Come risolvere i problemi di un termostato

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando il termostato ha problemi di riscaldamento o raffreddamento, di solito si opta per la soluzione più ovvia: quella di chiamare del personale specializzato per risolvere l'inconveniente. Ma se si desiderano risparmiare un bel po' di soldi e prima dunque di chiedere un costoso intervento tecnico, vi consigliamo di seguire questa guida per capire come risolvere in poco tempo i problemi di un termostato. Molto spesso infatti, il problema potrebbe essere di facile risoluzione.

26

Occorrente

  • Termostato, istruzioni di funzionamento, manuale illustrativo.
36

Innanzitutto occorre controllare la temperatura del termostato. Le temperature da prendere in considerazione sono due: quella richiesta dall'utilizzatore e quella "ambiente". Bisogna quindi calibrare nel giusto modo la temperatura ambiente. Qualora si disponesse di un termostato digitale, questo solitamente si potrà calibrare manualmente, seguendo le istruzioni fornite dal costruttore. Invece i termostati di mercurio non possono essere calibrati e pertanto devono essere posti a livello per poter funzionare correttamente.

46

Ora occorrerà controllare i collegamenti del termostato. Rimuovete il coperchio in modo da riuscire a visualizzare i collegamenti dei cavi: le connessioni più comuni saranno indicate dalle lettere R, W, Y, G, C. Con la lettera R si indicherà l'alimentazione a 24 volt, W è il calore, Y è il raffreddamento, G è la ventilazione e C è il lato comune dei 24 volt. Se il cavo C non è presente, si tratta di un termostato alimentato a batteria. A seconda di come è impostato il termostato, il cavo R si connette internamente ai cavi W, Y e G. Assicuratevi che tutte le connessioni abbiano un buon contatto e che siano ben strette fra loro.

Continua la lettura
56

Adesso occorrerà verificare se c'è qualche filo che funziona in modo non corretto o intermittente. Per far ciò dovrete testarne uno alla volta, ricordandosi sempre che che il cavo R deve essere collegato a W, Y e G. Quindi dovrete poi collegare il filo R a quello W e provare a riaccendere il termostato per testare l'impianto di riscaldamento. Collegate inoltre R a Y e poi R a G per controllare se il raffreddamento e la ventola funzionano. Se durante questo cablaggio diretto i termosifoni o i condizionatori riprendono a funzionare correttamente, significa che il problema era nel termostato. Anche se i termostati funzionano con soli 24 volt, assicuratevi comunque che l'alimentazione sia scollegata quando si toccano i cavi. Ecco risolti i problemi di un termostato. Poche semplici operazione per ritrovare la piena efficienza di tutte le sue funzioni.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordate sempre di staccare la corrente prima di intervenire sul termostato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come sostituire un termostato non programmabile

Molti di noi posseggono una caldaia magari di quelle vecchio modello. Per intenderci, stiamo parlando di quelle con termostato vecchio non programmabile e talune volte con un cattivo funzionamento. Nel momento in cui si dovesse presentare questo problema,...
Materiali e Attrezzi

Come amplificare il segnale di un'antenna terrestre

L'arrivo della TV digitale terrestre ha permesso a tutti gli utenti una visione di alta qualità, risolvendo alcuni vecchi problemi del segnale analogico. Con esso infatti non era assolutamente raro vedere dei canali fortemente disturbati. Questo era...
Materiali e Attrezzi

Come funziona un fusibile termico

Tutti quanti gli elettrodomestici e le apparecchiature elettroniche di buona qualità, sono provviste di un fusibile termico, ossia di quel dispositivo di emergenza utilizzato per prevenirne il surriscaldamento, e la conseguente fusione dei vari componenti....
Materiali e Attrezzi

Come impostare i limiti di temperatura su valvole termostatiche

Le valvole termostatiche sono utilizzate per regolare la temperatura dell'ambiente. All'interno contengono una capsula con del liquido che si espande con l'aumentare della temperatura. Proprio a causa di questa espansione, il liquido andrà a premere...
Materiali e Attrezzi

Come misurare un condensatore ceramico

Anche se siete digiuni di elettronica, è sempre importante avere delle nozioni di base per poter risolvere anche dei piccoli problemi che si presentano in casa. Naturalmente è fondamentale sapere "dove mettere le mani" perché si sta parlando sempre...
Materiali e Attrezzi

Come riparare i tacchi delle scarpe rovinate

In questa guida vi spiegherò in maniera semplice e veloce come riparare i tacchi delle scarpe rovinate. Quindi, donne, non abbiate più paura. Se vi si spezza un tacco non ne fate un drama. Ci sono qui io a spiegarvi come risolvere tutti i vostri problemi...
Materiali e Attrezzi

Come installare una serpentina riscaldante elettrica

Se in casa abbiamo la necessità di installare una serpentina elettrica riscaldante sotto la pavimentazione, lo possiamo fare seguendo delle linee guida ben precise, che si articolano in vari passi fondamentali per la corretta riuscita del lavoro. In...
Materiali e Attrezzi

Come usare la pittura termoisolante

La casa è il luogo dove tutti voi passate più tempo, durante tutto l'arco della vostra vita. Una casa va abbellita, pulita, riempita di dettagli e rimodernata quando serve. Uno dei cambiamenti più comuni che potreste compiere, riguarda la pittura sulle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.