motozappa, magari affittandola per arare tutta la superficie del prato in giardino oppure fare questa operazione a mano con uno strumento tradizionale. In questo caso attenti agli sforzi inutili, meglio muovere zolle piccole. Quindi, per ottenere un prato piano, lo si livellerà con un rullo oppure con un po' di pazienza ed un rastrello per giardinaggio, "pettinando" il terreno fino a quando non sarà completamente omogeneo. Se il giardino fosse di piccole dimensioni, la motozappa potrebbe risultare un po' eccessiva, e si può passare direttamente ad un processo di rivoltamento delle zolle a mano, con una pala o un badile, oppure con una zappa, sempre stando attenti a non farsi del male sforzandosi per riuscire a rompere la terra. Meglio metterci un po' di più che dover poi prendere antidolorifici.

Continua la lettura
58

Concimare il giardino

Dopo aver fatto ciò, si procederà con la concimazione del terreno con un prodotto per prati e con un'abbondante innaffiatura per fare in modo che il prodotto si sciolga nel terreno e non bruci le radici. Il concime più adatto è quello a base di fosforo, che aiuterà le piantine a crescere con maggior vigore e con un colore verde più intenso. Volendo possiamo utilizzare del compost, ossia della materia organica decomposta che può essere preparata semplicemente mettendo i rifiuti di cucina in un apposito contenitore dove possono marcire senza rilasciare odore. Il compost è ottimo per la concimatura, ma deve essere mescolato alle zolle senza esagerare per evitare che possano nascere muffe.

68

Seminare il giardino

Per riseminare il prato in giardino, il momento migliore è il periodo di tempo fra la metà del mese di agosto e la metà di settembre. Infatti la crescita delle erbacce è minore in questa parte dell'anno. La nuova erba avrà la possibilità di crescere più liberamente sul terreno ben lavorato. Durante la crescita della nuova erbetta si dovrà prestare un po' di attenzione ad eventuali ospiti sgradite che dovessero rimettere radici ed aggiustare eventuali avvallamenti o rigonfiamenti del terreno che dovessero presentarsi. Se proprio avete fretta, però, invece di seminare, potete acquistare direttamente rotoli di manto erboso già germogliato da stendere in giardino e lasciare a radicare.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come far crescere il prato nel giardino di casa

Se siete amanti del verde e volete dedicare un po' del vostro tempo alla realizzazione di un bel prato nel giardino di casa allora dovrete seguire con attenzione i consigli che seguono così da riuscire ad ottenere un risultato molto soddisfacente, sicuramente...
Giardinaggio

Come avere un prato folto e rigoglioso

Un prato folto e rigoglioso è il sogno di chiunque possieda un piccolo o grande giardino. Ottenere un tappeto d'erba lussureggiante e piacevole alla vista non è una meta impossibile, ma bisogna sapere cosa fare: nei prossimi passi troverete alcune regole...
Giardinaggio

10 consigli pratici per un prato perfetto

Sognate da sempre un prato come quelli che si vedono nei giardini delle case inglesi o americane? Avete provato più volte a far crescere nel vostro giardino un prato verde e brillante ma non avete ottenuto i risultati sperati? Allora questa è proprio...
Giardinaggio

Come allestire un prato a rotoli

Immaginiamo un'ampia dimora con giardino, in cui passare gradevoli momenti di relax. Il contesto ideale per chiunque volesse godere del tempo libero senza allontanarsi dalla sicurezza di casa. Respirare i profumi di una ricca vegetazione, su un rigoglioso...
Giardinaggio

Consigli per realizzare un prato inglese

Un prato verde e rigoglioso, come quello inglese, in giardino non possiede solamente un valore estetico. Possiamo definire questo manto erboso il polmone verde della nostra casa: la nostra fonte di ossigeno. Nei mesi più caldi, inoltre, garantisce un...
Giardinaggio

Come eliminare le infestanti dal prato

Tutti i possessori di un giardino, prima o poi, si ritrovano a dover affrontare il problema delle piante infestanti, che oltre a minare l'estetica del prato, ostacolano la crescita delle altre piante. Nei seguenti passaggi, vi fornirò alcuni consigli...
Giardinaggio

Come concimare il prato

Non è per niente facile avere un prato curato al meglio e solamente concimandolo adeguatamente, otterremo il miglior risultato e potremo goderci un verde intenso e rasserenante affacciandoci alla finestra che da sul nostro giardino, oltre che ad una...
Giardinaggio

Come scegliere l'erba giusta per il prato

Per coloro che non hanno una particolare familiarità con il concetto di architettura del prato, tutta l'erba ha lo stesso aspetto. Tuttavia, invece, la scelta dell'erba giusta è una parte essenziale della pianificazione di un bel giardino, non solo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.