Come riutilizzare i contenitori per le uova

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Ci sono alcuni oggetti che, inevitabilmente dopo il loro utilizzo principale, finiscono nella spazzatura, come ad esempio accade per i contenitori in cui vengono vendute le uova. Essi possono essere di due tipi: di cartone o di plastica. Potrete donare a tali confezioni un secondo ciclo di vita con un conseguente risparmio per le vostre finanze ed una maggiore attenzione per l'ambiente. A tal proposito, seguendo i consigli riportati nei pochi passi di questa guida, vi mostrerò come riutilizzare i contenitori per le uova, con particolare riferimento a quelli in plastica. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • contenitori per le uova
  • sapone per i piatti
  • frutta a piacere
  • acqua
  • colorante (facoltativo)
  • bibite zuccherine
  • bastoncini per ghiaccioli
37

Innanzitutto, prima di riutilizzare i contenitori per le uova, è necessario lavarli per bene con del sapone indicato per il lavaggio dei piatti. Quando i contenitori saranno ben puliti ed asciutti, in ogni spazio ideato per l'uovo, dovrete mettere un piccolo frutto come una ciliegia, una fragola, dei ribes o ciò che preferite. Riempite lo spazio rimanente con acqua e magari con un pizzico di colorante, dopodiché inserite la confezione nel congelatore per qualche ora. In questo modo, avrete creato dei bellissimi cubetti di ghiaccio, dalla forma particolare, che andranno ad arricchire il cocktail che offrirete ai vostri ospiti, che a loro volta, rimarranno piacevolmente colpiti.

47

In alternativa, potrete mettere solo acqua, ottenendo dei grossi cubetti di ghiaccio da mettere nel cestello per tenere al fresco il vino. Ovviamente, con una confezione da 6 uova, potrete fare ben 12 cubetti di ghiaccio, sfruttando le due metà. Per rendere i vostri bambini felici con poco, potrete fare degli squisiti ghiaccioli a forma d'uovo, versando nelle cavità di mezzo contenitore delle bibite zuccherine, come ad esempio succo di fragola, cola, menta, aranciata o qualunque altra bibita gradita dai vostri piccini.

Continua la lettura
57

L'altra metà del contenitore andrà forata in corrispondenza di ciascuna cavità per consentire, una volta chiusa la confezione, di mettere anche dei bastoncini nel liquido prima di porre il tutto nel congelatore, in modo tale da creare l'impugnatura del vostro ghiacciolo. Un altro semplice ma geniale utilizzo dei contenitori delle uova in plastica, è legato al mondo della pittura. Potrete, infatti, utilizzare le concavità delle due metà per riporre tutte le vostre tempere, che saranno ben distanziate e pulite. Queste sono solo alcune idee che possono servire da stimolo per tante altre creative realizzazioni. Buon lavoro!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come trasformare dei centrini all'uncinetto in contenitori per oggetti

Reinventare l'uso degli oggetti, utilizzandoli in un nuovo e originale modo, è quello che possiamo fare se disponiamo di una bella quantità di centrini. In ogni casa, nel cassetto che non apriamo da tempo, potremmo riscoprire tanti centrini della nonna...
Bricolage

Come trasformare le vecchie lampadine in contenitori decorativi

Negli ultimi anni si è sempre più diffuso l'utilizzo di lampadine a risparmio energetico a discapito delle vecchie lampadine ad incandescenza. Non sempre la sostituzione avviene alla rottura di queste ultime e quindi cosa farne? In questa guida vi proponiamo...
Bricolage

Come Utilizzare I Contenitori Vuoti Del Latte

Invece di occupare spazio ingombrante nel riciclaggio o gettarli via nel bidone della spazzatura, i cartoni vuoti del latte usati quotidianamente, possono essere riutilizzati per usi pratici. Con diverse idee intelligenti si possono creare un'infinità...
Bricolage

Come Riutilizzare Le Bottigliette Dei Campioncini Di Profumo

Capita a tutti di trovare nella propria rivista preferita o di ricevere in omaggio al supermercato o in profumeria dei campioncini di profumo. Di solito, una volta che si è utilizzato tutto il contenuto delle bottigliette, le si butta via. Questa guida...
Bricolage

Come riutilizzare il polistirolo in giardino

Il polistirolo è un leggerissimo materiale che solitamente viene usato per gli imballaggi di vario genere, ma può essere destinato a vari impieghi. Se ne fa infatti largo uso per isolare e insonorizzare le pareti, per eseguire contro soffittature, decorazioni...
Bricolage

Come Riciclare Il Porta Sorprese Delle Uova Di Pasqua

Attraverso l'attività di riciclaggio, è possibile dare una funzionalità in più a tutte le cose e donare nuova vita a numerosi oggetti, grazie alla fantasia e alla creatività. Potrete così ottenere qualcosa di nuovo e bello utilizzando oggetti usati....
Bricolage

Come riutilizzare le scatole di TicTac

A quanti di voi sarà capitato di avere per casa o in ufficio oggetti piccoli e non sapere dove custodirli e tenerli allo stesso tempo a portata di mano, le scatole di tictac, per la loro struttura sono validi contenitori per cose minuscole. Molti di...
Bricolage

Come costruire un'incubatrice per uova di gallina

Quelle persone che hanno una passione particolare per la natura spesso si dedicano a piccole produzioni alimentari in proprio. Alcune persone amano persino tenere e mantenere un piccolo allevamento di animali, come nel caso di un allevamento di galline,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.